Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Libri di Rankin Ian

Una canzone per tempi bui

di Ian Rankin

editore: Rizzoli

pagine: 444

A Edimburgo il sonno è un lusso per pochi
19,00

La casa delle bugie. Un'indagine di John Rebus

di Ian Rankin

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 448

John Rebus è in pensione da un pezzo, ma la sua memoria no
13,00

Oscuri resti. Le indagini di Laidlaw

editore: Feltrinelli

pagine: 256

Glasgow, 1972
18,00

La casa delle bugie

di Ian Rankin

editore: Rizzoli

pagine: 420

John Rebus è in pensione da un pezzo, ma la sua memoria no
19,50

Partitura finale

di Ian Rankin

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

13,00

Dietro quel delitto

di Ian Rankin

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

13,00

Piuttosto il diavolo

di Ian Rankin

editore: Longanesi

pagine: 386

Alcuni casi non si scordano mai
19,90

Come cani selvaggi

di Ian Rankin

editore: Longanesi

pagine: 405

La vita da pensionato non soddisfa l'ispettore Rebus, che non è certo fatto per dedicarsi agli hobby, ai viaggi o ai piccoli lavoretti di casa. La vita da poliziotto è l'unica che conosce e l'unica che ha un senso per lui. Così quando Siobhan Clarke chiede il suo aiuto su un caso, Rebus non ci pensa due volte a tornare in gioco. Clarke sta indagando sull'omicidio di un anziano avvocato il cui corpo è stato trovato accompagnato da un biglietto minatorio. Dall'altra parte di Edimburgo, Big Ger Cafferty - il grande nemico di Rebus ha ricevuto un biglietto identico, dopo che qualcuno gli ha sparato, senza colpirlo. Un chiaro avvertimento, ma da parte di chi? Perché? Chi vuole cambiare le carte in tavola nel mondo della malavita di Edimburgo? Toccherà a Clarke e Rebus collegare i puntini e fermare un assassino, in un mondo senza regole tranne una: che cane mangia cane, in città come in natura.
19,90

Una morte impossibile

di Rankin Ian

editore: Longanesi

pagine: 459

C'è un solo modo in cui un poliziotto può dimostrare il proprio valore: arrivare fino in fondo, a ogni costo, per trovare la v
19,90

Il persecutore

di Rankin Ian

editore: Longanesi

pagine: 471

Si chiama Malcolm Fox e il suo nome è fra i più odiati della polizia di Edimburgo
18,60

Partitura finale

di Ian Rankin

editore: Tea

pagine: 427

È autunno inoltrato, a Edimburgo, e lo è anche per la carriera in polizia dell'ispettore Rebus. Mentre cerca di tirare le fila delle indagini irrisolte, a dieci giorni dalla pensione, ecco spuntare un caso misterioso che pare non avere né capo né coda. Un poeta russo dissidente, Aleksandr Todorov, viene ucciso con un colpo alla nuca, guarda caso mentre una delegazione di uomini d'affari russi è in città. Le alte sfere premono per archiviare il caso quanto prima. Ma un altro violento omicidio a breve distanza dal primo, che ha come vittima un tecnico del suono letteralmente bruciato vivo, convince Rebus che ci sia sotto ben altro. Ancor più quando nella vicenda sembra essere coinvolto Big Ger Cafferty, un tempo re della malavita di Edimburgo e vecchia conoscenza di Rebus, che nei suoi confronti ha una vera e propria ossessione. Rebus è sicuro che i crimini siano collegati: troppe le coincidenze, troppe le persone coinvolte che sembrano conoscersi - cosa quanto meno sospetta, se tutti non fanno altro che tentare di nasconderlo. Ma qual è il filo che lega le loro vite? In casi del genere, è difficile non pestare i piedi a qualcuno per arrivare alla verità, si tratti pure di malviventi russi. E c'è chi pensa di affibbiare a Rebus una sospensione, pur di tenerlo lontano dai guai...
10,00

Dietro quel delitto

di Ian Rankin

editore: Tea

pagine: 477

Primi di luglio 2005: la Scozia si prepara a ospitare il G8. La polizia di Edimburgo è chiamata agli straordinari. Ma non l'ispettore John Rebus, opportunamente lasciato "di guardia al forte". D'altronde, gli manca poco alla pensione, e poi si sa che è un rompiscatole: meglio non averlo tra i piedi. Rebus però non è tipo da starsene tranquillo a guardare. E la sergente Siobhan Clarke, sua collega e protetta, gli offre un ottimo motivo per gettarsi nella mischia. In un bosco nei pressi dell'albergo dove si svolgerà il summit è apparso un indizio legato a un caso di omicidio archiviato un po' troppo in fretta, quello di Cyril Colliar, una condanna per stupro alle spalle, poi riciclatosi come gorilla al soldo del boss della mala locale. E come se gestire un'indagine di questo tipo durante il G8 non fosse già di per sé complicato, si aggiunge il misterioso "suicidio" di un parlamentare inglese durante una cena di gala...
9,60

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.