Il tuo browser non supporta JavaScript!

Intellectus fidelis. Percorsi tra Heidegger e Bonaventura da Bagnoreggio per una interpretazione della metafisica occidentale

Intellectus fidelis. Percorsi tra Heidegger e Bonaventura da Bagnoreggio per una interpretazione della metafisica occidentale
titolo Intellectus fidelis. Percorsi tra Heidegger e Bonaventura da Bagnoreggio per una interpretazione della metafisica occidentale
autore
collana Nuove voci
editore Gruppo Albatros Il Filo
formato Libro
pagine 215
pubblicazione 2010
ISBN 9788856733273
 
Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
14,90
Non solo la fede, ma anche la logica è inadatta a rispondere alla domanda fondamentale. Essa, infatti, si scandalizza per la presenza del nulla entro la questione. Chi parla del nulla è un il-logico e un insensato. Chi prende sul serio il nulla viene additato come nichilista. Ciononostante, la domanda sul nulla va, fin dall'inizio, di pari passo con quella sull'essente. Eliminandola, o esimendosi dal tentare di darvi risposta, si tradirebbe la tradizione originaria. La domanda, così come si configura al momento del suo sorgere, deve essere tràdita, non tradìta. La scienza inorridisce di fronte al nulla perché non se ne può parlare come di un oggetto. Non al rigore scientifico, ma solo al (diverso eppure egualmente intenso) rigore del pensiero e della poesia è dato parlare del nulla.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento