Il tuo browser non supporta JavaScript!

Cortina raffaello: Saggi

Antropologia culturale. I temi fondamentali

editore: Cortina raffaello

pagine: 382

Il testo tornisce una panoramica introduttiva all'antropologia culturale e ai dibattiti contemporanei che caratterizzano quest
28,00

Bioetica tra «morali» e diritto

di Patrizia Borsellino

editore: Cortina raffaello

pagine: 509

A partire da un'analisi esemplare della nozione di bioetica, necessaria per comprendere la natura e la rilevanza dei problemi
33,00

La guerra nella Grecia antica

editore: Cortina raffaello

pagine: 350

Jean-Pierre Vernant e altri studiosi come Marcel Detienne e Pierre Vidal-Naquet presentano qui i risultati di una ricerca svol
29,00

Pictorial turn. Saggi di cultura visuale

di W.J.T. Mitchell

editore: Cortina raffaello

pagine: 242

Il pictorial tum è la "svolta"' epistemologica che pone lo studio delle immagini sullo stesso piano di quello del linguaggio
24,00

Deleuze e la psicologia

editore: Cortina raffaello

pagine: 227

Gilles Deleuze è stato uno dei pensatori più importanti e influenti del XX secolo
22,00

Teorie del cinema. Il dibattito contemporaneo

editore: Cortina raffaello

pagine: 408

Le immagini in movimento continuano a costellare la nostra vita quotidiana, immersa in una miriade di schermi - grandi e picco
35,00

Le parole della cura. Medicina e filosofia

di Umberto Curi

editore: Cortina raffaello

pagine: 144

Al centro della riflessione sono le parole della cura, vale a dire alcuni termini chiave - medicina, terapia, farmaco, chirurg
16,00

L'arte come prassi umana. Un'estetica

di Georg W. Bertram

editore: Cortina raffaello

pagine: 182

Nella teoria e nella filosofia dell'arte si tende a sottolineare la differenza fra l'arte e le altre pratiche umane
20,00

Perché le storie ci aiutano a vivere. La letteratura necessaria

di Michele Cometa

editore: Cortina raffaello

pagine: 427

Non sappiamo perché e come l'Homo sapiens abbia sviluppato la capacità di costruire storie
33,00

Cosa si fa quando si fa filosofia?

di Rossella Fabbrichesi

editore: Cortina raffaello

pagine: 114

Qual è la pratica che impegna, da sempre, chi "fa" filosofia e qual è l'efficacia di tale fare? In questo volume non ci si int
15,00

L'imperativo estetico. Scritti sull'arte

di Peter Sloterdijk

editore: Cortina raffaello

pagine: 193

L'estetica di Sloterdijk non è semplicemente una filosofia dell'arte, ma anzitutto un modo eminente di fare filosofia. Al centro della riflessione che attraversa i saggi qui raccolti è la questione dell'aisthesis - la sensazione o sensibilità - nella sua più ampia declinazione. Da un lato si attribuisce all'arte "in senso stretto "uno spazio eccentrico rispetto alla norma, dall'altro si fa valere un modo alternativo di guardare all'esperienza estetica, riconoscendole un ruolo guida nelle scelte consapevoli e nelle condotte inconsapevoli dell'essere umano. Così concepita, l'estetica possiede un profondo potere euristico: ci aiuta a capire che tipo di mondo ci siamo costruiti, come ci "sentiamo" in questo mondo e in che modo potremmo cambiarlo, cominciando da noi stessi. Con lo stile incisivo e la profondità analitica che gli sono propri, Sloterdijk affronta un ampio spettro di questioni tradizionalmente assegnate alla dimensione estetica - dall'architettura alla musica, dal design alla pittura, dalla forma della città alla letteratura - inquadrandole nella sua originale e innovativa antropologia filosofica.
19,00

Filosofia-schermi. Dal cinema alla rivoluzione digitale

di Mauro Carbone

editore: Cortina raffaello

pagine: 164

La filosofia può aiutarci a capire come la rivoluzione digitale ci sta cambiando la vita. Ma riflettere su come quella rivoluzione ci sta cambiando la vita può aiutarci a capire che filosofia fare oggi. Nulla evidenzia tali cambiamenti meglio delle nostre mutate relazioni con gli schermi. Perciò il testo ripercorre dapprima i tentativi con cui, in Francia, dove il cinema è nato, la filosofia del XX secolo, con Bergson, Sartre, Merleau-Ponty, Lyotard e Deleuze, ha cercato di misurarsi con le novità introdotte appunto dal cinema. Emerge così il problema del nesso che lega il cambiamento del dispositivo ottico assunto a modello della visione in una determinata epoca, il mutare del nostro modo di vedere il mondo e le sfide di rinnovamento che tali trasformazioni lanciano alla filosofia. L'autore descrive poi come questo problema si è modificato alla luce delle attuali esperienze degli schermi, che non smettono di trasformarsi e di moltiplicarsi, ridisegnando le nostre relazioni con il mondo, con gli altri e anche con noi stessi. Interrogare tali esperienze, dialogando con le teorie delle immagini, del cinema e dei media, diventa inevitabile per la filosofia che oggi serve elaborare, per fare cioè una "filosofia-schermi".
16,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.

Acconsento