Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Storia e Letteratura: Biblioteca del XVIII secolo

L'invenzione del passato nel Settecento

editore: Storia e Letteratura

pagine: 464

Nel corso del Settecento il passato è riscoperto e al tempo stesso reinventato attraverso una grande varietà di pratiche e met
48,00

Umanità contesa. L'apologetica di Giambatista Roberti contro il «filosofismo»

di Alessandro Tuccillo

editore: Storia e Letteratura

pagine: 208

Le Annotazioni sopra la Umanità del secolo decimottavo (1781) del gesuita bassanese Giambatista Roberti (1719-1786) evidenzian
24,00

Il popolo nel Settecento

editore: Storia e Letteratura

pagine: 376

Nel corso del Settecento il concetto di «popolo» è sfuggente e poco indagato, anche se ben presente nella riflessione politica
48,00

La rete prosopografica di Johann Joachim Winckelmann. Bilancio e prospettive

editore: Storia e Letteratura

pagine: 238

Rispetto alle indagini basate sulle reti epistolari, quelle incentrate sulle reti prosopografiche - vale a dire sulle reti di
38,00

Gli Illuministi e i demoni. Il dibattito su magia e stregoneria nel Trentino all'Europa

editore: Storia e Letteratura

pagine: 200

Fantasmi e vampiri, la stregoneria, poteri e natura dei demoni, scienza e magia: a metà Settecento il Trentino fu al centro di
28,00

Il Settecento e la religione

editore: Storia e Letteratura

pagine: 470

Letto da alcuni studiosi come il momento fondativo della laicità, da altri soltanto come fase di cauto rinnovamento delle idee
48,00

Di una riforma d'Italia ossia dei mezzi di riformare i più cattivi costumi, e le più perniciose leggi d'Italia (1767)

di Carlantonio Pilati

editore: Storia e Letteratura

pagine: 648

Esponente di punta del movimento riformatore, l'illuminista trentino Carl'Antonio Pilati (1733-1802) pubblicò nel 1767 la sua
58,00

Agli albori delle democrazie moderne. Filippo Mazzei (1730-1816)

editore: Storia e Letteratura

pagine: 238

Personalità poliedrica, mercante e memorialista, Filippo Mazzei rappresenta un tramite essenziale tra età delle riforme e dell
38,00

Le carte false. Epistolarità fittizia nel Settecento

editore: Storia e Letteratura

pagine: 792

La 'lettera fittizia' è un genere letterario particolarmente diffuso nel Settecento e spesso frequentato da autori di spicco,
75,00

Diplomazia e comunicazione letteraria nel secolo XVIII: Gran Bretagna e Italia. Ediz. italiana e inglese

editore: Storia e Letteratura

pagine: 304

Il versante italiano della 'République des Lèttres' fu animato nel '700 da una fitta rete di relazioni internazionali che face
35,00

Il libro. Editoria e pratiche di lettura nel Settecento

editore: Storia e Letteratura

pagine: 464

Attraverso un confronto tra discipline e approcci metodologici diversi, in questo volume gli autori affrontano il tema del lib
48,00

Poesie

di Melchiorre Cesarotti

editore: Storia e Letteratura

pagine: 400

Il volume raccoglie l'edizione di tutte le poesie di Melchiorre Cesarotti. L'attività poetica, certamente in tono minore rispetto alle sue opere più celebri, è tuttavia testimonianza unica di quasi settant'anni della nostra letteratura. Nel volume trovano spazio infatti tanto le poesie raccolte nel 1809 sotto il titolo di Poesie originali nella edizione pisano-fiorentina, che gli oltre cento componimenti per lo più dispersi in raccolte d'occasione se non del tutto inediti. Il lavoro, frutto di un accuratissimo spoglio bibliografico, ha consentito di ricostruire nella sua opera una continuità d'esercizio poetico, in un instabile equilibrio tra poetiche e rivolgimenti politici.
58,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.