Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di V. Sica

Dall'employee experience all'employee caring. Le organizzazioni nell'era post Covid-19

di Rosario Sica

editore: Franco Angeli

pagine: 180

La pandemia da COVID-19 ha modificato radicalmente lo scenario in cui operano le organizzazioni
24,00

La poetica della verità

di Vittorio De Sica

editore: Edizioni di Comunità

pagine: 118

Nacque così, sui gradini di un portone, in una strada malfamata, il neorealismo italiano; senza programma ma soltanto con il d
10,00

Employee Experience. Il lato umano delle organizzazioni nella quarta rivoluzione industriale

di Rosario Sica

editore: Franco Angeli

pagine: 188

Dopo un lungo periodo in cui analisti e operatori hanno giustamente esaltato l'importanza all'esperienza dei clienti, è giunto
23,00

Manuale di diritto dell'informazione e della comunicazione

editore: Cedam

I temi affrontati nel volume coprono l'intero spettro delle comunicazioni e della informazione, dai principi costituzionali al
42,00

Di figlio in padre

di De Sica Manuel

editore: Bompiani

pagine: 220

Vittorio De Sica raccontato dal figlio Manuel
17,00

Argomenti di diritto amministrativo

editore: Giuffrè

pagine: 512

28,00

«Cara Emi, sono le 5 del mattino...» Lettere dal set

di Vittorio De Sica

editore: Laterza

pagine: 232

"lo spero che tu conserverai le mie precedenti lettere in modo ch'io alla fine del film possa avere una specie di diario del film stesso...". È il 29 luglio 1960, il sesto giorno di riprese de "La ciociara" e Vittorio De Sica scrive una lettera a sua figlia maggiore, come farà quasi ogni giorno fino a film finito. Oggi Emi raccoglie in questo libro il ricco epistolario di suo padre dal set di quattro film: "La ciociara" (1960), "Ieri, oggi, domani" (1963), "Matrimonio all'italiana" (1964), "I girasoli" (1970). Avremo così il privilegio di conoscere le cronache di lavoro di un maestro del cinema: scopriremo i suoi entusiasmi, i momenti di stanchezza, di insicurezza, i problemi sul set, il suo rapporto con gli attori. Da una giovane Sophia Loren, di cui intuirà pian piano il talento e la disciplina, ai non professionisti ingaggiati sul posto. Scritte in modo personalissimo, ironico, affettuoso, queste lettere permettono di seguire in presa diretta un modo di fare cinema rimasto mitico.
18,00

Il vuoto e la bellezza. Da Van Gogh a Rilke. Come l'Occidente incontrò il Giappone

di Giorgio Sica

editore: Guida

pagine: 240

Tra il finire del XIX sec. e l'inizio del XX, l'incontro con il Giappone è stato, per il mondo occidentale, uno degli eventi forse meno appariscenti ma di certo più determinanti nel processo di formazione di una nuova coscienza estetica. La scoperta del raffinato universo artistico giapponese affascinò, infatti, in maniera profonda i maggiori artisti figurativi e scrittori europei e americani, in un movimento che, nato a Parigi nella seconda metà dell'800, annoverò, tra gli altri, pittori del calibro di Van Gogh, Monet, Toulouse-Lautrec, Degas e poeti quali Mallarmé, Wilde, Pound, Ungaretti e Rilke. "Il vuoto e la bellezza" propone per la prima volta una chiara visione unitaria di questo complesso fenomeno, introducendo contemporaneamente il lettore non specialista alla poetica rarefatta e vitalissima che viene dal Sol Levante.
15,00

Le lacrime delle cose

di Sica Gabriella

editore: Moretti & vitali

pagine: 163

Guarda il mondo dissestato / la terra arida il mare privo di pesci / eppure nel ciclo brillano le stelle e le antiche costella
11,00

Community management. Processi informali, social networking e tecnologie Enterprise 2.0 per la gestione della conoscenza nelle organizzazioni

editore: Apogeo

pagine: XXVII-210

Questo libro nasce dalla convinzione che l'evoluzione del Web - quello che oggi si chiama Web 2
19,00

Scrivere in versi. Metrica e poesia

di Gabriella Sica

editore: Il saggiatore

pagine: 294

"Scrivere non solo con la propria generazione nel sangue" ma attingendo all'immenso patrimonio metrico della tradizione classica e moderna. È questa la sfida che Gabriella Sica lancia ai lettori e agli appassionati di poesia riproponendo un'indagine affascinante e originale di quelle forme poetiche che nel corso dei secoli si sono consolidate, trasformate o rivoluzionate. Le forme metriche sono tracce preziose di una memoria che va custodita e ringiovanita, orme indelebili della tradizione letteraria italiana, vere "impronte biologiche" del lavoro compiuto dagli autori con ogni fibra e idea. Un'occasione per rileggere i più bei versi della poesia italiana, da Petrarca a Saba, da Cavalcanti a Leopardi, da Ungaretti a Caproni in compagnia di Gabriella Sica, poeta e protagonista del dibattito letterario del nostro tempo.
10,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento