Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Zambrano Maria

La tomba di Antigone

di Maria Zambrano

editore: Se

La cifra essenziale dell'opera di María Zambrano, una delle figure più originali del pensiero del Novecento, è la riconciliazi
13,00

Il pagliaccio e la filosofia

di Maria Zambrano

editore: Castelvecchi

pagine: 44

Nel 1953, a pochi mesi dall'uscita nelle sale di "Luci della ribalta" e dalla controversa espulsione di Chaplin dagli USA, Mar
7,50

Chiari del bosco

di Maria Zambrano

editore: Se

"Le caratteristiche di Chiari del bosco corrispondono a quelle della 'guida', un genere di testo passato in Spagna dall'Orient
20,00

Dell'aurora

di Maria Zambrano

editore: Marietti

pagine: 182

Elaborata lentamente nei lunghi anni dell'esilio dalla dittatura franchista, Dell'Aurora è una straordinaria opera di pensiero
20,00

Seneca. Con una antologia di testi

di Maria Zambrano

editore: Se

pagine: 158

«Seneca non avrebbe potuto essere un martire: fu sempre un intellettuale e niente di più
20,00

La confessione come genere letterario

di María Zambrano

editore: Abscondita

pagine: 116

«La filosofia che non ha umiliato la vita ha umiliato se stessa, ha umiliato la verità
19,00

L'idiota

di Maria Zambrano

editore: Castelvecchi

pagine: 46

"L'idiota", per Maria Zambrano, è colui in cui l'anima, in maniera silenziosa, arriva a dialogare con se stessa, colui che spo
7,50

Il sogno creatore

di Maria Zambrano

editore: Se

pagine: 170

«Come si sa da molto prima di Freud, dalla notte dei tempi, la conoscenza dei sogni è una finestra, o quantomeno una fessura,
20,00

Lettere de la piece. Vol. 2: Corrispondenza con Agustín Andreu

Corrispondenza con Agustín Andreu

di Zambrano Maria

editore: Moretti & vitali

pagine: 225

Le lettere qui raccolte, note come Cartas de La Pièce, rappresentano uno dei fondamentali epistolari dell'immensa produzione d
17,00

L'esilio come patria

di Maria Zambrano

editore: Morcelliana

pagine: 256

L'esilio è, per così dire, la cifra del pensiero di Marìa Zambrano. Una condizione esistenziale, vissuta e pensata nei suoi fondamentali momenti (sradicamento, abbandono, solitudine, esser nulla), a partire dalla quale elabora la sua originale teoria della conoscenza: l'essere che noi siamo non è solo un cogito, un soggetto cartesiano, ma appunto un essere che patisce. La ragione in grado di coglierlo, che esce allo scoperto nell'esilio, è una ragione intuitiva prima che discorsiva e razionale: capace di rivelare. Emblematici in tal senso gli scritti sull'esilio - e dall'esilio - qui per la prima volta tradotti in italiano e tratti in gran parte da un'opera progettata dalla filosofa e rimasta incompiuta: l'esilio appare il luogo metafisico di tale "rivelazione", vera patria dove l'essere rinasce libero dalle coercizioni del pensiero dogmatico.
18,00

Il pagliaccio e la filosofia

di Maria Zambrano

editore: Castelvecchi

pagine: 44

Nel 1953, a pochi mesi dall'uscita nelle sale di "Luci della ribalta" e dalla controversa espulsione di Chaplin dagli USA, Mar
7,50

La tomba di Antigone

di Zambrano Maria

editore: Se

pagine: 109

La cifra essenziale dell'opera di Maria Zambrano, una delle figure più originali del pensiero del Novecento, è la riconciliazi
13,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento