Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Libri di Stefano Rastelli

Il processing nella seconda lingua. Teoria, dati sperimentali, didattica

di Stefano Rastelli

editore: Carocci

pagine: 174

Sapere la grammatica di una seconda lingua non è sufficiente per capirla e parlarla. Per usare la seconda lingua servono competenze linguistiche e anche non specificamente linguistiche. Il processing è il meccanismo cognitivo che armonizza queste abilità. Processare significa sapere isolare, riconoscere, classificare e raggruppare le parole - in poche centinaia di millisecondi per comprendere le frasi. Il volume presenta le principali teorie del processing e uno studio sperimentale su studenti cinesi di italiano L2. Per un adulto imparare a processare la seconda lingua è questione di tempo e abitudine (come imparare a guidare l'auto a sinistra). Gli adulti compensano il naturale declino delle capacità di apprendimento linguistico ricorrendo a euristiche associative, probabilistiche e inferenziali.
18,00

Glottodidattica sperimentale. Nozioni, rappresentazioni e processing nell'apprendimento della seconda lingua

editore: Carocci

pagine: 158

La glottodidattica sperimentale studia la relazione tra insegnamento e acquisizione della seconda lingua con protocolli e tecniche delle teorie formali del linguaggio, della psicolinguistica e della neurolinguistica. Le domande che si pone questa disciplina sono: serve insegnare? Gli apprendenti imparano veramente quello che viene loro insegnato? Come si distingue tra apprendimento e acquisizione? Il volume affronta queste domande in una prospettiva neurofisiologicamente plausibile e presenta uno studio sull'acquisizione del passivo da parte di studenti arabofoni di italiano L2. L'analisi del processing (tempi di reazione in comprensione e produzione) mostra che l'insegnamento migliora le performance degli studenti solo temporaneamente e che non riesce ad accelerare il decorso delle rappresentazioni implicite, statistiche e grammaticali, che col tempo probabilmente si sviluppano in modo naturale nella mente degli apprendenti.
17,00

Che cos'è la didattica acquisizionale

di Stefano Rastelli

editore: Carocci

pagine: 128

La didattica acquisizionale, un'area di ricerca che in Italia si sta ricavando uno spazio al confine tra glottodidattica e linguistica, indaga le ricadute didattiche di alcune ipotesi relative all'acquisizione delle seconde lingue, in particolare dell'italiano L2. Quando l'insegnamento esplicito della grammatica può dare i suoi frutti? Quali errori è giusto correggere, come e quando? Che cosa bisogna sapere sulla lingua madre di chi apprende? Per rispondere a queste domande la didattica acquisizionale propone di utilizzare protocolli di ricerca sperimentali, cioè verificabili. Il volume si rivolge agli insegnanti, agli studenti di linguistica e ai formatori interessati a costruire un modello linguistico dell'insegnamento.
12,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.