Il tuo browser non supporta JavaScript!

Le riforme dimezzate. Perché lavoro e pensioni non ammettono un ritorno al passato

Le riforme dimezzate. Perché lavoro e pensioni non ammettono un ritorno al passato
titolo Le riforme dimezzate. Perché lavoro e pensioni non ammettono un ritorno al passato
autore
argomento Diritto, Economia e Politica Economia
collana Itinerari
editore Università Bocconi Editore
formato Libro
pagine 127
pubblicazione 2018
ISBN 9788883502866
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
15,50
 
Compra e ricevi in 2/3 giorni
«In questo breve saggio ripercorrerò l'esperienza dei miei oltre tre anni e mezzo vissuti a Palazzo Chigi, con i governi guidati da Matteo Renzi prima (dal settembre 2014 fino a tutto il 2016) e da Paolo Gentiloni poi (dagli ultimi giorni del 2017 alla fine di maggio 2018). Un'esperienza straordinaria che racconterò a partire dai temi di cui mi sono occupato, quindi principalmente lavoro e pensioni, offrendo il mio punto di vista sui processi che hanno portato all'elaborazione delle leggi, sul perché si sono fatte alcune scelte e non altre, su quello che ho avuto modo di osservare nel funzionamento della burocrazia. Adotterò come filo conduttore della narrazione l'evoluzione dei rapporti tra il governo e i sindacati nel corso delle molteplici iniziative legislative di questi anni. L'altalena di tali rapporti dà il senso della dinamicità di una stagione riformista attesa da decenni ma per la quale, forse, il Paese non era pronto. Il messaggio di questo libro è che dietro le riforme c'è un disegno che colma ritardi di anni e che la loro cancellazione sarebbe un ritorno al passato, che non possiamo permetterci.» Prefazione di Maurizio Ferrera.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.