Il tuo browser non supporta JavaScript!

Bompiani: I grandi pasSaggi Bompiani

Ladri. Gli evasori e i politici che li proteggono

di Livadiotti stefano

editore: Bompiani

pagine: 240

I mezzi legislativi e tecnologici per scovare i furbetti del fisco ormai ci sono tutti
16,50

Segreti e no

editore: Bompiani

pagine: 58

La vita politica è costellata di segreti, di misteri sanguinosi, la cui verità viene occultata e confusa con una efficienza sc
7,00

Responsabilità della vita

Un confronto fra un credente e un non credente

editore: Bompiani

pagine: 262

Sono ancora nelle mente di tutti alcuni casi che hanno turbato l'Italia: il caso Englaro, il caso Welby: casi in cui il diritt
13,00

Oltre il cristianesimo

di Vannini Marco

editore: Bompiani

pagine: 314

In questo saggio, Marco Vannini - tra i più eminenti studiosi della tradizione spirituale cristiana - sonda i vasti territori
14,00

L'orologio di Pontormo invenzione di un pittore manierista

di Nigro Salvatore S.

editore: Bompiani

pagine: 213

Questo è un libro sul tempo e sul corpo
12,50

Tempi bui

di Markaris Petros

editore: Bompiani

pagine: 164

Ci troviamo in piena crisi e l'anno ormai imminente sarà, almeno per la Grecia, più difficile di tutti gli altri
12,00

A conti fatti

.. o quasi

di Hessel Ste`phane

editore: Bompiani

pagine: 284

'Torniamo al passato, faremo un progresso': questa citazione da Verdi suona in perfetta sintonia con il ritorno a me stesso ch
14,50

Io, un altro

Cronaca di una metamorfosi

di Kertész Imre

editore: Bompiani

pagine: 133

Dopo i sommovimenti del 1989 e la caduta del Muro di Berlino, l'esistenza di Imre Kertész subisce un'accelerazione e diventa u
13,00

Il paradosso dei conservatori

di Torno Armando

editore: Bompiani

pagine: 102

Gli ultimi anni hanno visto il ritorno silenzioso dello spirito conservatore: non solo in politica, ma anche nella vita quotid
14,00

Lettere ad Amelia Rosselli con altre lettere familiari e prime poesie (1915-1951)

di Moravia Alberto

editore: Bompiani

pagine: 361

Alberto Moravia era legato per nascita ai fratelli Rosselli: Carlo e Nello, assassinati in Francia su mandato del fascismo ita
17,00

Prego Dio che mi liberi da Dio. La religione come verità e come menzogna

di Marco Vannini

editore: Bompiani

pagine: 192

Il dibattito tra credenti e non credenti, atei e cristiani, laici e laicisti infiamma tutti i settori della società. Eppure esso si svolge per lo più a un livello di superficie, tanto che si ha l'impressione che i ruoli si confondano: che i veri credenti siano gli atei, che i laici portino avanti ragioni che i chierici dimenticano e che le motivazioni dei laicisti combacino, per una strana alchimia, con quelle dei cattolici più ortodossi. Questi paradossi, come mostra Marco Vannini in questa riflessione, hanno radici profonde e non sono per nulla casuali: consistono nella dimenticanza di una serie di categorie che hanno attraversato la tradizione più alta dell'Occidente, a partire dalla filosofia greca, attraverso i mistici e i filosofi della modernità, sino a personalità come Simone Weil. Che Dio sia Spirito; che la religione sia essenzialmente un rapporto nello Spirito in cui Dio e uomo si muovono l'uno verso l'altro, l'uno nell'altro; che la vera religione sia uno spogliarsi della propria volontà, liberarsi dalla costrizione delle cose del mondo per entrare in una dimensione di libertà, di grazia. Questi concetti si sono via via eclissati a favore di rappresentazioni più comode di Dio e della religione, spesso ridotta a una dottrina morale, a una serie di precetti fisici, addirittura sessuali. E di questo oblio colpevoli non sono tanto i laici o gli atei ma, piuttosto, chi di questa tradizione doveva farsi depositario e custode: la Chiesa.
16,00

In 10 parole

Sfidare la destra sui valori

di Franceschini Dario

editore: Bompiani

pagine: 199

Le donne, i volontari, gli educatori, i nuovi italiani, i talenti, i lavoratori, i nonni, gli imprenditori, i ragazzi del sud,
15,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.