Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di V. Ottonelli

I principi procedurali della democrazia

di Ottonelli Valeria

editore: Il mulino

pagine: 296

Perché la democrazia dovrebbe essere una forma di governo buona o comunque migliore delle altre? Quali sono i principi che la

Gino Arias (1879-1940). Dalla storia delle istituzioni al corporativismo fascista

di Omar Ottonelli

editore: Firenze University Press

pagine: 486

Gino Arias (1879-1940), storico ed economista fiorentino di origini israelite, fu, nella sua maturità, tra i massimi teorici del corporativismo fascista, cui approdò al termine di un itinerario intellettuale ancora largamente inedito. Ricomposta la sua biografia, il volume indaga gli esordi di Arias come storico del diritto, il suo transito verso l'economia politica e la successiva adesione al nazionalismo, premessa del suo coinvolgimento in quel regime fascista di cui sarebbe stato, paradossalmente, uno dei più accreditati teorici ed una delle vittime più illustri, a causa dell'esilio cui lo avrebbero costretto le leggi raziali. Il volume, in appendice, propone una ricca documentazione inedita, comprendente l'inventario del suo archivio, la trascrizione di 130 lettere ad Achille Loria e la sua bibliografia.

La libertà delle donne. Contro il femminismo moralista

di Valeria Ottonelli

editore: Il Nuovo Melangolo

pagine: 125

Che cos'è il "femminismo moralista"? È una posizione culturale e politica che, nel nome della libertà delle donne e della loro "dignità", assume un atteggiamento sostanzialmente censorio, nei confronti degli uomini ma anche e soprattutto delle donne stesse. Secondo questo tipo di femminismo la liberazione delle donne deve avvenire attraverso una trasformazione intima di tutti i membri della società, che possa condurre ciascuno a capire quali sono i veri valori, il vero bene, il vero uso del proprio corpo, della propria sessualità e dei propri talenti. Nel fare questo si appella a un orizzonte simbolico e valoriale che è sostanzialmente conservatore e impone modelli di vita e di società che sono sostanzialmente rivisitazioni in chiave laica di vecchi miti familisti, religiosi e tradizionalisti.

Lo psicologo

di Roberto Ottonelli

editore: Fermento

pagine: 240

"La mia donna mi tradisce; io tradisco lei". Inizia così, col suo ritmo incalzante, la storia di un uomo come tanti, ma diverso da tutti. Un viaggio verso la follia più completa, dentro le brutture più dure da accettare, un percorso nella mente di uno spietato assassino, che si trasforma per il lettore, senza che quasi se ne renda conto, in una passeggiata con un amico. "Posso essere dolce ed amorevole, freddo e calcolatore, razionale, pazzo, tranquillo, nervoso, come tutti, diverso da ognuno." È questo quanto dice di sé il protagonista, un personaggio alla ricerca di sé, di risposte che non riesce a darsi. Un detective ostinato ed armato solo del suo orgoglio cerca di opporsi allo schema di morte fino all'unico epilogo possibile.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento