Il tuo browser non supporta JavaScript!

Rubbettino: Varia

Emilio Barillaro

Archeologia nella Valle del Torbido. I luoghi, la collezione, l'archivio storico

di Falcone Domenico

editore: Rubbettino

pagine: 249

20,00

La via degli ostelli

Storia, etica, poetica dell'Associazione Italiana Alberghi per la Gioventù. Ediz. italiana e inglese

di Pessina Aldo F.

editore: Rubbettino

pagine: 200

Qui sono raccolti gli editoriali apparsi tra il 1948 e il 1970 su "Nomadi": storica rivista (o "house organ" come si direbbe o
8,00

Dal cielo alla terra

Innovazione e sviluppo locale tra burocrazia e leadership: il caso Pesaro

editore: Rubbettino

pagine: 234

la sintesi di un'esperienza eccellente, una best practice nell'ambito dei processi di Innovazione e Sviluppo della P
24,00

Nethum

Una possibile relazione tra tutti gli ambiti del sapere

di Santarelli Marco

editore: Rubbettino

pagine: 45

Il progetto Nethum vuol portare il pensiero umano ad una sua riscrittura non radicalmente rinnegando il terreno entro cui è st
10,00

Dal mare a vela lungo le coste della Calabria

di Destito Silvia

editore: Rubbettino

pagine: 197

Questo libro racconta - per immagini - le coste calabresi, e - per evocazione - di cultura del mare
24,00

Cesare Berlingeri

Piegare la pittura. Catalogo della mostra (Rende, 20 maggio-10 giugno 2009)

 

editore: Rubbettino

pagine: 59

14,00
12,00

Scritti letterari e giornalistici

di Padula Vincenzo

editore: Rubbettino

pagine: 253

Il calabrese Vincenzo Radula (1819-1893), sacerdote, poeta, patriota, giornalista e professore, è stato uno dei più notevoli i
16,00

La cooperativa di lavoro nella teoria economica

di Scarpellino Saverio

editore: Rubbettino

pagine: 193

Qual è il ruolo che l'impresa cooperativa può svolgere nelle economie di mercato del terzo millennio? Il percorso compiuto dal
14,00

Il medico incapace

di Dezsó Kosztolányi

editore: Rubbettino

pagine: 115

Vilma e István si sposano. Un ordinario matrimonio borghese: lei è una candida e romantica provinciale, lui un solido impiegato cui la vita da scapolo è venuta a noia. La nascita di un figlio sembrerà subito ai due il compimento di un'unione feconda e quieta. Il bimbo si rivelerà invece la fragile e dolente incarnazione di un rapporto logorato da quotidiane incomprensioni, e ancor più da scintillanti e plateali riconciliazioni. Sarà proprio il piccolo István, con la sua improvvisa e oscura malattia, a farsi carico di quell'amore che dapprima ha unito i suoi genitori, e infine li ha ridotti a consegnarlo alle cure di un medico incapace, un allegro e borioso mestierante per cui 'la pratica è tutto'. Kosztolányi scava a colpi brevi, ma fondi e impietosi, il ghiaccio di silenzi e rimorsi che grava sulle vite di Vilma e István, carnefici inconsapevoli del loro unico figlio. Il medico incapace irrompe sulla scena letteraria ungherese nel 1921, e ancora avvince i lettori con la limpida intensità di un classico.
10,00

Dai normanni ai democristiani

Storia di un gruppo dirigente (Paternò 1943-1993)

di Lombardo Nino

editore: Rubbettino

pagine: 372

Può un serio e riservato uomo politico che ha avuto ruoli di tutto rispetto nella vita pubblica di una importante città della
24,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.