Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Saul Bellow

Le avventure di Augie March

di Saul Bellow

editore: Mondadori

pagine: 704

Pubblicato nel 1953, "Le avventure di Augie March" rappresenta una delle vette della produzione romanzesca di Bellow, la sua p
15,00

Uomo in bilico

di Saul Bellow

editore: Mondadori

pagine: 190

Chicago, 1942
12,00

Troppe cose a cui pensare. Saggi 1951-2000

di Saul Bellow

editore: Sur

pagine: 356

Maestro del romanzo americano del secondo dopoguerra, Premio Nobel per la letteratura, modello di stile e di pensiero per gene
20,00

Il re della pioggia

di Saul Bellow

editore: Mondadori

pagine: 329

"Il mondo, forse, fu contento di aver perso ogni traccia di me, per un po' di tempo"
14,00

Saul Bellow

«Prima di andarsene». Una conversazione con Norman Manea

editore: Il Saggiatore Tascabili

pagine: 137

Nel dicembre 1999, a Boston, Saul Bellow incontra Norman Manea, figura fondamentale della cultura ebraica di matrice europea,
10,00

Il pianeta di Mr

Sammler

di Bellow Saul

editore: Mondadori

pagine: 311

Mr
9,50

Il dono di Humboldt

di Bellow Saul

editore: Mondadori

pagine: 601

Ne "Il dono di Humboldt" Bellow traccia un duplice ritratto di artista nordamericano: il maledetto, ricalcato sul poeta Delmor
11,00

Romanzi. Vol. 2: 1960-2000.

1960-2000

di Bellow Saul

editore: Mondadori

pagine: 1977

Il secondo volume su Bellow include le principali opere narrative pubblicate a partire dal 1960 fino alla sua morte: "Herzog"
80,00

La vittima

di Saul Bellow

editore: Mondadori

pagine: 288

Pubblicato nel 1947, a soli due anni dalla fine della guerra e nel paranoico clima del maccartismo, "La vittima" racconta di Asa Leventhal, quarantenne borghese ebreo di New York che, in un'estate dalla calura opprimente e in un momento delicato della propria vita familiare, incontra per caso un vecchio conoscente, Kirby Allbee. Costui lo accusa di essere la causa delle proprie disgrazie e inizia a molestarlo, fino a perseguitarlo in maniera ossessiva. In un crescendo di tensione, e in un dramma dell'identità nel quale i due personaggi incarnano alternativamente il ruolo del persecutore e della vittima, Leventhal esamina a fondo la propria responsabilità e il proprio senso di colpa (che è poi il sentimento degli ebrei americani rimasti indenni - a differenza di quelli europei - dallo sterminio), con un passaggio dal piano contingente e privato a quello storico-sociale e mistico-esistenziale. Introduzione di Alessandra Calanchi.
10,00

L'iniziazione

di Saul Bellow

editore: Mondadori

pagine: 90

Chicago, 1933
9,00

Romanzi

di Saul Bellow

editore: Mondadori

pagine: 3925

Nel primo primo Meridiano hanno trovato posto tutti i romanzi pubblicati tra il 1944 e il 1959:"Dangling Man", "The Victim", "
120,00

Saul Bellow: prima di andarsene. Una conversazione Words & Images con Norman Manea

editore: Il saggiatore

pagine: 137

Nel dicembre 1999, a Boston, Saul Bellow incontra Norman Manea, figura fondamentale della cultura ebraica di matrice europea,
16,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.