Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Rozzo Ugo

24,00

Furor bibliographicus ovvero la bibliomania

di Ugo Rozzo

editore: Biblohaus

pagine: 210

"La bibliomania in quanto collezionismo estremo, potremmo dire patologico, è al di fuori di qualsiasi giudizio di merito; è intrinsecamente insindacabile; e così anche il suo nesso o legame con il libro e la civiltà del libro è soltanto frutto di una distorsione irrazionalmente ctonica di energie che sono manifestazione di interessi solo apparentemente e paradossalmente culturali, ma che si estrinsecano esclusivamente su alcuni caratteri dell'oggetto. Che la passione possa degenerare in forme abnormi e psichicamente malate non deve sorprendere; noto il caso di quel collezionista inglese che, rifiutando non solo il contatto ma la semplice visione dei cimeli posseduti, fece dire ad un suo critico che quel bibliomane era meno disposto ad aprire le valve della sua biblioteca che la vulva della moglie".
15,00

La strage ignorata

I fogli volanti a stampa nell'Italia dei secoli XV e XVI

di Rozzo Ugo

editore: Forum Edizioni

pagine: 248

La pubblicazione ricostruisce la comparsa e la rilevanza editoriale e culturale dei fogli tipografici italiani del XV e XVI se
24,00

La letteratura italiana negli «indici» del Cinquecento

di Ugo Rozzo

editore: Forum Edizioni

pagine: 328

Nel volume vengono affrontati i temi della censura e dell'espurgazione delle opere letterarie nel XVI secolo, che hanno riguardato e spesso hanno mutato il contenuto di tanti testi importanti, da Dante a Petrarca, Boccaccio, Castiglione, Aretino, Doni, Gelli e altri. Sulla base degli "Indici", prima "locali", poi universali, usciti in Italia, si ricostruiscono le norme definite dalla Chiesa per controllare la "correttezza" della produzione letteraria, soprattutto prestando attenzione all'affermarsi, dopo l'Indice del 1564, della procedura dell'espurgazione, che poteva stravolgere il dettato delle opere originali, determinando edizioni spesso "corrette" dai censori senza che il lettore ne fosse avvertito. Particolare attenzione è poi dedicata alle vicende di tre autori, Matteo Bandello, Giovan Battista Giraldi Cinthio e Nicolò Franco, le opere dei quali finiscono all'Indice per ragioni molto diverse tra loro, ma che consentono di evidenziare le varie e difficili situazioni in cui si trovavano a lavorare gli scrittori del Cinquecento.
28,00

Lo studiolo nella silografia italiana (1479-1558)

di Rozzo Ugo

editore: Forum Edizioni

pagine: 148

16,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.