Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

L'architettura coloniale in Tunisia. Dall'orientalismo all'Art Déco, 1881-1942

L'architettura coloniale in Tunisia. Dall'orientalismo all'Art Déco, 1881-1942
Titolo L'architettura coloniale in Tunisia. Dall'orientalismo all'Art Déco, 1881-1942
Autore
Collana Ricerca
Editore Mondadori bruno
Formato
libro Libro
Pagine 171
Pubblicazione 2013
ISBN 9788861598140
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
19,10
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
Sulla base di una cospicua documentazione archivistica in gran parte inedita, il volume ricostruisce le vicende dell'architettura coloniale in Tunisia dall'istituzione del Protettorato francese, nel 1881, alla Seconda Guerra Mondiale. Un'architettura "d'importazione" che, se per un verso riflette l'evoluzione dei linguaggi europei (eclettismo, Art Nouveau, Art Déco, Movimento Moderno), dall'altro è in grado di elaborare originali declinazioni che ricercano un colloquio con la cultura locale: dalla pittoresca architettura "arabisance" nei due decenni a cavallo del secolo alla grande stagione dell'Art Déco, tra fine anni Venti e primi Quaranta, che conosce una straordinaria fioritura grazie principalmente al contributo di una nutrita schiera di architetti italiani. Impreziosito da un ricco apparato iconografico, il volume ricostruisce inoltre le personalità dei molti professionisti attivi in Tunisia, in un panorama vivace e articolato dove le diverse nazionalità degli architetti (francesi, italiani, maltesi...) rispecchiano la variegata composizione della società coloniale dell'epoca, e dove, accanto agli autori locali, si situa l'episodica ma significativa presenza di opere e progetti di grandi maestri europei, da Le Corbusier a Ridolfi.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.