Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Tomatis D.

Incantagioni. Storie di veggenti, sibille, sonnambule e altre fantasmagoriche liberazioni

di Mariano Tomatis

editore: Produzioni nero

pagine: 256

Negli spettacoli di illusionismo, le donne vengono segate, schiacciate, torturate tra gli applausi: il loro corpo è un oggetto
20,00

Storia culturale della canzone italiana

di Jacopo Tomatis

editore: Feltrinelli

pagine: 816

Tutti pensiamo di sapere che cos'è la canzone italiana
18,00

Natale storie fantastiche. Dodici racconti dagli scrittori più amati dai bambini

editore: All around

pagine: 256

Dodici racconti natalizi scritti da quattro autori amatissimi dai bambini
20,00

Le bugie ti lasciano in mutande

editore: Piemme

pagine: 192

Oscar ha otto anni, una sorella che crede di sapere tutto e un fratellino un po' strambo
9,50

Storia culturale della canzone italiana

di Jacopo Tomatis

editore: Il saggiatore

pagine: 813

Tutti sappiamo - o pensiamo di sapere - che cos'è la canzone italiana
38,00

L'orecchio e il linguaggio

di Alfred A. Tomatis

editore: Xenia

pagine: 185

Le tesi di Alfred Tomatis stanno conquistando uno spazio sempre più ampio anche in Italia e ruotano attorno alla riflessione s
16,00

Vita alla sorgente. Introduzione alla liturgia e ai sacramenti

di Paolo Tomatis

editore: Città Nuova

pagine: 128

Perché la liturgia è così importante per l'esperienza della fede? Che cosa implica il fatto che la fede sia intessuta di riti?
18,00

Glauco e Lenina

editore: Giunti Editore

pagine: 192

Si chiama "lesione totale del tendine distale del bicipite", ma la sintesi è storpio
12,00

#iostoconloro

editore: Leggereditore

pagine: 160

Ci sono cinque amici e compagni di classe e c'è un preside alla soglia della pensione che li osserva ogni giorno
12,90

Storia di Fiordaliso

editore: Giunti Editore

pagine: 192

1 agosto 1936, cerimonia di apertura delle Olimpiadi di Berlino
14,00

Il sapore dell'ultima neve. Aprile 1915: nulla sarà più come prima

di Marco Tomatis

editore: Notes edizioni

pagine: 139

Una primavera particolare. Aprile 1915: la Guerra sta per coinvolgere anche l'Italia, ma è solo un'eco lontana per Guido, tredici anni, carattere fiero e insofferente al collegio in cui è costretto a studiare e di cui detesta tutto. Frequenta con discreto profitto la terza Ginnasio (in quel periodo le Medie si chiamavano così), ma cerca di scappare e viene espulso. Farà di tutto pur di non tornare mai più in quella scuola. Figlio di un militare, è costretto ad andare a preparare gli esami che darà a settembre, per non perdere l'anno, dalla zia che abita in un borgo di montagna. Nel piccolo paese tutta la sua vita cambia, scopre un ambiente diverso, ha più libertà, conosce persone interessanti, nuovi amici. Contribuisce persino a smascherare il colpevole di un delitto del passato. Capisce cosa realmente sono l'ingiustizia e l'omertà, ma anche la solidarietà, la tenacia, la legalità. Una serie incalzante di eventi lo porta a fuggire sui monti, dove è sorpreso da una tempesta di neve, l'ultima nevicata primaverile, che rischia di rivelarsi tragica... Una primavera particolare. Guido impara a essere autonomo, a prendere decisioni importanti. Rapidamente diventa grande. In collegio non tornerà. Nulla sarà più come prima... Età di lettura: da 12 anni.
10,00

La magia dei libri

di Mariano Tomatis

editore: Editrice Bibliografica

pagine: 101

Prevedono il futuro, leggono nel pensiero, mutano d'aspetto al soffio, eseguono al volo calcoli complicatissimi, invadono la terza dimensione: autentici David Copperfield di cellulosa, ci sono libri che offrono a chi li sfoglia esperienze magiche. Si tratta di hacked books: come avviene con i computer, manomettere fisicamente un libro amplia le sue potenzialità e gli consente di svolgere compiti insoliti e sorprendenti; un negromante direbbe che "attiva i suoi poteri magici". Ma se i pirati informatici sono nati da pochi decenni, i book hackers hanno ormai una storia plurisecolare, che risale alla nascita della stampa. Mariano Tomatis ricostruisce l'avvincente storia di questi libri in un percorso che, partendo dall'"Experimentarius" di Bernardo Silvestro (XV sec), conduce - attraverso il primo pop-up della storia di Albrecht Dürer e i libri telepatici di Andrea Ghisi - fino alle creazioni di Bruno Munari, per scoprire come quei semplici oggetti che ognuno tiene sui propri comodini o in libreria siano da sempre strumenti per stupire e far sognare.
9,90

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.