Libri di Renato Betti

La matematica come abitudine del pensiero. Le idee scientifiche di Pavel Florenskij

La matematica come abitudine del pensiero. Le idee scientifiche di Pavel Florenskij

di Renato Betti

editore: Mimesis

pagine: 166

In questo volume, Renato Betti offre al lettore un'esaustiva analisi del lavoro matematico di Pavel Florenskij
16,00
Geometria leggera. Introduzione all'idea di spazio matematico

Geometria leggera. Introduzione all'idea di spazio matematico

di Renato Betti

editore: Franco Angeli

pagine: 310

Che idea abbiamo dello spazio? Si racconta che Archita di Taranto - filosofo, politico e matematico pitagorico del IV secolo a
29,00
Lobacevskij. L'invenzione delle geometrie non euclidee

Lobacevskij. L'invenzione delle geometrie non euclidee

di Renato Betti

editore: Mondadori bruno

pagine: 272

Nella prima metà dell'800 viene superato il "problema delle parallele" (teorizzato nel III secolo a.C. da Euclide) e prendono forma le prime "geometrie non euclidee". Uno dei protagonisti di questa vicenda è il matematico russo Nikolaj Ivanovic Lobacevskij, rettore dell'Università di Kazan', la cui opera, prima del riconoscimento postumo, venne ignorata e spesso derisa e vilipesa. In questa biografia vengono spiegati i risultati tecnici e concettuali raggiunti nei suoi lavori che permettono, dopo la loro comprensione e l'ulteriore elaborazione da parte della comunità matematica, di portare a compimento l'idea di spazio matematico come conquista intellettuale.
21,50