Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Libri di Rocco Quaglia

Bibbia e guarigione. Psicologia e spiritualità

di Rocco Quaglia

editore: Marcianum Press

pagine: 200

L'uomo nasce malato, come annota Davide (Sal 51,7), poiché generato all'interno di una relazione dal principio malata
19,00

Manuale di psicologia dinamica. Dal modello pulsionale alle prospettive più recenti

editore: Raffaello Cortina Editore

pagine: 432

Il volume fornisce un aggiornato ed esteso panorama delle teorie che hanno in Freud la loro fonte
34,00

Elementi per una psicoterapia cristiana

di Rocco Quaglia

editore: Studium

pagine: 155

La Bibbia contiene un messaggio di salvezza per l'uomo, che non riguarda soltanto lo spirito ma che da uno spirito risanato in
14,50

Gender, omosessualità, genitorialità. Domande a uno psicologo cristiano

di Quaglia Rocco

editore: Studium

pagine: 126

L'autore, in questo libro, non affronta e non sviluppa un argomento specifico, ma ragiona, nella forma dell'intervista, intorn
12,00

Le piccole donne dei Vangeli

di Quaglia Rocco

editore: Paoline editoriale libri

I Vangeli narrano l'opera della croce, un'opera che attraversa le folle e, di quando in quando, coinvolge singole persone con
13,00

Il senso della vita: dalla madre al padre. Teoria dei sistemi relazionali

di Rocco Quaglia

editore: Armando editore

pagine: 240

Il volume offre una diversa visione dello sviluppo, spostando l'accento dalle prime relazioni del bambino con la figura materna, da cui deriverebbero il funzionamento affettivo, sociale e comportamentale, alla relazione intesa come sostanza generativa dell'esperienza umana capace di riorganizzare la personalità del soggetto. L'individuo è biologicamente predisposto, oltre alla relazione con la madre, a quella con il padre, con il partner e con il figlio e, in ognuna di esse, cambia, con l'oggetto, la qualità del rapporto, capace di tirar fuori inattese risorse interne.
19,00

Il sentimento nello sviluppo del bambino

Educare all'uomo

di Rocco Quaglia

editore: Vita e pensiero

pagine: 112

L'uomo nasce con un progetto educativo, che si realizza mediante i quattro incontri d'amore che la vita gli ha riservato: con
12,00

Il colloquio didattico. Comunicazione e relazione efficace con le famiglie degli alunni

editore: Erickson

pagine: 129

Il colloquio con i genitori è parte integrante della professione dell'insegnante; non si tratta solamente di una conversazione
18,50

Manuale del disegno infantile

Vecchie e nuove prospettive in ambito educativo e psicologico

editore: UTET Università

Il volume nasce per rispondere a un'esigenza di conoscenza di quanti operano in campo educativo e nel lavoro psicologico
24,00

Due volte prigioniero. Un ritratto psicologico di Aldo Moro nei giorni del rapimento

di Rocco Quaglia

editore: Lindau

pagine: 210

Un equivoco attraversa l'intera vicenda del sequestro di Aldo Moro e genera una diversa disposizione nei confronti dell'uomo. Si è detto: Moro non voleva morire, e tale volontà sarebbe stata accompagnata, come osservò tra gli altri Sciascia, da una preoccupazione quasi ossessiva per la famiglia. Per l'autore di questo libro la prospettiva va rovesciata: Moro voleva vìvere. È una differenza radicale. Dove c'è paura, la famiglia diventa opportunità; dove c'è desiderio, la famiglia diventa motivo. Con una forza spirituale che disorientò gli "amici" politici (che reagirono non ritrovando in lui "l'uomo che conosciamo", come dei figli che aspirano a una relazione narcisistica con un padre ideale e perfetto e non tollerano la realtà della sua debolezza), Moro espresse nelle lettere dalla prigionia innanzitutto il sentimento genitoriale. La preoccupazione per la propria famiglia (la famiglia naturale, ma in certa misura anche quella allargata del partito), che Moro vuole salvare dal dolore di una tragica esperienza di lutto, esigeva la difesa della propria vita, perché lui ne era la guida responsabile. Se le lettere fossero state lette con matura intelligenza, i figli vi avrebbero trovato non la fragilità di un padre in difficoltà ma la strategia e i suggerimenti che un padre forte e coraggioso continuava a formulare, per il bene loro e della nazione. Prevalsero i timori, e mostrare forza a chi esibiva forza sembrò la risposta migliore. Ma la morte di Moro non dimostrò nulla e non giovò a nessuno.
16,00
21,00
20,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.