Il tuo browser non supporta JavaScript!

Disprassia verbale in età evolutiva. Inquadramento clinico, basi neurobiologiche e principi di trattamento

Disprassia verbale in età evolutiva. Inquadramento clinico, basi neurobiologiche e principi di trattamento
titolo Disprassia verbale in età evolutiva. Inquadramento clinico, basi neurobiologiche e principi di trattamento
curatore
argomento Scienze Umane Psicologia
collana Neuropsicologia in età evolutiva
editore Erickson
formato Libro
pagine 179
pubblicazione 2020
ISBN 9788859020493
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
20,00
 
Compra e ricevi in 2/3 giorni
Nel panorama attuale della diagnosi e della cura dei disturbi evolutivi della parola e del linguaggio, la disprassia verbale evolutiva (DVE) costituisce un quadro clinico di particolare complessità. Nella letteratura internazionale è definita come un disordine dell'articolazione dei suoni del linguaggio in cui la precisione e la sistematicità nella produzione articolatoria risultano compromesse in assenza di deficit neuromuscolari e di gravi anomalie strutturali a carico dell'apparato bucco-fonatorio. Disturbo dall'eziologia e dai correlati neurobiologici tuttora poco definiti, la DVE può limitare fortemente le capacità comunicative del bambino sin dalla più tenera età con conseguenze che si riflettono negativamente sull'adattamento sociale e sugli apprendimenti scolastici. Questo volume si propone di affrontare in modo sistematico caratteristiche cliniche, criteri diagnostici, profili cognitivi, ipotesi eziopatogenetiche, metodi di valutazione e principi di trattamento attraverso una revisione della letteratura e la presentazione di alcuni dati clinici e sperimentali che sono il frutto di ricerche personali condotte dagli autori. Prefazione di Stefano Vicari.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.