Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Voland: Finestre

Il libro dell'assenzio

di Philip Baker

editore: Voland

pagine: 288

La storia del rapporto tra la bevanda più demonizzata del mondo e gli alcolisti illustri (Rimbaud, Baudelaire, Oscar Wilde, Ernest Dowson, Aleister Crowley, Arthur Machen, Strindberg, Alfred Jarry, Van Gogh, Toulouse-Lautrec, Alphonse Allais, Ernest Hemingway e Picasso) che sotto il suo effetto hanno composto le loro opere più alticce, se non proprio le più alte. Un libro dove l'assenzio non è tanto il soggetto quanto il verbo, l'azione a cui sono legati tutti i protagonisti di un'epoca, gli anni '90 dell'800 francese e inglese, in cui il ruolo di questa bevanda è stato per molti versi simile a quello che negli anni '90 del '900 hanno avuto le droghe chimiche.
15,00

Come diventare un malato di mente

di José L. Pio Abreu

editore: Voland

pagine: 173

Tutti abbiamo il diritto di essere un po' fobici o paranoici, leggermente ossessivi, istrionici o schizoidi: ecco un perfetto manuale per chi abbia intenzione di iniziare una carriera come malato di mente. Partendo dalle sei classificazioni proposte dalle istituzioni psichiatriche statunitensi, J. L. Pio Abreu fornisce al lettore una serie di consigli pratici, con rigore medico-scientifico e al tempo stesso con ironia e senso del paradosso.
13,00

Io, la rivoluzione e il babbo. Diario del sessantotto

di Daniele Cini

editore: Voland

pagine: 216

Il diario degli avvenimenti di quell'anno, redatto da un tredicenne figlio della borghesia di sinistra. Dalle manifestazioni dell'aprile al dicembre 1968, un adolescente racconta la sua crescita, politica e non. Il libro è corredato da numerose immagini e accompagnato da un cd con alcune delle canzoni dell'epoca, una sorta di leitmotiv di una generazione.
16,00

Il casualitico

di Scaringella Claudio

editore: Voland

pagine: 176

Pagine di autori noti e meno noti segnano il percorso culturale di un artista
15,00

Note di cucina di Leonardo da Vinci

editore: Voland

pagine: 174

Il libro si compone di tre parti principali: una prefazione, a cura del dottor Marino Albinesi, presidente del Circolo enogastronomico d'Italia; "Leonardo in Cucina", divertente biografia di Leonardo con curiosità sulle sue esperienze come garzone e cuoco; e il "Codex Romanoff di Leonardo da Vinci" che comprende, fra l'altro, un excursus sulle abitudini alimentari del Rinascimento e una miscellanea di ricette, molte delle quali non proprio appetibili ai giorni nostri.
12,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.