Il tuo browser non supporta JavaScript!

Minimum fax: Mini

La qualità dell'aria. Storie di questo tempo

editore: Minimum fax

pagine: 376

Una selezione della letteratura italiana "under 40" con un taglio decisamente politico. I diciannove racconti - di cui uno per immagini - spaziano fra la pura fiction e il reportage narrativo e sono altrettante acute, ironiche, dolorose e commoventi riflessioni sul tempo e la realtà in cui viviamo. Il fatuo e ridicolo capitalismo italiano, le bravate degli estremisti neri degli anni Settanta, la sinistra diventata un approdo tra mille altri, la pubblicità sulle prime reti private, le vocazioni ambientaliste, la volontà di potenza del pensiero occidentale, le occasioni mancate e forse mai avute nel passaggio tra prima e seconda repubblica, le linee d'ombra, i terrorismi, il precariato intellettuale sono il tempo reale di questi racconti.
9,00

La rivincita di Capablanca

di Fabio Stassi

editore: Minimum fax

pagine: 187

Il romanzo di Fabio Stassi è la storia di José Raùl Capablanca, che fu bambino prodigio e conquistò il titolo di campione del mondo nel 1921. Amato dalle donne e rispettato dagli avversari, almeno fino a quando non fu scaraventato giù dal trono troppo presto per mano di un suo ex amico, Aleksandr Aljechin, il miglior giocatore di Russia: uno disposto a tutto per gli scacchi, fuggito dalla rivoluzione d'ottobre e approdato in seguito alla corte dei gerarchi nazisti. La storia di Capablanca è la storia del loro duello. L'offesa di una seconda occasione sempre rinviata, come spesso è la vita.
8,00

Gesti indelebili

di Kennedy A. L.

editore: Minimum fax

pagine: 203

Un uomo appena lasciato dalla ragazza è alla ricerca di introvabili scatoloni per un trasloco forse inevitabile
9,00

Gli uomini in generale mi piacciono molto

di Ovalde` Ve`ronique

editore: Minimum fax

pagine: 128

Lili vive con il suo compagno in una piccola casa vicino allo zoo, dove gode di un'apparente tranquillità domestica
8,00

Italia de profundis

di Genna Giuseppe

editore: Minimum fax

pagine: 326

Giuseppe Genna porta qui agli estremi l'operazione chirurgica su se stesso e l'Italia
9,00

Il museo dei pesci morti

di Charles D'Ambrosio

editore: Minimum fax

pagine: 246

Che siano falegnami sul set di un film porno, puntigliosi riparatori di macchine da scrivere o sceneggiatori di successo finiti in un ospedale psichiatrico, i personaggi di questi otto racconti lottano per superare il trauma di un abbandono o di una violenza, per comprendere la deriva delle persone amate, per mantenere la propria umanità in un'America marginale e dolente, provinciale e uggiosa.
9,00

La banda delle casse da morto

editore: Minimum fax

pagine: 314

Un avvocato di un prestigioso studio legale vive a Londra e conduce una vita più che tranquilla, sicuro di essersi lasciato al
9,00

L'inferno comincia nel giardino

di Lethem Jonathan

editore: Minimum fax

pagine: 242

Riuscite a immaginare un padre di famiglia che torna periodicamente dall'aldilà e aiuta suo figlio a progettare un videogame i
9,00

I banchetti dei Vedovi Neri

editore: Minimum fax

pagine: 240

Dopo "I racconti dei Vedovi Neri" e "Dodici casi per i Vedovi Neri" ritornano in queste dodici storie i personaggi e gli enigm
9,00

Il verificazionista

editore: Minimum fax

pagine: 168

Una sera di aprile, gli specialisti di un istituto psichiatrico si ritrovano in una tavola calda specializzata in frittelle e
9,00

I racconti dei Vedovi Neri

di Asimov Isaac

editore: Minimum fax

pagine: 235

Questo è il primo di una serie di quattro volumi in cui sono raccolti i racconti "gialli" di Asimov
9,00

Mosca più balena

di Valeria Parrella

editore: Minimum fax

pagine: 120

Un'aspirante "signora bene" appena maggiorenne trascorre il suo tempo in compagnia di un camorrista sognando di gestire una boutique in franchising. Un trentacinquenne cocainomane vive con la mamma e organizza sgangheratissime campagne elettorali. Il progressismo "volteriano" di due genitori è costretto a naufragare davanti allo scetticismo della giovane figlia e alle convinzioni di comari, fattucchiere, bidelle. La Napoli raccontata da Valeria Parrella ha poco della città indolente, statica, incastrata nelle sabbie mobili di un meridione da cartolina. È al contrario un posto febbrile; un vero e proprio "generatore di storie" che contiene appartamenti di lusso e discariche a cielo aperto, terremoti e gare di appalto, concorsi pubblici e centri sociali.
8,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.