Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Vincenzo Cerami

Alla luce del sole

di Cerami Vincenzo

editore: Mondadori

pagine: 148

La preziosa stoffa del narratore, di quel grande affabulatore che è Vincenzo Cerami, si ritrova nei mille rivoli e nella folla
16,00

La gente

di Vincenzo Cerami

editore: Mondadori

pagine: 178

Storie fulminanti, vicende quotidiane con personaggi che mostrano le fragili impalcature su cui si sorregge una precaria norma
9,00

Un borghese piccolo piccolo

di Vincenzo Cerami

editore: Mondadori

pagine: 123

Romanzo d'esordio di Vincenzo Cerami, pubblicato nel 1976, "Un borghese piccolo piccolo" ha ispirato tra l'altro un celebre e pluripremiato film di Mario Monicelli con Alberto Sordi nei panni del protagonista. Il libro narra la vicenda di un oscuro impiegato ministeriale che passa le giornate a mandare avanti pratiche in attesa della pensione, brigando per far assumere nel suo stesso ufficio il figlio neodiplomato ragioniere. Ma la tragedia irromperà inaspettata nelle loro grigie esistenze... Allucinato affresco dell'Italia degli anni di piombo, il libro fu ottimamente recensito tra gli altri da Italo Calvino che scrisse: "Dalla prima pagina il romanzo di Vincenzo Cerami ti prende obbligandoti a fissare uno sguardo spietato su un campione di società italiana quanto mai rappresentativo".
9,50

Consigli a un giovane scrittore

di Vincenzo Cerami

editore: Mondadori

pagine: 243

Vincenzo Cerami è narratore, sceneggiatore, librettista, drammaturgo: chi meglio di lui può aprire ai lettori le porte del laboratorio creativo dello scrittore e svelarne meccanismi, trucchi, espedienti? In queste pagine, già di grande successo, l'autore spiega le leggi nascoste che producono la naturalezza del racconto, le tecniche per costruire dialoghi convincenti, gli effetti che si possono ottenere scegliendo di narrare in prima o terza persona etc. Oltre ai capitoli già editi su come scrivere romanzi, racconti e sceneggiature cinematografiche, in questa nuova edizione Cerami aggiunge un capitolo inedito sul fumetto. Uno strumento per chi desidera cimentarsi con la letteratura, ma anche una guida per diventare lettori più consapevoli.
10,50

La lepre

di Vincenzo Cerami

editore: Mondadori

pagine: 208

"La storia, o meglio, la favola, di Cerami è semplice, lineare: in un lebbrosario, secondo una legge promulgata in Francia e d
9,00

L'ipocrita

di Vincenzo Cerami

editore: Mondadori

pagine: 1

9,00

Tutti cattivi

di Vincenzo Cerami

editore: Mondadori

pagine: 1

"Con il romanzo 'Tutti cattivi' (1981) ho sfidato un ambiente come quello del Luna Park, per definizione cupo e crepuscolare. Questa sorta di artificiale paese dei balocchi è però fotografato non già nel suo sfarzo di smalti colorati, ma nelle macchine e negli unti ingranaggi che lo fanno funzionare, nascosti sotto i pavimenti di latta. Protagonista è Giustino, proprietario di giostre. Il ritratto che ho voluto fare di lui e di quelli che gli girano intorno (a cominciare da un incongruo maestro elementare e da sua figlia, una simpatica e dispettosa ragazzina), mette in scena un'umanità che vive nel fondo di una regressione. Giustino, di questa regressione, è per metà vittima e per metà complice. Vorrebbe uscire da quel mondo di giochi e di faccioni dondolanti, che per lui è come l'utero materno, un rifugio contro le paure, ma nulla di tutto ciò che sta fuori gli fa venire voglia di evadere dalla sua chiassosa prigione. Finché incontra appunto Esmeralda, un piccolo demone che gli scombussola la vita." (Vincenzo Cerami)
9,00

Vite bugiarde. Romanzo d'appendice

di Vincenzo Cerami

editore: Mondadori

pagine: 220

Una giovane donna, uscita da un lungo periodo di oblio in seguito a un incidente misterioso, vuole riappropriarsi del suo passato, anche se sente tornare a galla paure dimenticate. Pezzo dopo pezzo, trepidando, ricostruisce la propria vita recente, dove si nasconde l'enigma di quello che le è successo. E decide di mettersi in viaggio per incontrare l'uomo di cui era innamorata, l'unico che sia a conoscenza di tutta la vicenda. Ma rintracciarlo è difficile, richiede la pazienza e il coraggio di immergersi nel ventre molle della quotidianità, nella vastità anonima dell'Italia dei grandi centri urbani. Città dove molti non sanno più usare le parole per comunicare, dove ognuno vuole vedere solo ciò che gli fa comodo, che lo rassicura. Quando finalmente la protagonista raggiungerà il suo antico amore, non dovrà fronteggiare solo la verità ma anche una travolgente e pericolosissima passione...
9,00

La sindrome di Tourette. Storie senza storia

di Vincenzo Cerami

editore: Garzanti Libri

pagine: 206

Storie esemplari, protagonisti indimenticabili, schegge di verità soffocate: sono i frammenti di realtà che Vincenzo Cerami ha ricomposto in un autentico tesoro di affabulazioni. La sindrome di Tourette cataloga un repertorio ampio di personaggi e atteggiamenti rubati alla vita e ricreati in una variegata gamma di stili. Questi racconti brevi si inseriscono in uno dei filoni più gloriosi della letteratura italiana, da Boccaccio a Moravia. Nati dalla vena di un autentico narratore, che sa trovare ogni volta il tono e la voce più adatti, con sorprendente talento mimetico e un assoluto controllo formale. E nella loro costellazione di sintomi e insofferenze, di fantasie e invenzioni, tracciano una radiografia dell'anima credibile ma impietosa.
10,00

Fattacci. Il racconto di quattro delitti italiani

di Vincenzo Cerami

editore: Mondadori

pagine: 235

Sull'attrazione inconscia del male si basano i fattacci di sangue che coinvolgono persone fino al giorno prima perbene. A tutti può toccare in sorte di dar credito a un assassino insospettabile, specie se ci somiglia. Solo il caso non ce lo fa incontrare. Questo libro è una sorta di "resoconto psicologico" di quattro delitti famosi avvenuti in Italia nella seconda metà dell'altro secolo. La scelta è basata sulla forte diversità dei moventi, ma anche su una evidente quanto inconsapevole complicità tra vittime e carnefici. Quattro delitti che hanno "fatto epoca" perché consumati da personaggi che si possono incontrare sotto casa. Dietro il loro destino, quasi a determinarlo occultamente, i miti evanescenti, beffardi di un'epoca. Cerami ricostruisce le trame di questi crimini dopo aver spulciato resoconti giudiziari, verbali di interrogatori, articoli di cronaca, perizie psichiatriche, lettere, diari, confessioni, testimonianze: "Tutte le volte che mi sono immedesimato nelle vittime e nei carnefici per poterli raccontare meglio, ho avuto paura".
9,50

La sindrome di Tourette. Storie senza storia

di Vincenzo Cerami

editore: Garzanti

pagine: 206

Scrittore, poeta, sceneggiatore e da qualche anno docente di scrittura creativa, Cerami ha raccolto in questo libro storie ese
13,50

L'ipocrita

di Cerami Vincenzo

editore: Mondadori

pagine: 193

L'ipocrita è la prima raccolta di racconti pubblicata da Vincenzo Cerami nel 1991: tante storie in cui lo sguardo dell'autore,
8,40

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.