Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Voltaire

Taccuino di pensieri. Vademecum per l'uomo del terzo millennio

di Voltaire

editore: Mimesis

pagine: 540

Domenico Felice ha estratto con mano sicura dalla monumentale opera di Voltaire, che occupa più di cinquanta volumi, i pensier
28,00

Dialogo del cappone e della pollastra. Testo francese a fronte

di Voltaire

editore: Book time

Tratto da "La cena del conte de Boulainvilliers", questo dialogo tra un cappone e una pollastra è singolare
6,50

Carlo XII re di Svezia

di Voltaire

editore: Res gestae

pagine: 288

La vita di Carlo XII è stata più avventurosa di quella di qualsiasi altro reggente mai asceso al trono di Svezia
22,00

Medici e medicine

di Voltaire

editore: Henry beyle

pagine: 40

Con una nota di Edoardo Boncinelli
22,00

Pot-pourri e altri racconti

di Voltaire

editore: Feltrinelli

pagine: 272

Questi tredici racconti offrono un distillato della narrazione voltairiana sospesa tra divertimento e apologo, fantasia e ragi
9,50

Il terremoto di Lisbona

di Voltaire

editore: Mattioli 1885

pagine: 85

Come concepire un Dio che prima profonde ogni bene ai figli che ama e poi riversa su di loro i mali a piene mani? Un Dio è venuto tra di noi a consolare la nostra razza afflitta; ha visitato la terra e non l'ha cambiata. E mentre stiamo qui a ragionare le folgori che si sprigionano dalle viscere della terra fagocitano, inghiottono Lisbona. Con una lettera di Jean-Jacques Rousseau.
8,90

Saggio sui costumi e lo spirito delle nazioni

di Voltaire

editore: Einaudi

pagine: 1984

Esempio di «storia universale», il "Saggio sui costumi" venne iniziato intorno al 1740, pubblicato nel 1753, ristampato con pr
150,00

Zaïre. Ediz. italiana, francese e inglese

di Voltaire

editore: Ets

pagine: 340

Tragedia d'amore che mette in scena, come Othello, due amanti provenienti da due universi culturali opposti, Zaïre (1732) inaugura in Francia la moda dei drammi di argomento storico. Cosciente dell'immobilismo delle scene francesi, è dopo il soggiorno in Inghilterra che Voltaire trova quella "action" necessaria per mettere in atto il suo progetto di rinnovamento della tragedia. Grande successo di lacrime nella Francia e nell'Europa del Settecento, Zaïre è senza dubbio la pièce più nota di Voltaire. Segnata da una storia teatrale complessa, sfaccettata e durevole, l'opera trova dunque posto in seno a quel canone teatrale europeo che la riforma prudente messa in atto dal philosophe ha contribuito a ridefinire.
29,00

Traite Sur La Tolerance

di Voltaire

editore: Gallimard

2,90

Pensieri vegetariani. Cosa c'è di più abominevole che nutrirsi continuamente di cadaveri?

di Voltaire

editore: Piano B

pagine: 112

Cosa c'è di più abominevole che nutrirsi continuamente di cadaveri? L'autore di questa domanda così attuale, espressa in uno s
12,00

Zadig e altri racconti filosofici

di Voltaire

editore: Feltrinelli

pagine: 204

Divertimenti e insieme opere polemiche, i 'contes philosophiques' celano sotto l'artificio della narrazione e della favola la personalità più intima del loro autore. Apparsi nell'arco di dieci anni, tra il 1747 (Zadig) e il 1756 (Storia dei viaggi di Scarmentado), questi primi racconti trovano un loro momento unitario nella dimensione del viaggio, punto privilegiato di osservazione e di conoscenza. Di volta in volta il destino, la saggezza umana, la prepotenza o la stupidità sono l'oggetto di una "storia filosofica" - come recita il sottotitolo di Micromegas - capace di unificare tutti quanti questi scritti voltairiani. Prefazione di Paolo Flores d'Arcais.
7,50

Gli ebrei mangiavano carne umana? E come la preparavano? Testo francese a fronte

di Voltaire

editore: Il Nuovo Melangolo

pagine: 61

Pubblicato nel 1764 in un volume anonimo di miscellanea intitolato "Contes de Guillaume Vadé", questo testo affronta, attraver
6,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.