Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Libri di Totò

Il principe poeta. Tutte le poesie e le liriche di Totò

di Totò

editore: Colonnese

pagine: 223

Era un principe, ma la sua vera grande nobiltà era nel cuore che batteva in quel corpo di marionetta: che lo aveva reso sì fam
18,00

I monumenti dei dogi. Sei secoli di scultura a Venezia

di Toto Bergamo Rossi

editore: Marsilio

pagine: 352

La lunga teoria dei centoventi dogi veneziani - guerrieri, politici, letterati, perfino un santo, Pietro Orseolo -, che si dip
70,00

L'arte di vivere a Venezia. Architettura e cucina

editore: Marsilio

pagine: 240

Tutti amano la cucina italiana, ma pochi conosco la cucina veneziana, una tradizione gastronomica di raffinatezza degna della
45,00

Livella e poesie d'amore ('A)

di Totò

editore: Newton compton

pagine: 147

Autore della celeberrima "'A livella" e di tanti altri versi scritti nei rari, preziosi momenti di solitudine che la sua travo
3,90

L'uomo è un mendicante che crede di essere un re

di Totò Cuffaro

editore: Compagnia editoriale aliberti

pagine: 299

In questo libro-memoriale scritto letteralmente "dalla cella", Totò Cuffaro che le cronache avevano ribattezzato "Totò vasa-vasa" - intreccia la sua vicenda personale con la storia politica siciliana di questi decenni, specchio fedele della politica italiana. Nell'inferno quotidiano del carcere, un uomo che è stato potentissimo nella sua isola e fuori, ripercorre la sua carriera politica, i meccanismi del potere, gli errori compiuti, la sua vicenda giudiziaria, la gogna mediatica che lo ha visto additato a simbolo della politica collusa.
18,00

DSA & musica

di Giusi Antonia Toto

editore: Lampi di stampa

pagine: 71

Uno studio approfondito e multidimensionale del peculiare rapporto tra DSA e musica permetterà di acquisire in futuro conoscen
9,20

Le carezze della nenia

di Cuffaro Totò

editore: Guerini e associati

18,50

L'individualità dei corpi. Percorsi nell'Etica di Spinoza

di Francesco Toto

editore: Mimesis

pagine: 462

L'Etica di Spinoza è attraversata dalla tensione tra la centralità riconosciuta al corpo sul piano teorico e la sua marginalizzazione sul piano testuale. Da un lato la mente è inseparabile dal corpo, e l'uomo è l'inscindibile unità di entrambi. Dall'altro, il fine dell'opera è quello di indicare al lettore la strada che conduce a una libertà e a una felicità che sono innanzitutto "della mente", e questo punto di fuga impone a tutta l'argomentazione una prospettiva prevalentemente mentale, nella quale la presenza del corpo si dirada, si fa più rapsodica e defilata. Accogliendo la sfida interpretativa lanciata da questo gioco di presenze e di assenze, il presente lavoro ripercorre con acribia i riferimenti alla corporeità disseminati lungo tutto il testo, rilegge le pagine più celebri a partire dai luoghi più marginali, restaura la rete di connessioni entro la quale i dettagli apparentemente più insignificanti manifestano invece il loro valore propriamente sistematico. Attraverso un percorso che parte dalla fisica dei corpi complessi e arriva fino all'amore intellettuale di Dio, e costeggia temi classici quali immaginazione, desiderio e virtù ma si sofferma soprattutto su figure periferiche come quelle del sonnambulismo, del delirio, dell'amnesia, l'autore ripristina la centralità del corpo in alcuni degli snodi fondamentali dell'ontologia, dell'epistemologia e dell'etica spinoziane.
36,00

Il candore delle cornacchie

di Totò Cuffaro

editore: Guerini e associati

pagine: 399

"Ho sofferto per la sua condanna e ho ammirato la sua dignità. Ho visto la sua trasformazione nelle brevi visite che gli ho fatto nel carcere di Rebibbia. All'amicizia, che non può mai venire meno quando è sincera, si aggiunge la preoccupazione per i giorni, i mesi e gli anni che sono carichi di incertezza su come l'animo esce da questa drammatica esperienza." (dalla prefazione di Monsignor Fisichella)
18,50

Il matto col pennello

di Totò Calì

editore: A & B

pagine: 120

Un saggio in cornice narrativa che nasce dall'esperienza di un artista in un CTA (Comunità Terapeutica Assistita), dagli incontro coi pazienti, dalla voglia (soddisfatta) di trovare un canale privilegiato di comunicazione, quello dell'espressione artistica, non per andare "oltre" ma per leggere "dentro" le pieghe della mente umana, e si sviluppa attraverso le storie di vita dei protagonisti di questa avventura: gli "ospiti" della struttura e l'autore stesso.
12,00

L'assassino ci guarda

di Totò Calì

editore: A & B

pagine: 72

10,00

Parli come badi

di Totò

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 210

L'amore e la passione per Totò attore comico da alcuni anni sembra contagiare tutti: giovani, giovanissimi, adulti, anziani
10,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.