Il tuo browser non supporta JavaScript!

BUR Biblioteca Univ. Rizzoli: Radici BUR

La scienza in cucina e l'arte di mangiar bene

di Artusi Pellegrino

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 900

Se la storia del gusto italiano ha avuto un ricettario per eccellenza, questo è certamente La scienza in cucina
16,00

Drammi moderni

di Ibsen Henrik

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 1158

Un ritratto spietato e profondamente pungente del mondo della famiglia e dei rapporti tra i sessi, frutto di un'analisi degna
15,00

Le mille e una notte

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 1518

Da un codice del XIII secolo Rene Khawam ha recuperato un gioiello della letteratura araba
16,00

Le storie-La guerra del Peloponneso

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 1618

La parola "storia", nel greco antico, significava soprattutto "inchiesta", ovvero quell'indagine che a partire dalla narrazion
16,00

Viaggi fantastici

di Jules Verne

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 1257

Se all'avventura e al fascino della scoperta si decidesse di dare un altro nome, allora la scelta sarebbe tanto naturale quant
16,00

Il Corano

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 769

Un'edizione, a cura di Alessandro Bausani, di quello che per tutti i musulmani è il Libro, lo scrigno delle rivelazioni che Maometto ha ricevuto da Dio attraverso l'arcangelo Gabriele. Un testo che oggi è sempre più indispensabile anche ai lettori laici, per una comprensione della profondità assoluta della religione islamica e quindi del nostro presente.
14,00

Storia della letteratura italiana

di De Sanctis Francesco

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

La singolarità di quest'opera consiste nell'essere insieme una storia della letteratura e una storia della vita morale del pop
13,50

Eneide

di Virgilio Marone Publio

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

Scritta nei primi anni del regno di Augusto, l'Eneide doveva essere, nelle aspettative dell'imperatore, non solo il racconto d
12,00

Iliade

di Omero

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 586

Dall'ira di Achille ai funerali di Ettore: il primo e più famoso poema epico dell'umanità, che celebra eroi, battaglie, impres
13,00

Ti narrerò storie feroci. Memorie del Risorgimento italiano

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 800

Gli uomini che fecero l'Italia raccontano in presa diretta il loro grande sogno, mescolando coraggiosi slanci ideali a torment
16,00

Romanzi: La crociera-Gita al faro-Orlando-Le onde

di Virginia Woolf

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 969

Virginia Woolf è tra i maggiori scrittori sperimentali europei, le sue pagine hanno aperto strade inedite al romanzo del Novecento. Ma del Novecento la Woolf è stata anche una vittima, la sua immagine subissata di moderni luoghi comuni: donna emancipata e intellettuale, nevrotica e anoressica, bisessuale e suicida. Intanto lei portava sulla pagina la frammentata vitalità del soggetto contemporaneo: dalla prima opera, "La crociera", legata al romanzo di formazione dell'Ottocento, nel giro di pochi anni passerà alla struttura più ardita di "Gita al faro", in cui il fuoco della scrittura è fissato sulla creazione artistica. In una manciata di mesi arriverà "Orlando", "un capriccio" che rivelerà tutta la sua raffinata capacità di mescolare i generi e diventerà uno straordinario successo di pubblico. Sarà poi la volta di "Le onde", uno dei suoi ultimi romanzi: lo sforzo qui è titanico, la sperimentazione tocca il suo punto più estremo e maturo. Pochi anni dopo, nel 1941, Virginia Woolf sceglierà di abbandonare la letteratura e la vita. Introduzione di Roberto Bertinetti.
20,00

Romanzi

di Lev Tolstoj

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 1099

Nell'opera di Tolstoj compaiono innumerevoli interrogativi sull'amore, sulla felicità coniugale, sull'atteggiamento morale nei rapporti più intimi tra uomo e donna: servono a indagare le tensioni fra natura e cultura, a rovesciare dall'interno le strutture di una società patriarcale, la sua ideologia, i rapporti fra le classi. Questi temi troveranno il loro punto di massima espressione artistica in "Anna Karenina", nei tormenti della protagonista di una storia tragica che è prima di tutto un'epopea della psicologia umana. Tanto nei rapporti "corrotti" tra Anna e Vrònskij, quanto in quelli "puri" tra Kitty e Lévin, si dipana un groviglio morale: può perdurare l'amore senza il sostegno di legami sociali o economici? Questa domanda fu al centro della vita stessa di Tolstoj, che aveva pubblicato nel 1859 "La felicità familiare", apologia dell'amore domestico attraverso le quiete aspirazioni di Sergej e Masa, e oltre trent'anni dopo scriverà "La sonata a Kreutzer", definitiva e impietosa analisi del matrimonio borghese, potente dissoluzione del mito tradizionale della famiglia, capolavoro di ossessione e di cinismo. Saranno forse queste ultime considerazioni a portarlo, la notte del 28 ottobre 1910, ad allontanarsi da casa, abbandonando la moglie e i figli e viaggiando su treni di terza classe fino alla stazione di Astapovo, dove morirà pochi giorni dopo? Prefazione di Franco Cordelli.
16,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.