Il tuo browser non supporta JavaScript!

Carocci: Quality Paperbacks

La comunicazione politica online. Come usare il web per costruire consenso e stimolare la partecipazione

di Giansante Gianluca

editore: Carocci

pagine: 235

Come usare la rete per creare un rapporto di fiducia con i cittadini e ampliare il proprio pubblico di sostenitori? Come trasf
17,00

Enrico Berlinguer

di Francesco Barbagallo

editore: Carocci

pagine: 558

Espressione di una politica fatta di passioni civili e di rigore intellettuale e morale, Enrico Berlinguer continua a rappresentare per molti una figura unica e affascinante. Al fallimentare sistema sovietico contrappose un modello che coniugava strettamente comunismo, libertà, democrazia e pluralismo. Insieme ai leader del socialismo nord-europeo, Willy Brandt e Olof Palme, comprese che i problemi più drammatici del mondo venivano dagli squilibri tra il Nord del benessere e il Sud della fame. La sua condanna del consumismo più sfrenato andò di pari passo con la costante denuncia della "questione morale", intesa quale degrado del sistema politico e istituzionale italiano. Non possiamo sapere come sarebbe andata la storia d'Italia se Berlinguer non fosse scomparso prematuramente nel 1984. Sappiamo com'è andata dopo la sua morte.
19,00

Berlinguer rivoluzionario. Il pensiero politico di un comunista democratico

di Liguori Guido

editore: Carocci

pagine: 180

Uomo politico di riconosciuta coerenza, protagonista della vita politica italiana e della scena internazionale, persona riserv
13,00

Filosofia nel Medioevo

di Loris Sturlese

editore: Carocci

pagine: 119

Il libro presenta mille anni di riflessione filosofica, dal 500 al 1450, nelle diverse regioni culturali che svilupparono, secondo le loro proprie tradizioni, l'eredità del pensiero antico, senza trascurare gli sviluppi nel mondo bizantino, nell'Islam e nella diaspora ebraica. L'equazione di filosofia medievale e Scolastica è stata dunque accantonata a vantaggio di un approccio più decisamente storico alla "filosofia", che nel Medioevo fu intesa, di volta in volta, come chiarificazione logica dei concetti, come consolazione e dottrina per la vita, come scienza razionale della natura, come amore della verità, come sapienza di Gesù crocifisso.
11,00

La guerra fredda

di Mario Del Pero

editore: Carocci

pagine: 127

L'antagonismo tra le potenze uscite vincitrici dalla Seconda guerra mondiale, Stati Uniti e Unione Sovietica, caratterizza gran parte del secolo appena concluso. Attraverso il confronto tra la politica estera di Washington e di Mosca, l'autore ripercorre le tappe che hanno scandito la competizione bipolare dalle origini ai momenti di massima tensione, fino alla dissoluzione dell'URSS. L'ultima parte del libro esamina il lascito della guerra fredda sul sistema internazionale contemporaneo.
12,00

Il commercio atlantico degli schiavi

di Herbert S. Klein

editore: Carocci

pagine: 288

Il commercio degli schiavi è un argomento di grande rilevanza storica perché ci aiuta a comprendere il rinnovamento connesso all'interazione tra Europa, Africa e America che influenzò le vicende del mondo tra il XVI e il XIX secolo. Nella sua analisi del fenomeno, Klein tiene conto sia dell'ampia bibliografia internazionale sia delle sue ricerche quantitative; con una visione razionale e critica, sottolinea il profondo impatto negativo del traffico negriero sulla vita economica, sociale e culturale dell'Africa e l'importanza della tratta nella rivoluzione commerciale che ha favorito lo sviluppo delle idee di libertà prima di scambio e poi economica, e ha contribuito a suscitare le idee umanitarie indispensabili per l'affermazione della libertà politica e dei diritti dell'uomo e dei cittadini.
20,50

I giardini di Saffo. Profumi e aromi nella Grecia antica

di Giuseppe Squillace

editore: Carocci

pagine: 120

Strettamente collegate con i raffinatissimi regni d'Egitto, Lidia e Persia, e con terre lontane come Arabia e India, le sostanze aromatiche furono per i greci elemento di offerta agli dei prima di divenire parte della toeletta quotidiana. Il libro ricostruisce un universo di spezie fragranti ed esotiche, ma anche di oli, polveri e vini aromatici creati per gente facoltosa e per potenti sovrani, inventati da noti "nasi", preservati da trucchi e segreti di un'arte che autori come Saffo, Anacreonte, Erodoto e soprattutto Teofrasto non mancarono di svelare.
11,00

Breve storia della letteratura a fumetti

di Daniele Barbieri

editore: Carocci

pagine: 200

Uscita dall'infanzia visionaria e a volte ingenua dei suoi primi sessant'anni, la letteratura a fumetti ha raggiunto, nell'ult
17,00

Le guerre macedoniche

di John Thornton

editore: Carocci

pagine: 230

A partire dal 314 a
17,50

Filosofia del film

editore: Carocci

pagine: 191

La filosofia del film si è affermata negli ultimi vent'anni per merito di autori come Carroll, Currie e Wartenberg, incidendo
14,00

Società, Stato e Chiesa in Italia. Dal tardo Settecento a oggi

di Giuseppe Battelli

editore: Carocci

pagine: 207

Il libro offre alcune chiavi di lettura per cogliere, risalendo nel tempo, il cammino di una nazione che, come entità statale unitaria sotto il profilo territoriale e politico, è sorta centocinquant'anni or sono attraverso un intreccio di problematiche e di opportunità, ora colte ora mancate, che se da un lato presentano analogie con il percorso coevo di altre nazioni europee, dall'altro evidenziano condizioni uniche. Tra queste emerge la presenza del vertice istituzionale e di governo della Chiesa cattolica, con tutte le connesse implicazioni di potere, spirituale e ideologico. Lo si consideri un valore aggiunto o un problema, con esso l'intera storia dell'Italia unita si è dovuta inesorabilmente misurare.
16,00

Arte contemporanea: il nuovo millennio

di P. Paolo Pancotto

editore: Carocci

pagine: 149

Il primo tratto del Duemila è stato segnato da una serie di avvenimenti che hanno ridefinito l'assetto sociale e culturale internazionale. I confini linguistici e operativi che separavano i diversi ambiti territoriali si sono sgretolati, in un processo inarrestabile che ha nella multiculturalità e nel crollo delle ideologie i propri elementi propulsori. Le arti figurative hanno risposto a tale stato di cose mettendo in moto una spiccata poliedricità sintattica ed espressiva da cui deriva un generale eclettismo che costituisce la nota dominante del periodo: in sintesi, una Babele linguistica. L'autore riflette sui principali orientamenti che hanno caratterizzato gli ultimi anni tentando di avviarne una prima, possibile storicizzazione, aperta a futuri approfondimenti.
15,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento