Il tuo browser non supporta JavaScript!

Salani: Romanzo

Le figlie del libro perduto

di Howe Katherine

editore: Salani

pagine: 427

Connie Goodwin, giovane e brillante dottoranda all'Università di Harvard, è impegnata in una ricerca sui processi di Salem, ne
18,60

Per sempre vostro

di Bianchi Paolo

editore: Salani

pagine: 268

Emilio Rivolta, giornalista inquieto, all'apice di una modesta carriera nella redazione di un periodico femminile, ha uno scat
15,00

Perché non parli

di Leimbach Marti

editore: Salani

pagine: 261

Un matrimonio felice, quello tra Melanie e Stephen, che va in pezzi di fronte a una drammatica realtà: Daniel, il più piccolo
14,50

L'incredibile cena dei fisici quantistici

di Gabriella Greison

editore: Salani

pagine: 269

Bruxelles, 29 ottobre 1927
12,90

La più grande meraviglia sei tu

editore: Salani

pagine: 214

Lara si sveglia nel reparto di terapia intensiva
15,90

Zuleika apre gli occhi

di Guzel' Jachina

editore: Salani

pagine: 496

Questo romanzo non è solo uno squarcio su un periodo della storia russa, né è soltanto la storia straordinaria di un amore fil
19,90

Il paese dei ciliegi

di Dörte Hansen

editore: Salani

pagine: 280

Nella primavera del 1945 a casa di Ida Eckhoff si presentano Hildegard von Kamcke e la piccola Vera, in fuga dalla Prussia orientale. Madre e figlia per il momento devono accontentarsi della stanza della servitù, ma Hildegard è ambiziosa, e prosegue il suo viaggio alla volta di Amburgo, lasciando la figlia nella fattoria. Vera finisce con l'ereditare la grande casa fredda, ma sembra non riuscire mai a sentirla sua davvero. Fino a quando, diversi anni dopo, si presentano di nuovo alla porta due profughi: Anne, nipote di Vera, e suo figlio. Anne, musicista, non sopporta più la sua vita ad Amburgo e ha lasciato un marito che la tradiva. Le due donne hanno in comune più di quanto immaginano: non si sentono a proprio agio da nessuna parte e lottano contro un passato che le ha indurite. Eppure, nella grande casa all'ombra del tiglio, troveranno qualcosa che non avevano mai cercato.
16,80

Sette giorni di grazia

di Carla Gràcia Mercadé

editore: Salani

pagine: 413

Barcellona, 1870
18,00

Il grande Uhm

di Pinto Jerry

editore: Salani

pagine: 236

Magari sarà anche esistito un tempo in cui la chiamavamo con un nome normale come mamma, o ma', io però non me lo ricordo
14,90

Inciso nelle ossa

di Dolores Redondo

editore: Salani

pagine: 475

Ci sono indagini che ti costringono a mettere in gioco tutti gli affetti più cari. Ci sono assassini che ti costringono ad affrontare il tuo lato oscuro, a fare i conti con gli spettri e i segreti del passato, a rivivere ricordi che nemmeno sapevi di avere. Lo sa bene Amaia Salazar, brillante investigatrice, ma soprattutto una donna felice, prossima al parto, che vorrebbe dedicare il cuore e la mente solo all'imminente maternità. Nemmeno il suicidio di un uomo accusato di omicidio, nei bagni del tribunale, con un messaggio inquietante indirizzato proprio a lei, la distoglie dal pensiero del piccolo che sta per nascere. Ma ben presto questi strani suicidi di assassini accompagnati dalla misteriosa firma "Tarttalo" cominciano a diventare troppi per essere dettati solo dal caso e Amaia non può tirarsi indietro. Deve saperne di più, deve indagare. Muovendosi in una valle a volte magica, a volte infernale, tra incubi che forse sono qualcosa di più e rivelazioni che la metteranno a dura prova, Amaia dovrà ancora una volta confrontarsi con la propria famiglia e le proprie radici, affrontando contemporaneamente i ricordi tormentati di bambina e le angosce e le incertezze del presente di madre.
16,90

Il contrabbandiere di parole

di Natalio Grueso

editore: Salani

pagine: 245

Questo romanzo è un viaggio delicato nei nostri sentimenti, un'avventura straripante di fantasia in cui confluiscono il desiderio, la gratitudine, la giustizia e i sogni. Nelle sue pagine transita un manipolo di personaggi che rimarranno per molto tempo nel cuore dei lettori: l'affascinante ladro Bruno Labastide, il prescrittore di libri, il cacciatore di sogni e la giovane giapponese dagli occhi color del miele che, ogni notte, sfida il destino dal suo appartamento veneziano. Magica e ipnotica, questa storia ci trasporta da Parigi a Buenos Aires, da Venezia all'Indocina, rendendoci complici dell'itinerario esistenziale dei suoi protagonisti che, pur sembrando perdenti solitari, in realtà raggiungono, senza quasi esserne consapevoli, l'obiettivo più alto e bello a cui l'uomo può aspirare: rendere felici gli altri.
14,90

L'amore e le foreste

di Éric Reinhardt

editore: Salani

pagine: 367

Inizialmente Bénédicte Ombredanne aveva voluto incontrare lo scrittore solo per dirgli quanto il suo libro le avesse cambiato la vita. Inevitabile finire nel profondo, la voglia di confidarsi quando si ha la fortuna di parlare con chi sa scrivere di sentimenti. Racconta della sua esistenza, nelle pieghe della famiglia, un marito violento che tiene in scacco lei e i figli, e di quel giorno indimenticabile di ribellione. Il più bel giorno della sua vita, ma l'inizio della sua disperazione. Allora, caro scrittore, come dovrebbe essere l'amore? Come si arriva a ricomporre la costellazione di frammenti che identificano il nostro io, senza tradirsi? Siamo universi complessi, contraddittori, indefiniti, perennemente alla ricerca della gioia, ma spesso imprigionati nelle nostre stesse gabbie.
15,90

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.