Il tuo browser non supporta JavaScript!

Alpine studio

Viaggio in Persia. Nel paese degli scià

di Silvia Tenderini

editore: Alpine studio

pagine: 160

Un viaggio reale nell'Iran contemporaneo si intreccia con le storie di antichi viaggiatori in Persia. Paese oggi aperto alle relazioni con il mondo Occidentale, per secoli è stato attraversato da eserciti di conquistatori. Numerosi poeti ne hanno cantato la bellezza, affascinati da quelle raffinate città costruite da generazioni di khan e di scià, oggi abbellite da splendidi giardini, palazzi sfarzosi e da residenze degne delle Mille e una notte. Il racconto ci fa oscillare dolcemente tra la cordialità della gente iraniana e i personaggi che hanno fatto la storia, le cui imprese e parole ci hanno accompagnato fin da bambini: tra città e deserti, giardini e siti archeologici facciamo la conoscenza di Alessandro Magno e Marco Polo, di Gengis Khan e Robert Byron, ma anche di donne avventurose che hanno frequentato la Persia nei primi del Novecento, come Annemarie Schwarzenbach, controversa bohemien mitteleuropea, e Ella Maillart, sua compagna di viaggio. Viaggio in Persia è un'immersione nel fascino di una terra che non si può non amare.
15,00

Azzardo estremo

di Tasker Joe

editore: Alpine studio

pagine: 298

Il 15 maggio 1982 Peter Boardman e Joe Tasker compirono il balzo finale per raggiungere la vetta dell'Everest lungo la cresta
19,80

Isabelle amica del deserto. Una vita breve di passione e avventura

di Tenderini Mirella

editore: Alpine studio

pagine: 226

Personaggio enigmatico e controverso, Isabelle Eberhardt suscitò grande curiosità agli albori del secolo scorso quando si venn
16,00

In viaggio con la Jihad. Afghanistan-Siria, un reportage di frontiera

di Giovanni Verga

editore: Alpine studio

pagine: 182

L'Afghanistan, il giardino dell'Asia Centrale, sogno di tutti i viaggiatori e meta del turismo hippy degli anni 70, è diventato luogo di terrore a causa del regime talebano. Da decenni nessuno vi entra, se non per motivi legati alla guerra. La jihad moderna, che lì è nata, ha poi cambiato luogo spostandosi in Siria. Questo paese, di cui Damasco e Aleppo sono diventate le nuove prede da conquistare, è sempre stato laico e rispettoso delle diversità religiose, ma, ormai da anni, si trova a combattere contro nuovi gruppi ribelli il cui unico obiettivo è la restaurazione di un califfato. Solo quando scende in campo pesantemente l'Isis dei tagliagole, l'Occidente si accorge - forse tardi - del conflitto siriano. "In viaggio con la Jihad" svela i meccanismi e le radici di queste guerre, che mostrano di avere origini lontane nel tempo quando, dopo la Prima Guerra Mondiale, gli occidentali decisero di spartirsi l'Impero Ottomano ignorando le differenze etniche e religiose delle popolazioni che lo componevano. Un nuovo viaggio a Damasco nel quarto anno di guerra cerca di spiegare le nuove trasformazioni anche attraverso la visita ai più grandi campi profughi siriani.
15,00

Quattro passi a Shangri-La

di Nico Bosa

editore: Alpine studio

pagine: 285

Shangri-La, l'Eden montano descritto in "Orizzonte perduto", ha trovato finalmente collocazione nelle carte geografiche reali, in una regione tibetana dello Yunnan posta tra il Mekong e lo Yangtzè. Un viaggio da Kunming a Lhasa offre all'autore l'opportunità di curiosare in questo Eden artefatto, sospeso tra montagne sacre e gole vertiginose, dove i coloratissimi costumi delle minoranze etniche parlano di tradizioni ancestrali destinate a scontrarsi con i ritmi incalzanti della nuova Cina. Questo libro ci trasporta lungo l'antica Via del tè e dei cavalli, dal "Paese a sud delle nuvole" fino al cuore dell'altopiano tibetano, accompagnati dallo scorrere impetuoso dei fiumi del Kham e del Kongpo e dalle vicende poco note e spesso sorprendenti dei veri scopritori di Shangri-La: i missionari e i plant hunters del primo novecento.
16,00

Pierre Sicouri. Sul filo del vento

di Cesare Bieller

editore: Alpine studio

pagine: 106

Velista, alpinista, sognatore, stregato dai paesaggi più estetici, dalle pareti delle montagne a strapiombo sull'acqua. Venti traversate oceaniche, quattro giri del mondo, due transatlantiche in solitaria, due Ottomila, molto Monte Bianco (e una carriera da imprenditore di successo). Usando le astuzie imparate nelle sue avventure, convive per anni con un tumore che non gli impedisce di continuare a scalare le montagne e regatare sui catamarani. Per Pierre Sicouri i sogni si possono sempre realizzare, basta una piccola spinta. E soprattutto vanno condivisi, vivendo insieme sul filo del vento che anima gli oceani e soffia sulle vette.
14,00

Gary Hemming. Il ribelle delle cime

di Mirella Tenderini

editore: Alpine studio

pagine: 180

Di Gary Hemming si sapeva davvero poco. Era comparso sulla scena alpinistica europea negli anni Sessanta con altri fortissimi arrampicatori americani John Harlin, Royal Robbins, Tom Frost - imponendosi con vie innovatrici nel massiccio del Monte Bianco come la Diretta degli Americani al Dru e la Classica Americana sulla sud del Fou. La sua popolarità era poi salita alle stelle nel 1966 a seguito di un rocambolesco soccorso sulla parete nord del Dru che aveva tenuto per parecchi giorni con il fiato sospeso tutta la Francia. La copertina di un numero di "Paris Match" quasi interamente dedicato a quell'evento consacrò il suo mito che Gary stesso rafforzò sottraendosi al pubblico e lasciandosi avvolgere da un mistero che finì col creargli attorno leggende inestricabili dalla sua avventurosissima vita...
14,00

Vivere e scoprire

di Corradini Mario

editore: Alpine studio

pagine: 315

L'autore, in una sorta di biografia che più assomiglia al diario di bordo di una vita all'insegna dell'avventura, racconta del
16,00

Il richiamo dei sogni. La montagna in punta di piedi

di Elio Orlandi

editore: Alpine studio

Elio Orlandi è uno degli alpinisti italiani più affermati a livello internazionale. Lontano dai clamori che non mancano nel settore alpinistico, è considerato oggi un "veterano" delle vette patagoniche, dal gruppo del Paine al gruppo del Cerro Torre e del Fitz Roy. Fin dalla sua prima esperienza extraeuropea, nel 1982, ha mostrato una particolare attenzione per l'estetica, la difficoltà, l'arditezza e la bellezza dei picchi patagonici. Le sue imprese lo hanno portato dalle terre desolate della Patagonia agli orizzonti sconfinati del Karakorum, a volte con compagni di eccezione come Rolando Larcher, Fabio Leoni e Maurizio Giarolli. In Patagonia ha aperto importanti vie come "Linea d'Eleganza" al Fitz Roy, "Otra vez" al Cerro Standhardt, "Cristalli nel vento" e "Sogno Infranto" al Cerro Torre, "Spirito Libero" e "El Flaco, El Gordo y l'Abuelito" alle Torri del Paine, sulle quali ha anche effettuato la prima solitaria della parete Sud della Torre Nord. In Karakorum ha compiuto la prima ascensione del Gran Pilastro Ovest del K7, mentre nelle sue amate Dolomiti ha aperto un centinaio di itinerari di alta difficoltà nel gruppo del Brenta - dove tuttora vive - e anche molte ripetizioni solitarie. Durante i suoi numerosi viaggi in Patagonia ha filmato vari documentari coi quali trasmette la grande passione per la montagna, l'alpinismo e l'arrampicata.
18,00

Il sole, le ali e la civetta

di Lucia Navone

editore: Alpine studio

pagine: 203

"Dobbiamo iniziare ad interrogarci sull'uso che viene fatto dei nostri soldi, soprattutto se vanno ad alimentare speculazioni finanziarie e operazioni dubbie nel nome e per conto di un futuro più pulito. Abbiamo il diritto di sapere, ma soprattutto abbiamo il dovere di chiedere". Nel 2015, l'Autorità per l'Energia stima che gli incentivi prelevati dalle nostre bollette per finanziare il sistema delle energie pulite, arriveranno a 12,5 miliardi di euro. Il libro ripercorre le cronache giudiziarie più eclatanti per far comprendere come una parte di questi soldi è stata spesa fino ad oggi e quali potrebbero essere i rischi per il futuro. Un nuovo mercato dove, di fianco a tanti operatori seri, si è organizzata una vera e propria rete di insospettabili non necessariamente legati alla malavita, che per anni si sono sfamati alla mangiatoia pubblica. Soldi che, secondo Transparency, l'associazione non governativa contro la corruzione, sono stati tolti a tutti noi e in particolare ai nostri figli. Politici compiacenti hanno permesso che tutto ciò accadesse nella quasi totale indifferenza, favorendo, oltre "ai soliti noti", russi e cinesi. E poiché ogni giornalista non è mai solo nel proprio racconto, il libro raccoglie la testimonianza diretta "di chi c'era" e ha vissuto gli anni del boom delle rinnovabili.
13,00

Orizzonti estremi. Racconti dai confini del mondo

di Michele Dalla Palma

editore: Alpine studio

pagine: 300

Dopo una vita dedicata agli sport in montagna, un grave incidente sembra porre fine alle ambizioni dell'autore di inseguire sogni e fantasie nei luoghi più sperduti del pianeta. Con tenacia recupererà la funzionalità fisica, continuando la sua ricerca di emozioni, avventure e nuovi scenari da scoprire: un viaggio di 36.000 chilometri attraverso Balcani, Medio Oriente e Nord Africa, caratterizzato da variegati universi umani, culture ancestrali e conflitti tragicamente attuali. Le solitudini australi della Tierra del Fuego e della Patagonia, mondo dominato dalle forze primordiali della Natura. Sul K2, nel Cinquantenario della grande impresa alpinistica italiana, occasione per avvicinare il mondo degli uomini delle montagne, Hunza e Baiti, ma anche per valutare, in positivo e negativo, le grandi imprese estreme. Poi 10.000 chilometri attraverso la Siberia e l'Estremo Oriente Russo, nell'inverno più freddo della storia, e infine un sogno che si concretizza nei luoghi più irraggiungibili del pianeta, le solitudini artiche dell'Alaska: 400 miglia in canoa, in un ambiente naturale grandioso e sconosciuto. Un racconto ricco di note storiche e geografiche, che accompagna alla scoperta di luoghi fisici e orizzonti immaginati.
14,90

Il guerriero dell'Est

di Koller Igor

editore: Alpine studio

pagine: 220

19,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.

Acconsento