Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Book time: Minimamoralia

Immagini simboliche e metamorfosi di idee

editore: Book time

pagine: 52

Lina Bolzoni e Mino Gabriele discutono del valore delle immagini, della ricerca dei simboli, dell'icona, del potere di trasmis
6,00

Giù le mani dal Liceo classico. Un manifesto reazionario

di Miska Ruggeri

editore: Book time

pagine: 51

L'autore riflette sulla necessità e sulle modalità del ritorno dello studio delle lingue classiche, non solo a livello scolast
6,00

Messa da requiem di Giuseppe Verdi

editore: Book time

pagine: 57

Nella conferenza tenuta presso la Scuola della Cattedrale di Milano, Riccardo Chailly illustra le principali caratteristiche m
6,00

Malattia e morte di Giacomo Leopardi. Osservazioni critiche e nuova interpretazione diagnostica con documenti inediti

di Sganzerla Erik P.

editore: Book time

pagine: 93

Con questo saggio mi auguro di avere aggiunto un altro tassello alla comprensione di uno degli aspetti che incolpevolmente ha
10,00

Giovanni Reale, un filosofo

editore: Book time

pagine: 60

L'omaggio che la Scuola della Cattedrale cerca di realizzare per Giovanni Reale, questo protagonista degli studi e del dibatti
5,00

Coltivare e custodire la terra. L'ecologia tra messaggio cristiano e impegno civile

editore: Book time

pagine: 52

"Quello che è avvenuto con la Rivoluzione industriale, con l'introduzione della macchina, che in qualche modo ha cambiato la storia del costume e la società, oggi si sta riproducendo con le bio-tecnologie. Pensate alle applicazioni, che attraversano tutti i campi, fino ad arrivare alla genetica umana: è un enorme problema... Tale applicazione sta cambiando le nostre categorie mentali. E una vera cultura nuova che sta nascendo e che sta sollevando interrogativi ancora senza risposta, nemmeno a livello scientifico. Il mondo di ieri è finito e, grazie all'introduzione delle nuove tecnologie, navighiamo in orizzonti che ancora non sono chiari e noi dobbiamo scegliere. Capite qual è il dramma? Non possiamo stare fermi; non possiamo rimanere ancorati alla cultura di ieri; la cultura nuova non c'è ancora, perché i dati scientifici sono in divenire. Che dobbiamo fare? È il dramma della nostra generazione." (Padre Bartolomeo Sorge)
5,00

La riscoperta dei capolavori dell'Occidente

editore: Book time

pagine: 49

Sono settecento anni all'incirca che, con augusto augurio, l'illustre Roma è stata fondata
4,50

Due o tre cose che ho saputo sulla stupidità

di Armando Torno

editore: Book time

pagine: 29

Non ho mai pensato di definire la stupidità attraverso un testo che ne chiarisse i confini, le caratteristiche, lo stato in cui si trova. Ho però sempre creduto che alcuni tra i filosofi di riferimento per la storia del pensiero avessero gli antidoti per allontanarla, o quantomeno per non cadere nelle sue spire. Non possiamo dire che Platone o Seneca fossero degli stupidi, anche se talvolta hanno pensato cose irrealizzabili; né credere, come fecero più per vezzo che per convinzione taluni grandi illuministi capeggiati da Voltaire, che i teologi scolastici approfittassero di questa invadente signora per diffondere le loro interminabili discettazioni. Schopenhauer poteva inveire contro Hegel e gli idealisti in generale, bollando come inutili e assurdi i loro sistemi, ma non si spinse ad affermare che quei cattedratici suoi rivali fossero degli stupidi. Nietzsche era definibile clinicamente pazzo, ma fu lontano dal contagio del sottile morbo che invece aveva colpito altri protagonisti della cultura, almeno durante gli anni in cui egli scrisse "Così parlò Zarathustra." Di Heidegger si potrà anche parlare male, ed egli ha offerto molte possibilità per farlo, ma nessuno può affermare con ragionevoli prove che fu uno stupido. Insomma, la filosofia alta è immune dal male in questione, anche se molti esegeti o professori o compilatori di manuali che hanno parlato di codesti grandi possono essere veramente degli stupidi.
4,50

Per Pablo Neruda. Testo cileno a fronte

di Edmundo Herrera

editore: Book time

pagine: 33

Nonostante la stretta sorveglianza, decine di persone hanno accompagnato il poeta nella tomba del Cimitero Generale in quello
5,00

Jasnaia Poljana Astapovo. La filosofia di Tolstoj

di Leon Sestov

editore: Book time

pagine: 47

"Il saggio di Lev Sestov qui proposto è un invito a rimeditare una delle figure più alte dell'umanità
6,00

Matteo Ricci e il senso reale del «Signore del cielo». Il contesto storico e culturale

di Anne Cheng

editore: Book time

pagine: 66

La conferenza si propone di collocare nel suo contesto storico e interculturale la pubblicazione della celebre opera redatta i
7,00

Expo 1906. Una storia e qualche documento

di Lisanti Francesco

editore: Book time

pagine: 76

L'Expo del 1906 fu un avvenimento straordinario per Milano
6,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.