Il tuo browser non supporta JavaScript!

La forza dei bisogni e le ragioni della libertà. Il comunismo nella riflessione liberale e democratica del Novecento

La forza dei bisogni e le ragioni della libertà. Il comunismo nella riflessione liberale e democratica del Novecento
titolo La forza dei bisogni e le ragioni della libertà. Il comunismo nella riflessione liberale e democratica del Novecento
Curatore
Collana I muri bianchi
Editore Diabasis
Formato Libro
Pagine 240
Pubblicazione 2008
ISBN 9788881035274
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
15,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
I saggi indagano criticamente alcuni tratti distintivi del comunismo. Molti pensatori socialisti hanno individuato nel regime sovietico una forzatura ingiustificata della storia, che solo la guerra mondiale ha reso possibile. Tuttavia, esiste un filone radicale liberale e democratico (da Dewey a Polanyi, da Russell ad Arendt, da Habermas a Lefort, da Salvemini a Rosselli, da Venturi a Bobbio) che, pur rifiutando i dogmi del marxismo e la deriva totalitaria dell'URSS, si è chiesto quali problemi ineludibili il comunismo moderno abbia messo in luce: la tendenza del capitalismo alla mercificazione, l'involuzione imperialista degli Stati e la messa in discussione delle teorie liberiste.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.