Commentario breve alle leggi sul lavoro

Commentario breve alle leggi sul lavoro

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
200,00
 
Compra e ricevi in 2/3 giorni
La settima edizione del "Commentario breve alle leggi sul lavoro" raccoglie tutta la normativa vigente di diritto del lavoro, con commenti d'autore, brevi e puntuali. All'interno dei commenti è possibile trovar traccia dei principali riferimenti dottrinali e giurisprudenziali, nonché di ricostruzioni e interpretazioni originali utili per la quotidiana attività professionale di tutti gli operatori della materia, nonché per l'approfondimento scientifico della medesima. Nel corso del tempo, il continuo mutamento del quadro normativo ha reso via via più complicato dar conto di una disciplina giuridica che ha alla sua base testi normativi talora criptici o mal redatti. Nondimeno, quanto più arduo è il compito di dare conto di numerosissime disposizioni in evoluzione con puntuali commenti, tanto più emerge la necessità di uno strumento come questo: prezioso per unitarietà, sistematicità, facilità di consultazione e completezza informativa. Questa edizione, composta da 62 fonti normative commentate, restituisce al lettore un quadro esauriente in ordine alle novità più recenti della materia, caratterizzate da una costante vivacità del legislatore nonché dall'attivismo, quanto mai evidente, delle Corti superiori, che hanno negli ultimi anni messo in discussione alcuni elementi acquisiti con le riforme intervenute nel decennio appena trascorso. Tra le novità più significative della nuova edizione: l'aggiornamento, puntuale e trasversale, delle varie discipline alla luce del c.d. Decreto dignità, con novità soprattutto in tema di licenziamenti e contratto di lavoro a termine; l'esame dell'impatto della pandemia da Covid 19 sul diritto del lavoro; i numerosi interventi della Corte Costituzionale, nonché della Corte di Cassazione, con riguardo alla materia dei licenziamenti, con pronunce che hanno profondamente rivisto le linee della disciplina rispetto a quanto previsto con le riforme del 2012 e del 2015; la riforma degli ammortizzatori sociali, intervenuta con profonde modifiche che la legge di bilancio per il 2022 ha apportato nel d.lgs. n. 148/2015, prefiggendosi l'obiettivo di una maggiore universalità delle garanzie; le novità in materia di collaborazioni parasubordinate e organizzate dal committente, lavoro attraverso le piattaforme digitali e lavoro agile, ambiti della disciplina che intersecano molto strettamente le nuove tecnologie e richiedono continui adattamenti regolativi; le recenti discipline in materia di lavoro nell'impresa sociale e nel terzo settore, nonché i profili fiscali dei lavoratori impatriati.