Il tuo browser non supporta JavaScript!

Cybercrime. Tra economia e diritto

Cybercrime. Tra economia e diritto
titolo Cybercrime. Tra economia e diritto
Autori ,
Argomenti Diritto, Economia e Politica Diritto
Law
Collana Diritto
Editore Pacini giuridica
Formato Libro
Pagine 260
Pubblicazione 2021
ISBN 9788833793566
 
Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
26,00
 
In una società sempre più permeata e dipendente dalle nuove tecnologie informatiche, le norme nazionali e internazionali che disciplinano i vari mezzi di comunicazione tradizionali risultano molto spesso - a fronte di questa nuova dimensione virtuale coincidente con il Cyberspace - profondamente inadeguate, se non addirittura obsolete, poiché congegnate pensando a uno spazio territoriale e fisico, in netta contrapposizione con la dimensione cibernetica, caratterizzata dalla "atemporalità" e "aterittorialità". Con lo sviluppo delle tecnologie informatiche si è assistito, dunque, a una "digitalizzazione della criminalità": il c.d. Cybercrime non è altro che la naturale evoluzione della criminalità verso nuove azioni illegali. Se è vero che ogni nuova tecnologia apre le porte a nuove tipologie di azioni criminose, diventa evidente come l'applicazione delle moderne tecnologie informatiche e telematiche ad azioni dichiaratamente illegali sia a tutti gli effetti inevitabile. Risulta quindi sempre più difficile il controllo dei gruppi criminali internazionali, che seguono ora percorsi diversi da quelli tradizionali, trasformandosi quotidianamente e sfuggendo così a controlli, dissimulando le proprie attività nei c.d. "paradisi fiscali", riciclando i capitali di origine illecita, acquistando direttamente o indirettamente beni e servizi dal mercato globale, con chiare ripercussioni sulle dinamiche finanziarie locali e mondiali. Attualmente, dunque, la costituzione di una "società globalizzata" se da un lato è apprezzabile per i positivi risvolti d'interazione socio-politico-economica che offre, dall'altro desta preoccupazioni crescenti in relazione all'innovazione criminale, che sfugge ai modelli legislativi tradizionali. Questo volume affronta sistematicamente, e in un'ottica comparatistica di tipo giuseconomico, questa fenomenologia, tentando di fornirne un quadro, se non esaustivo, quantomeno indicativo e attualizzato
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento