Il tuo browser non supporta JavaScript!

Carocci: LE PROFESSIONI SANITARIE

23,00

Manuale di igiene e sanità pubblica

editore: Carocci

pagine: 684

I processi di globalizzazione che negli ultimi decenni hanno coinvolto l'economia, la finanza, le comunicazioni hanno interess
57,00

Le competenze educative e pedagogiche nelle professioni di cura

editore: Carocci

pagine: 134

Il volume presenta approcci pedagogici applicati in sanità attraverso il metodo clinico e l'utilizzo di strumenti per la lettu
14,00

L'operatore sociosanitario: questionari e procedure. Per concorsi, selezioni, autovalutazioni

editore: Carocci

pagine: 237

Scritto da docenti di corsi per operatori sociosanitari che da tanti anni si dedicano alla definizione di questa figura profes
21,00

Intervento neuropsicologico embodied. Il metodo SaM: manuale operativo

di Annalisa Risoli

editore: Carocci

pagine: 209

Il volume, rivolto agli operatori della riabilitazione, descrive il modello teorico del metodo SaM (Sense and Mind) e le sue m
19,00

Cure primarie e servizi territoriali. Esperienze nazionali e internazionali

editore: Carocci

pagine: 319

L'enorme sfida che le cure primarie si trovano oggi ad affrontare è quella di riuscire a fornire risposte adeguate a bisogni d
29,00

I disturbi fonetici e fonologici nell'età dello sviluppo

di Alessandra Pinton

editore: Carocci

pagine: 334

Le difficoltà a maturare adeguate competenze con i suoni della lingua costituiscono un ambito d'interesse clinico che non corr
33,00

Management sanitario e gestione delle risorse umane

di Tiziana Lavalle

editore: Carocci

pagine: 298

Il libro presenta alcune riflessioni sul management e sul ruolo dei manager nella sanità
29,00

Disprassia in età evolutiva e riabilitazione

editore: Carocci

pagine: 266

La disprassia può provocare fragilità nelle attività della vita quotidiana, nell'area del linguaggio, problemi emozionali e disturbi di apprendimento, in relazione all'area funzionale più interessata e all'evoluzione delle manifestazioni nella crescita. Il volume offre agli operatori della riabilitazione un quadro della disprassia che si avvale delle più recenti conoscenze neuroscientifiche e un approccio terapeutico frutto di una pluriennale esperienza con i bambini disprattici e con le loro famiglie. Il modello d'intervento proposto valorizza il lavoro del team riabilitativo, in cui le varie figure professionali coinvolte possono condividere e arricchire competenze per rispondere al meglio alle esigenze del soggetto. Sono presentate modalità valutative funzionali al trattamento e un approccio riabilitativo che guarda agli aspetti spazio-temporali e al processo esecutivo che il bambino mette in atto nelle attività. Infine, sono fornite indicazioni pratiche per gli insegnanti e le famiglie, altri poli indispensabili nella presa in carico riabilitativa. Prefazione di Letizia Sabbadini.
29,00

La responsabilità dell'infermiere. Dalla normativa alla pratica

editore: Carocci

pagine: 174

Il tema della responsabilità professionale è un argomento sempre di grande attualità
18,00

Fondamenti del trattamento logopedico in età evolutiva

editore: Carocci

pagine: 360

Il trattamento logopedico è il risultato di un piano articolato che prende inizio dall'individuazione degli obiettivi utili a migliorare il benessere comunicativo linguistico della persona e su questa base declina attività, tecniche, materiali, agenti, tempi e contesti d'intervento. Per rispondere alle precise esigenze di ciascun utente occorre comparare i percorsi clinici possibili, un dato di particolare complessità, ma necessario per giungere a un progetto tagliato su misura. Molti logopedisti, più o meno giovani, alle prime armi o esperti, si chiedono qual è il fattore cruciale tra i diversi elementi che costruiscono il trattamento logopedico, dove tracciare di volta in volta l'esatto confine tra specifiche azioni cliniche, o tra azioni cliniche ed educative. Il quesito è destinato a riproporsi nel tempo, poiché si sviluppa e si modifica con la cultura di una società e dei bisogni di salute che essa esprime. Il testo propone quindi una panoramica sugli strumenti di base per pianificare il trattamento logopedico dei disturbi di comunicazione e di linguaggio, parlato e scritto, in età evolutiva.
32,00

Psicologia per l'infermiere delle moderne strutture ospedaliere

editore: Carocci

pagine: 156

In una moderna struttura ospedaliera, la professione di infermiere richiede non solo una preparazione specialistica relativa alla particolare area clinica e organizzativa in cui opera, ma anche competenze in ambito psicologico. Infatti l'infermiere deve confrontarsi con complessi problemi psicologici che insorgono spesso sia nell'interazione con i pazienti e i loro famigliari sia nella gestione delle attività di reparto in collaborazione con il personale medico. I fenomeni di stress e burnout sono quindi frequenti, con effetti negativi sulla funzionalità del servizio svolto e sul benessere psichico. Il libro illustra i temi della psicologia più rilevanti per la professione di infermiere. I primi tre capitoli trattano i concetti principali della psicologia generale e clinica (la struttura della mente, i processi cognitivi e dinamici, i disturbi psichici, la relazione clinica e la psicoterapia) e gli strumenti di autovalutazione (test di ansia, stress, burnout e qualità della vita). I successivi cinque capitoli analizzano le problematiche psicologiche tipiche di questa professione in relazione ai servizi di emergenza, alle cure primarie, alla terapia intensiva e alle cure di fine di vita.
16,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.

Acconsento