Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Rosenberg & sellier: Orizzonti Geopolitici

Mezzo secolo di America Latina. Dal golpe alla moneda al nuovo ordine globale

di Alfredo Somoza

editore: Rosenberg & sellier

pagine: 256

Negli ultimi 50 anni l'America Latina ha vissuto dittature, transizioni alla democrazia, l'ondata neoliberista, la devastazion
17,00

Aborto senza frontiere. Il movimento polacco e i suoi modelli

di Alessandro Ajres

editore: Rosenberg & sellier

pagine: 208

Lo sguardo dell'autore sulle proteste contro il divieto d'aborto in Polonia non le considera una vicenda essenzialmente polacc
16,00

Africa bazaar. Un banchetto per l'ingordigia del mondo

editore: Rosenberg & sellier

pagine: 288

«Le dichiarazioni secondo cui l'Africa è stata esplorata sono avventate come le notizie della sua morte imminente
15,50

Anthropochains. Distopie geopolitiche nella fantascienza

di Damiano Greco

editore: Rosenberg & sellier

pagine: 132

Il mondo contemporaneo risulta essere sempre di più difficile lettura e il domani con più incognite che certezze
12,50

La grande illusione. L' Afghanistan in guerra dal 1979

editore: Rosenberg & sellier

pagine: 152

Iniziata con l'invasione sovietica, l'ultima guerra afgana compie quarant'anni con attori diversi ma sempre con le stesse vitt
12,50

Curdi

editore: Rosenberg & sellier

pagine: 196

L'entità Kurdistan non esiste
14,00

Ogni luogo è Taksim. Da Gezi Park al controgolpe di Erdogan

di Deniz Yucel

editore: Rosenberg & sellier

pagine: 272

Riflessioni geopolitiche di Alberto Negri, che si allargano dalla figura del nuovo sultano della Turchia attuale alla situazio
16,00

Narcos del Norte

editore: Rosenberg & sellier

pagine: 304

«Questo è ciò che succederà a chiunque non capisca, il messaggio è destinato a tutti»
18,00

A oriente del califfo. A est di Raqqa: il progetto dello Stato Islamico per la conquista dei musulmani non arabi

editore: Rosenberg & sellier

pagine: 188

Questo non è un libro solo sullo Stato islamico
15,00

Il musulmano errante. Storia degli alauiti e dei misteri del Medio Oriente

di Alberto Negri

editore: Rosenberg & sellier

pagine: 128

Il musulmano errante racconta riti e credenze degli alauiti ripercorrendo una storia di oltre mille anni fino alla tragedia de
12,00

La trappola Daesh. Lo Stato islamico o la Storia che ritorna

di Pierre-Jean Luizard

editore: Rosenberg & sellier

pagine: 130

«Lo scopo di questo libro è di spiegare il rapido successo dello Stato islamico e di capire come e perché le potenze occidentali sono cadute nella trappola che è stata tesa loro coinvolgendole nella sua guerra. Per fare ciò è indispensabile ripassare la Storia. Quella breve, con l'occupazione americana dell'Iraq, l'irruzione delle primavere arabe, ma anche quella estesa, con la genesi degli stati arabi creati sotto l'egida dei mandati britannici e francesi. Perché sotto ai nostri occhi stiamo esattamente assistendo a un sovvertimento generale del Medio Oriente, per come lo conosciamo da circa un secolo, effetto diretto di un ritorno brutale - e tuttavia prevedibile - della Storia». Contemporaneamente alla nuova edizione francese esce in italiano, corredata dagli interventi di Alberto Negri e Franco Cardini, l'opera molto discussa oltralpe di P.-J. Luizard, che ha voluto aggiornare l'analisi della manifestazione del Daesh sulla ribalta geopolitica con una nuova postfazione.
14,00

Guerra all'acqua. La riduzione delle risorse idriche per mano dell'uomo

editore: Rosenberg & sellier

pagine: 203

L'accesso all'acqua potabile è una delle sfide globali. Le risorse idriche a disposizione sulla Terra consentirebbero una vita dignitosa all'intero pianeta, eppure il numero delle vittime dell'acqua aumenta anno dopo anno e molte zone del pianeta sono ormai aride. La situazione è grave non solo nei paesi più sottosviluppati, ma anche in quelli industrializzati: spesso il consumo di acqua potabile per usi agricoli, per l'allevamento o per l'industria e per la produzione di energia elettrica priva le persone dell'acqua per vivere. Così per l'acqua si muore o si emigra: a volte perché non ce ne abbastanza, altre perché non è potabile o è contaminata; ogni giorno muoiono per questo motivo da 700 a 1500 bambini e in alcuni casi per il diritto all'acqua si combattono guerre decennali e si fugge dal proprio paese. In queste pagine - a partire da fenomeni come la desertificazione, El Nino e la distruzione delle foreste - si prendono in considerazione diversi casi esemplari nei cinque continenti ponendo le basi per studiane strategie più efficaci.
17,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.