Il tuo browser non supporta JavaScript!

Rizzoli: I sestanti

L'utopia e il terrore. Mosca 1937. Nel cuore della Russia di Stalin

di Karl Schlögel

editore: Rizzoli

pagine: 824

Nel 1937 Mosca è la sede di grandiosi processi politici in cui le colpe degli accusati, del tutto inventate, vengono comunque
30,00

1946. La guerra in tempo di pace

di Sebestyen Victor

editore: Rizzoli

pagine: 490

La fine della Seconda guerra mondiale non fu immediata
28,00

La teoria perfetta. La relatività generale: un'avventura lunga un secolo

di Pedro G. Ferreira

editore: Rizzoli

pagine: 346

Nel 1915, dopo anni di studi pazzi, intuizioni folgoranti e idee sbagliate, Albert Einstein manda alle stampe un articolo con il suo capolavoro, la "Teoria della Relatività Generale": un'equazione, una sola, in cui è racchiusa la più grande rivoluzione scientifica del XX secolo. Dalla fisica nucleare agli esperimenti del Cern, quella della relatività è una storia splendida e avvincente, forse complicata quanto la teoria stessa. I buchi neri furono concepiti sui campi di battaglia della Prima guerra mondiale; l'espansione dell'universo venne ipotizzata da un prete belga e da un meteorologo russo; Jocelyn Bell scoprì le stelle di neutroni grazie a una rete metallica e a una sgangherata struttura di legno e chiodi... Il salto compiuto da Einstein ha trasformato nel profondo la grande fisica del Novecento e cambiato per sempre il nostro modo di pensare la struttura della realtà, dando il via a un processo di revisione concettuale che è tuttora in corso. Consentendoci di arrivare più lontano di quel che avremmo mai immaginato.
24,00

Gabriele D'Annunzio. L'uomo, il poeta, il sogno di una vita come opera d'arte

editore: Rizzoli

pagine: 624

Tra la ristrettezza mentale, la corruzione e le tensioni sociali del neonato regno d'Italia e la Belle Èpoque parigina, tra la
25,00

Viva la revolución. Il secolo delle utopie in America Latina

di Hobsbawm Eric J.

editore: Rizzoli

pagine: 436

Per chiunque abbia vissuto e studiato negli anni Sessanta e Settanta, scrive Hobsbawm, "l'America Latina era un laboratorio de
25,00

Ardenne. L'ultima sfida di Hitler

di Beevor Antony

editore: Rizzoli

pagine: 507

Nel dicembre del 1944, in una vera e propria scommessa per costringere gli Alleati a chiedere la pace, Adolf Hitler ordinò la
30,00

L'Italia nello specchio del Grand Tour

di Cesare De Seta

editore: Rizzoli

pagine: 475

C'è un'Italia vista da dentro e un'Italia vista da fuori: c'è l'Italia scoperta lentamente da chi la abita e quella scoperta da chi la conosce da viaggiatore straniero. E forse è proprio quel viaggiatore a portare nei secoli il contributo maggiore alla formazione della nostra immagine del Paese. Perché l'Italia costruisce la propria identità come riflessa in uno specchio: quello dei tourists che dal Cinquecento alla fine del Settecento viaggiano, e poi raccontano, dipingono, e soprattutto fanno circolare la cultura. Nasce così la "Bella Italia" prima ancora che nasca la nostra nazione e, intanto, cominciano a tessersi i primi fili di quell'identità europea che ancora ci manca e che nei racconti colti e appassionati di questi viaggiatori d'eccezione è possibile ritrovare.
25,00

La formula della bellezza. La mia vita da vagabondo della scienza

di Mandelbrot Benoît B.

editore: Rizzoli

pagine: 370

Benoît Mandelbrot è stato uno dei più grandi matematici del Novecento: il suo approccio visionario e assolutamente originale a
24,00

1914. Come la luce si spense sul mondo di ieri

editore: Rizzoli

pagine: 778

La luce si sta spegnendo su tutta Europa e non la vedremo più riaccendersi nel corso della nostra vita: sir Edward Grey, segre
28,00

Le furie di Hitler. Complici, carnefici, storie dell'altra metà del Reich

editore: Rizzoli

pagine: 338

Volevo dimostrare di non essere da meno di un uomo" ha risposto Erna Petri a chi le chiedeva come avesse potuto freddare a bru
22,00

La seconda guerra mondiale

I sei anni che hanno cambiato la storia

di Beevor Antony

editore: Rizzoli

pagine: 1087

Giugno 1944: sulla costa della Normandia gli Alleati catturano il coreano Yang Kyoungjong
25,00

Dolce vita. Sesso, potere e politica nell'Italia del caso Montesi

di Stephen Gundle

editore: Rizzoli

pagine: 379

Quando Wilma Montesi viene trovata morta a Torvajanica la Questura di Roma tenta di archiviare il caso in tutta fretta come "morte accidentale". Ma lo scandalo scoppia lo stesso, e si espande fino a lambire la politica: tra i presunti colpevoli c'è infatti Piero Piccioni, figlio di Attilio, erede designato di De Gasperi. Il processo infiamma la stampa e dalle gallerie di Via Margutta ai locali di Via Veneto, tra nobili, attori, paparazzi e avventuriere si moltiplicano mezze testimonianze e "sensazionali rivelazioni". Con il piglio narrativo di un romanziere, o di un regista, Stephen Gundle ricostruisce il caso e i suoi colpi di scena sullo sfondo dell'Italia della Dolce vita: una storia ancora viva nella memoria nazionale, come una sinistra avvisaglia di molti mali a venire.
22,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.