Il tuo browser non supporta JavaScript!

Scrivere per l'educazione: le opere di Cesare Scurati

Scrivere per l'educazione: le opere di Cesare Scurati
titolo Scrivere per l'educazione: le opere di Cesare Scurati
sottotitolo Bibliografia e commento
autori ,
collana Università/Pedagogia e scienze dell'educazione
editore Vita e pensiero
formato Libro
pagine 292
pubblicazione 2012
ISBN 9788834322826
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
20,00
Cesare Scurati, attraverso i suoi interventi e scritti, ha animato il dibattito pedagogico dal 1960 al 2011. Il volume raccoglie e codifica più di 2200 pubblicazioni e le contestualizza attraverso la proposta di quindici Schede tematiche che abbracciano i campi della pedagogia generale, della pedagogia sociale e culturale, della valorizzazione delle culture dell’educazione in chiave multidisciplinare, della pedagogia della scuola, delle tecnologie, dell’innovazione educativa e dell’extrascuola. Il testo si rivolge a ricercatori, studenti e professionisti della scuola e della formazione che intendano conoscere la produzione di uno dei più illuminati protagonisti della cultura educativa degli ultimi cinquant’anni.
 

Biografia degli autori

Michele Aglieri è dottore di ricerca in Pedagogia e assegnista di ricerca in Pedagogia generale e sociale presso la Facoltà di Psicologia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. I suoi interessi di ricerca sono rivolti ai temi della pedagogia generale, della pedagogia della comunicazione, della valutazione e agli aspetti critici delle pratiche educative. Tra le pubblicazioni si segnalano Valutare. Percorsi e tracciati di analisi pedagogica (Brescia 2008) e la curatela, con Paolo Ardizzone, di Realtà educative. Contributi di critica pedagogica (Milano 2012).

Evelina Scaglia è dottore di ricerca in Scienze pedagogiche e, attualmente, assegnista di ricerca in Pedagogia generale e Storia della pedagogia presso il Diparti - mento di Scienze della persona dell’Uni - versità degli Studi di Bergamo. Si è occupata di storia dell’educazione e della pedagogia, effettuando la ricostruzione del profilo bio-bibliografico di Giovanni Calò e l’approfondimento di alcune iniziative educative promosse da cattolici bergamaschi e bresciani fra ‘800 e ‘900.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento