Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Scurati Antonio

La seconda mezzanotte

di Antonio Scurati

editore: Bompiani

pagine: 384

Nel giorno che cambierà la sua vita, il Maestro si sveglia prima dell'alba
14,00

Il padre infedele

di Antonio Scurati

editore: Bompiani

pagine: 208

"Forse non mi piacciono gli uomini
12,00

Il tempo migliore della nostra vita

di Antonio Scurati

editore: Bompiani

pagine: 272

Leone Ginzburg rifiuta di giurare fedeltà al fascismo l'8 gennaio 1934
12,00

M. Il figlio del secolo

di Antonio Scurati

editore: Bompiani

pagine: 848

Lui è come una bestia: sente il tempo che viene
24,00

Il sopravvissuto

di Antonio Scurati

editore: Bompiani

pagine: 400

Un liceo come tanti, il giorno della prova orale dell'esame di Stato
13,00

Il bambino che sognava la fine del mondo

di Antonio Scurati

editore: Bompiani

pagine: 288

Una strana telefonata arriva alla stazione di polizia, un bambino racconta l'uccisione della madre per mano del padre
12,00

Il rumore sordo della battaglia

di Antonio Scurati

editore: Bompiani

pagine: 448

La sanguinosa epopea delle armi da fuoco in un grandioso affresco storico del tramonto dell'età eroica
13,00

Il tempo migliore della nostra vita

di Antonio Scurati

editore: Bompiani

pagine: 267

Leone Ginzburg fu un eroe della Resistenza. Un eroe mite e integerrimo che non imbracciò mai le armi: intellettuale formidabile, lavoratore tenace, antifascista irriducibile. Fu tra i fondatori della casa editrice Einaudi e mandò avanti una famiglia sotto le bombe e a dispetto di ogni persecuzione. Questa è la sua storia vera dal giorno in cui viene cacciato dall'università perché rifiuta di sottomettersi al fascismo, fino a quello in cui è ucciso in carcere dai nazisti. Una storia che ha origini lontane, e che l'autore ricostruisce con una nostalgia frenata dalla consapevolezza: scorrono davanti ai nostri occhi l'infanzia di Leone, le vicende della sua famiglia dalla Russia zarista e poi rivoluzionaria all'Italia di Mussolini, e poi gli studi e le amicizie, la decisione fatidica di prendere parte attiva alla lotta antifascista. Scurati trova, però, una chiave orginalissima per rievocare questa straordinaria figura: accanto a quella di Leone e Natalia Ginzburg, l'autore narra la storia dei propri nonni Antonio e Peppino, Ida e Angela, persone comuni ma nate anche loro all'inizio del secolo e vissute sotto il fascismo e le bombe della Seconda guerra mondiale. Perché il nostro è il tempo della cronaca, mentre quello che intesse la memoria è il tempo della storia; e se noi non possiamo essere eroi, mancandoci il "destino", il legame con qualcosa di trascendente, di troppo più grande, abbiamo però la facoltà di leggere e conservare il passato.
12,00

Dal tragico all'osceno. Raccontare la morte nel XXI secolo

di Scurati Antonio

editore: Bompiani

pagine: 267

Nel paesaggio mediatico contemporaneo il tragico è stato sostituito dall'osceno
13,00

Il tempo migliore della nostra vita

di Scurati Antonio

editore: Bompiani

pagine: 267

Leone Ginzburg rifiuta di giurare fedeltà al fascismo l'8 gennaio 1934
18,00

Il padre infedele

di Scurati Antonio

editore: Bompiani

pagine: 191

Forse non mi piacciono gli uomini
11,00

Stagione Dell`amore. Dvd. Con Libro (la)

editore: Fandango

Come amano gli italiani? esiste l`erotismo, esiste l`amore in un paese dove la chiesa cattolica con i suoi precetti convive co
20,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.