Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Paideia: Testi del Vicino Oriente antico

Tadmorena. Documenti per lo studio della cultura e dell'aramaico di Palmira

editore: Paideia

pagine: 304

Più di un secolo di indagini archeologiche hanno contribuito ad accrescere il corpus epigrafico palmireno, con molti esemplari
38,00

L'invenzione del dialogo

editore: Paideia

pagine: 256

"L'invenzione del dialogo" raccoglie una serie di testi letterari cristiani in lingua siriaca, di un genere in cui questa lett
34,00

Efrem Siro. Sermone su Ninive e Giona

di Efrem (sant')

editore: Paideia

pagine: 150

"Il Sermone su Ninive e Giona" appartiene alla raccolta di componimenti metrici scritti da Efrem di Nisibi
34,00

Isaia in Egitto

editore: Paideia

pagine: 157

I testi raccolti, tradotti e commentati da Marco Settembrini consentono di l'arsi un'idea della vita dei Giudei in Egitto fra
29,00

Quando gli dei erano uomini

editore: Paideia

"Quando gli dei erano uomini" narra la storia di un mondo primordiale in cui le divinità della Mesopotamia antica prima plasma
25,00

Lettere fra egiziani e ittiti

editore: Paideia

pagine: 188

Nell'autunno del 1259 a
27,00

Due trattati rabbinici di galateo

editore: Paideia

pagine: 188

Composti fra il VII e il X secolo, il Trattato maggiore e il Trattato minore sulla condotta mondana testimoniano l'eclettismo
26,00

Archivio di Babatha. Testi greci e Ketubbah

editore: Paideia

pagine: 184

L'archivio di Babatha - piccola possidente giudea vissuta agli inizi del II sec. d.C. - è costituito da documenti in greco, aramaico e nabateo. Al momento della scoperta nei primi anni 60 del secolo scorso, i documenti si trovavano nella borsa che Babatha aveva portato con sé in un antro del Deserto di Giuda, ove si era rifugiata e aveva trovato la morte nei torbidi connessi con la rivolta di Bar Kokhba (132-135 d.C.). Principalmente inerenti a transazioni economiche e alle vicende legate alla tutela del figlio Yehudah, i documenti consentono uno sguardo unico sulla vita della donna e sui conflitti della società in cui visse, travagliata da profonde trasformazioni giuridiche e amministrative, come anche sociali e culturali. Alla traduzione in italiano dei documenti dell'archivio e del contratto matrimoniale di Babatha, il volume affianca i testi originali in greco e aramaico, preceduti da un'introduzione approfondita in cui si presenta l'origine e il contesto della scoperta, lo stato degli studi, le caratteristiche dell'archivio e dei singoli documenti alla luce delle indagini.
25,00

Storia e leggenda dell'Etiopia tardoantica. Le iscrizioni reali aksumite

editore: Paideia

pagine: 398

Fiorita sull'altopiano del Corno d'Africa e lungo le coste del Mar Rosso prospicienti l'Arabia del Sud, la civiltà del Regno di Aksum tuttora riveste per fascino di tradizioni e ricchezza di storia un ruolo non irrilevante. Cristianizzato dalla metà del IV secolo e attore primario nelle vicende dell'area tra il III e il VII, il Regno di Aksum ha lasciato una documentazione epigrafica di grande interesse, poco nota e difficilmente accessibile, sia in greco sia in etiopico. Insieme alle ricchissime testimonianze archeologiche e numismatiche, l'epigrafia aksumita illumina mirabilmente dall'interno alcuni eventi capitali del tempo, dalla cristianizzazione alla grande spedizione militare del re Kaleb in Arabia del Sud nel VI secolo, celebrata nei secoli dalla letteratura bizantina. In questo lavoro postumo del semitista ed etiopista Paolo Marrassini le iscrizioni reali aksumite sono per la prima volta presentate in una traduzione riccamente annotata, preceduta da un'estesa rassegna introduttiva sulla storia e le tradizioni dell'Etiopia tardoantica. Un saggio di Rodolfo Fattovich sull'archeologia aksumita e una nota editoriale di Alessandro Bausi completano il volume.
43,00
18,00

Le esposizioni

di Giovanni Lenzi

editore: Paideia

pagine: 241

31,90

Esposizioni

di Afraate

editore: Paideia

pagine: 240

27,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.