Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Sergio Filippo Magni

L'etica tra genetica e neuroscienze. Libero arbitrio, responsabilità, generazione

di Sergio Filippo Magni

editore: Carocci

pagine: 170

Negli ultimi anni, gli sviluppi delle scienze biologiche, in particolare della genetica e della neurobiologia, stanno offrendo
19,00

Cesare Luporini politico. Gli interventi al Senato e al Comitato centrale del PCI (1958-1991)

editore: Carocci

pagine: 415

Cesare Luporini (1909-1993) è stato un grande intellettuale del Novecento, filosofo di fama internazionale e tra i maggiori esponenti del marxismo italiano. Il volume raccoglie i suoi interventi al Senato della Repubblica durante la in Legislatura (1958-63) e quelli tenuti al Comitato centrale del PCI dagli anni Cinquanta fino allo scioglimento del partito. La presenza politica di Luporini copre dunque un arco temporale vasto e rilevante, segnato da grandi eventi storici: la Guerra fredda e i governi di centrosinistra in Italia, la riforma della scuola media e il 1968, gli anni di piombo e il compromesso storico, il crollo del socialismo reale e la fine del PCI. Il volume si propone di colmare una lacuna, dando la dovuta attenzione - non solo sporadica e marginale - a questo protagonista della vita culturale, politica e civile dell'Italia repubblicana.
40,00

Bioetica

di Sergio Filippo Magni

editore: Carocci

pagine: 133

Le scelte concernenti il trattamento della vita possono riguardare tutti: dal medico al paziente, dallo scienziato al politico, dal giurista al cittadino comune. La bioetica, inerente alla valutazione morale di queste scelte, si è imposta negli ultimi decenni come un tema fondamentale della discussione pubblica nelle società occidentali. Il volume è un'introduzione filosofica alla disciplina e ne discute i problemi più rilevanti: l'aborto e la fecondazione assistita, l'ingegneria genetica e la clonazione, l'eutanasia e il trapianto d'organi, il trattamento degli animali e della natura. Delineando i rapporti della bioetica con l'etica e la filosofia, l'autore individua gli argomenti utilizzati in risposta a tali problemi e mette in luce il persistente disaccordo nelle principali soluzioni prospettate.
12,00

Il relativismo etico. Analisi e teorie nel pensiero contemporaneo

di Sergio Filippo Magni

editore: Il mulino

pagine: 212

Il relativismo etico - o, come talvolta viene detto, il relativismo morale - è uno dei rari casi in cui un'antica questione filosofica è divenuta materia arroventata, di lotta politica e culturale. Ma quella di relativismo etico è una nozione ambigua, suscettibile di una pluralità di interpretazioni e di significati. Il saggio ne mostra la complessità, ponendola in relazione alle altre forme di relativismo filosofico (cognitivo ed estetico) e alla discussione generale delle teorie sulla fondazione dell'etica; e insieme analizza i differenti livelli in cui può essere sostenuta e i vari modi in cui è stata interpretata e spesso confusa e fraintesa. Ciò consente all'autore di proporre una versione di relativismo etico in grado di evitare le conseguenze implausibili e paradossali in cui si imbattono le versioni più radicali.
17,00

Etica delle capacità. La filosofia pratica di Sen e Nussbaum

di Sergio Filippo Magni

editore: Il mulino

pagine: 166

"Etica delle capacità" è una delle denominazioni con cui si fa riferimento alla teoria proposta dall'economista e filosofo indiano Amartya Sen, premio Nobel per l'economia nel 1998, e dalla filosofa americana Martha Nussbaum. Questa prospettiva pone al centro dell'attenzione le capacità degli individui e ciò che essi sono effettivamente in grado di fare ("funzionamenti"), e ha avuto negli ultimi anni un notevole sviluppo: accanto all'utilitarismo, al libertarismo e alle teorie della giustizia di ispirazione rawlsiana, essa si configura come una delle principali concezioni etiche e politiche presenti nel dibattito internazionale.
15,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.