Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Umberto Lucentini

Maledetta mafia

Io, donna, testimone di giustizia con Paolo Borsellino

editore: San Paolo Edizioni

pagine: 176

Partanna (Trapani)
16,00

Paolo Borsellino

di Umberto Lucentini

editore: San Paolo Edizioni

pagine: 344

Il 19 luglio 1992 Paolo Borsellino viene ucciso dalla mafia in via D'Amelio, mentre si recava a trovare la madre malata. Giovanni Paolo II, durante l'Anno Santo del 2000, fa memoria dei martiri del Ventesimo secolo; la commissione storica incaricata di individuare questi martiri, inserisce nel lungo elenco anche Paolo Borsellino. Questo libro, nuova edizione del libro apparso nel 1994 ma arricchito di nuove testimonianze inedite - l'intervista alla moglie del magistrato, il colloquio con i figli, la parola del parroco e della sorella - racconta cosa è cambiato in questi ultimi anni. E svela nuovi, illuminanti aspetti, della vita di questo magistrato martire della giustizia. Umberto Lucentini è nato a Palermo nel 1962. Lavora al "Giornale di Sicilia"; ha collaborato a "L'Espresso" e a "L'Europeo". La sua frequentazione con Paolo Borsellino risale ai tempi in cui il giudice era procuratore della Repubblica a Marsala e avevano progettato di scrivere un libro a quattro mani.
18,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.