Il tuo browser non supporta JavaScript!

Un amore partigiano. Storia di Gianna e Neri, eroi scomodi della Resistenza

Un amore partigiano. Storia di Gianna e Neri, eroi scomodi della Resistenza
titolo Un amore partigiano. Storia di Gianna e Neri, eroi scomodi della Resistenza
Autore
Collana Il Cammeo
Editore Longanesi
Formato Libro
Pagine 217
Pubblicazione 2014
ISBN 9788830439498
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
16,40
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
Manca poco all'alba del 28 aprile 1945. Due giovani donne, Gianna e Clara, sotto la pioggia battente viaggiano nei dintorni del lago di Como in una 1100 nera con il serbatoio quasi a secco. Un destino comune unisce la bella ventiduenne che ha ancora sul corpo i segni delle torture dei nazifascisti e la bruna amante di Mussolini. Per entrambe è stata pronunciata una sentenza di morte. Pieno di misteri, di segreti e di colpi di scena, il nuovo libro di Mirella Serri ripercorre le ultime ore di vita di Claretta e le traversie di due partigiani, Gianna e Neri che, dopo aver dato un fondamentale contributo alla cattura della Petacci e del capo del fascismo, finirono giustiziati dai loro stessi compagni di lotta. L'autrice ha messo insieme i tasselli di un maledetto imbroglio, fatto di passioni e di ingiustizia. Un imbroglio che ha permesso agli autori del duplice omicidio di rimanere impuniti e che nel dopoguerra è riuscito persino a cancellare la memoria delle due vittime, Gianna e Neri. Una ricostruzione che rivede radicalmente alcuni diffusi stereotipi sulla Petacci, rivelandone l'odio per gli ebrei, l'ambizione, la mancanza di scrupoli. Perché l'amore fino alla morte non fu quello, passato alla storia, di Clara per il Duce, ma quello, nato all'ombra della Resistenza, della partigiana Gianna sulle tracce degli assassini del capitano Neri.
 

Biografia dell'autore

Mirella Serri

MIRELLA SERRI è docente di Letteratura e giornalismo presso l'Università La Sapienza di Roma. Collabora alla Stampa e Ttl, e al settimanale A con una rubrica di letteratura. I suoi ultimi libri sono: Il breve viaggio. Giaime Pintor nella Weimar nazista (Marsilio, 2002), I redenti. Gli intellettuali che vissero due volte 1938-1948 (Corbaccio, 2005), I profeti disarmati. 1945-1948 La guerra tra le due sinistre (Corbaccio, 2008). Ha curato il Doppio diario. 1936-1943 di Giaime Pintor (Einaudi, 1978).

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.