Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Quando meno diventa più. La storia culturale e le buone pratiche della sottrazione

Quando meno diventa più. La storia culturale e le buone pratiche della sottrazione
Titolo Quando meno diventa più. La storia culturale e le buone pratiche della sottrazione
Autore
Argomento Scienze Umane Psicologia
Collana Temi
Editore Raffaello Cortina Editore
Formato
libro Libro
Pagine 256
Pubblicazione 2022
ISBN 9788832854107
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
15,00
 
Compra e ricevi in 2/3 giorni
Da sempre abbiamo cercato di avere più cibo, più indumenti, più strumenti. Poi il mondo è diventato ricco e complesso. Inizia il tempo delle sottrazioni in filosofia, nelle scienze cognitive, nelle arti e nell'architettura, nell'economia. Ma il lungo passato continua a pesare ed è difficile adottare uno stile sottrattivo. Paolo Legrenzi evidenzia qui la storia dell'affermarsi delle sottrazioni buone, cioè razionali, convenienti e produttive, e i pericoli insiti nelle sottrazioni cattive, cioè semplicistiche, ingannevoli, fuorvianti. Si esaminano poi le buone pratiche della sottrazione, quando il meno diventa più, per esempio nell'educazione, dove spesso si tratta di eliminare atteggiamenti spontanei che ci portano fuori strada. La sottrazione può essere ostacolata da emozioni come il senso di perdita ma si rivela benefica nella soluzione di un gran numero di problemi.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.