Libri di Stefania Limiti

Potere occulto. Dal fascismo alle stragi di mafia la lunga storia criminale dell'Italia

di Stefania Limiti

editore: Chiarelettere

pagine: 800

Un lavoro di ricostruzione durato decenni
24,00
Poteri occulti

Poteri occulti

di Stefania Limiti

editore: Rubbettino

pagine: 123

"Il tema dei poteri occulti è essenziale per comprendere il nostro Paese
10,00
La strategia dell'inganno. 1992-93. Le bombe, i tentati golpe, la guerra psicologica in Italia

La strategia dell'inganno. 1992-93. Le bombe, i tentati golpe, la guerra psicologica in Italia

di Stefania Limiti

editore: Chiarelettere

pagine: 264

Il periodo più nero della nostra Repubblica
16,90
L'Anello della Repubblica. La scoperta di un nuovo servizio segreto. Dal Fascismo alle Brigate Rosse

L'Anello della Repubblica. La scoperta di un nuovo servizio segreto. Dal Fascismo alle Brigate Rosse

di Stefania Limiti

editore: Chiarelettere

pagine: 355

Una scoperta per caso. Un servizio segreto di cui nessuno ha mai saputo nulla, venuto fuori dagli archivi del Viminale. Una storia tutta italiana, quasi incredibile. Il "noto servizio" o "Anello" è una struttura occulta che ha avuto un ruolo decisivo nella storia della Repubblica. Compito principale: ostacolare le sinistre e condizionare il sistema politico con mezzi illegali, senza sovvertirlo. Testimoni e preziosi riscontri sui documenti confermano quella che fino a ieri era solo un'ipotesi: la "sicurezza" della nostra Repubblica nasce in continuità con il fascismo, è controllata dagli americani, e affidata a personaggi senza scrupoli e spesso coinvolti con la criminalità. Con una nuova premessa dell'autrice. Prefazione di Giuseppe De Lutiis. Postfazione di Paolo Cucchiarelli.
16,00
Complici. Caso Moro. Il patto segreto tra Dc e Br

Complici. Caso Moro. Il patto segreto tra Dc e Br

editore: Chiarelettere

pagine: 298

Nella storia dell'Italia repubblicana non si è mai verificato un delitto politico che abbia presentato tanti risvolti oscuri come il delitto Moro. Un delitto politico che è ancora cronaca viva: dopo cinque indagini giudiziarie e quattro processi, è stata istituita un'apposita Commissione d'inchiesta parlamentare per indagare ancora. Perché quello che sappiamo oggi è il frutto della trattativa tra Democrazia cristiana e i vertici delle Brigate rosse. Ed è solo una minima parte di quanto è davvero accaduto. Chi c'era in via Fani la mattina del sequestro? Chi sparò? Dov'erano la o le prigioni di Moro? Chi era il suo quarto carceriere? Che fine hanno fatto le carte scritte dal presidente democristiano durante i cinquantacinque giorni e le registrazioni dei suoi interrogatori? E, soprattutto, chi ha sottratto la lunga lista degli appartenenti a Gladio stilata da Moro durante la prigionia? L'inchiesta di Stefania Limiti e Sandro Provvisionato ricostruisce tasselli e scava dentro i fatti. Quelli acclarati e quelli nascosti. Li enumera e li analizza. E li inserisce ciascuno nel loro esatto contesto insieme ai protagonisti di quella stagione: il presidente Giulio Andreotti e il ministro Francesco Cossiga, suor Teresilla e don Mennini, il generale Carlo Alberto dalla Chiesa e il suo braccio destro, il generale Nicolò Bozzo. E brigatisti, mafiosi, uomini della X3 Mas, del Sismi e di Gladio, poliziotti, carabinieri e massoni.
14,90
Doppio livello

Doppio livello

Come si organizza la destabilizzazione in Italia

di Limiti Stefania

editore: Chiarelettere

pagine: 480

L'Italia e un paese sempre in cerca della verità, incapace di fare i conti col proprio passato
18,60