Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Titti Marrone

Se solo il mio cuore fosse pietra

di Titti Marrone

editore: Feltrinelli

pagine: 240

Nel 1945 la grande villa di campagna di sir Benjamin Drage diventa una residenza per i piccoli reduci dai campi di sterminio,
17,50

Controluce. Letteratura e totalitarismi

editore: Marotta e Cafiero

pagine: 224

Gustaw Herling e Titti Marrone dipingono ritratti di grandi scrittori europei che hanno vissuto i totalitarismi del Novecento
14,00

La donna capovolta

di Titti Marrone

editore: Iacobellieditore

pagine: 175

Eleonora è una filosofa, insegna studi di genere, frequenta amici intellettuali e progressisti, ha un marito narciso e una fig
16,00

Il tessitore di vite

di Titti Marrone

editore: Mondadori

pagine: 222

Napoli, un'estate di luce accecante. Massimo è un antropologo, da poco separato dalla moglie, che predica a se stesso una cupa misoginia ma non disdegna le grazie delle sue studentesse. Caterina insegna sociologia all'università e si divide tra una figlia che le somiglia al punto da ripetere i suoi stessi errori, una vecchia madre da assistere e il desiderio di sentirsi finalmente affrancata da un'esistenza che non le ha risparmiato alcuna asprezza. Lia, personalità travolgente ed energia contagiosa, continua a tentare di fare la giornalista in prima linea, ma deve lottare per tener viva la passione per il suo lavoro in una realtà che più grigia non potrebbe essere. Miranda è alle prese con la gravidanza inattesa della giovanissima figlia e con un segreto che la scava nell'anima come una maledizione. E Pietro, che invece vive al Nord, sotto l'aspetto di manager impeccabile, padre affettuoso e marito devoto, nasconde una doppia vita inconfessabile. Nulla unisce, all'apparenza, queste cinque persone ormai nella loro piena maturità. Eppure c'è un uomo, Riccardo, che con la pazienza di un tessitore silenzioso cerca di costruire tra loro un sotterraneo tessuto connettivo che gli consenta di rivelare a tutti un segreto. Con quali parole potrà svelare loro la verità di cui è venuto suo malgrado a conoscenza? Come reagiranno? Ha diritto di sconvolgere vite ormai consolidate e compiute?
17,00

Meglio non sapere

di Marrone Titti

editore: Laterza

pagine: 157

Una delle pagine più cupe dell'ultima stagione del nazifascismo: la deportazione degli ebrei d'Italia nei campi di concentrame
8,50

Meglio non sapere

di Titti Marrone

editore: Laterza

pagine: 157

Questo libro racconta una storia vera, venuta pienamente alla luce solo da poco tempo, di tre bambini deportati con le loro madri ad Auschwitz, le sorelle Tatiana e Andra Bucci che nel 1943 hanno quattro e sei anni e il loro cugino Sergio De Simone, di sei anni. Le due bimbe saranno le più giovani italiane sopravvissute al lager, mentre il bambino sarà selezionato per esperimenti medici e infine ucciso dai suoi carnefici.
12,00

Controluce. Letteratura e totalitarismi

editore: Tullio Pironti

pagine: 136

7,75

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.