Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Truffaut François

Il cinema secondo Hitchcock

di François Truffaut

editore: Il saggiatore

pagine: 312

Due geni a confronto. L'autore dei Quattrocento colpi interroga provocatoriamente quello di Psycho. Analizzando la vasta produzione di Hitchcock, i due parlano di invenzioni visive, montaggio, taglio delle inquadrature, narrazione. Ma il discorso sfocia volentieri nella sfera del sogno, dell'eros, delle emozioni e svela la figura enigmatica e geniale di Hitchcock, tanto rigoroso e metodico nella sua arte quanto umorale e lunatico nelle sue relazioni con il mondo. Un viaggio ipnotico nella mente di un uomo che con i suoi film è riuscito a segnare la storia della settima arte, ma soprattutto un libro sul cinema, frutto di lunghi colloqui tra due artisti consapevoli degli strumenti della propria arte. Il loro discorso, semplice solo in apparenza, è interamente affidato alla consapevolezza artigianale del 'fare': tra le righe si staglia la precisa coscienza, in entrambi, di possedere strumenti speciali, di potere collocare il proprio lavoro al di fuori dell'"impero del verosimile", in territori governati da altre leggi, dove intere generazioni di spettatori e cineasti li hanno seguiti imparando ad amare il cinema.
30,00

Il cinema secondo Hitchcock

di François Truffaut

editore: Il saggiatore

L'autore dei "Quattrocento colpi" interroga provocatoriamente quello di "Psycho". Il lungo, appassionante dialogo svela al lettore la vita e le opere di un uomo incredibile e di un regista straordinario. Analizzando la vasta produzione di Hitchcock, i due parlano di invenzioni visive, montaggio, taglio delle inquadrature, narrazione. Ma il discorso sfocia volentieri nella sfera del sogno, dell'eros, delle emozioni e svela la figura enigmatica e geniale di Hitchcock, tanto rigoroso e metodico nella sua arte quanto umorale e lunatico nelle sue relazioni con il mondo. Un viaggio ipnotico nella mente di un uomo che con i suoi film è riuscito a segnare la storia della settima arte, ma soprattutto un grande libro sul cinema, frutto di lunghi colloqui tra due artisti consapevoli degli strumenti della propria arte.
14,00

Il cinema secondo Hitchcock

di Truffaut François

editore: Il Saggiatore Tascabili

pagine: 312

L'autore dei "Quattrocento colpi" interroga provocatoriamente quello di "Psycho"
13,00

Le avventure di Antoine Doinel

di Truffaut Francois

editore: Marsilio

Un caso unico nella storia del cinema: uno stesso regista che scrive e gira cinque film costruiti su uno stesso personaggio, i
10,00

Il piacere degli occhi

di Truffaut François

editore: Minimum fax

pagine: 302

François Truffaut (1932-1984) è stato uno dei massimi esponenti della cinematografia francese
15,00

Il cinema secondo Hitchcock

di Truffaut François

editore: Il saggiatore

pagine: 311

L'autore dei "Quattrocento colpi" interroga provocatoriamente quello di "Psycho"
11,00

Il cinema secondo Hitchcock

di Truffaut François

editore: Il saggiatore

pagine: 311

Definito dalla critica "il più divertente libro di cinema che sia mai stato scritto", questo lunghissimo dialogo tra i due gra
39,00

L'uomo che amava le donne

di François Truffaut

editore: Marsilio

pagine: 94

"L'uomo che amava le donne è la sceneggiatura, scritta dal regista in forma di romanzo, del film con lo stesso titolo girato n
7,50

L'uomo più felice del mondo

di François Truffaut

editore: Minimum fax

pagine: 302

Il libro in cui l'autore aveva deciso di presentare una selezione di quanto aveva scritto sul cinema in più di trent'anni, prima come critico e polemista per riviste come "Arts e Les Cahiers du cinéma", fino ai saggi degli anni Settanta e Ottanta in cui, ormai cineasta affermato, Truffaut traccia una galleria di ritratti di registi (Rossellini, Hitchcock, Orson Welles, Woody Allen), scrittori (André Gide, François Mauriac) e attori (Fanny Ardant, Julie Christie, Charles Aznavour, Gene Kelly). Il DVD comprende "I quattrocento colpi" e "La signora della porta accanto", diretti da Truffaut; nel primo un quattordicenne si ribella all'ordine costituito rappresentato da scuola e famiglia, il secondo narra senza banalità una tumultuosa storia di amore.
28,00

I film della mia vita

di Truffaut Francois

editore: Marsilio

pagine: 235

Diventato regista, mi sono sforzato di non stare troppo a lungo senza scrivere qualcosa sul cinema, ed è la pratica di questo
22,00

Fahrenheit 451­Diario di Fahrenheit 451

editore: Elliot

pagine: 190

Un futuro di grigio conformismo
14,00

La piccola ladra

editore: Il Nuovo Melangolo

pagine: 160

11,36

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.