Il tuo browser non supporta JavaScript!

Asterios

Gilets Jaunes. La vittoria dei vinti? La ribellione dei perdenti, dei «chi non è nessuno»

di Nicola Casale

editore: Asterios

pagine: 46

Molti mesi sono trascorsi dall'inizio delle mobilitazioni dei gilets jaunes
3,90

L'ideologia nel capitale. I tratti ideologici del capitalismo

di Emiliano Bazzanella

editore: Asterios

pagine: 47

Una vulgata abbastanza radicata tende a contrapporre l'ideologia, per lo più di stampo socialista-sovietico, al capitalismo, e
3,90

L'ascesa dei neopopulismi. Quali gli elementi di rottura e in quale direzione vanno?

di Raffaele Sciortino

editore: Asterios

pagine: 95

Come può essere affrontato il fenomeno emergente in Occidente dei neopopulismi, quali gli elementi di rottura, e in quale dire
6,90

La coscienza annientata. Il presente e la mercificazione dell'Io

di Francesco Germinario

editore: Asterios

pagine: 121

Già Benjamin aveva definito il capitalismo una «religione»
16,00

La mente umana e la mente artificiale

di Ernesto Di Mauro

editore: Asterios

pagine: 176

Diciamo le cose come stanno: l'Anima è l'uomo, come ha dimostrato Platone
18,00

I tre libri di Florencia

di Carlo Allegri

editore: Asterios

pagine: 476

"Il leitmotiv del libro è l'esame dei meccanismi d'ispirazione, maturazione e stesura di un romanzo
35,00

Una sera nel deserto del monte Athos. Dialoghi con un eremita sulla preghiera del cuore

di Hierotheos Vlachos

editore: Asterios

pagine: 233

«Nelle pagine seguenti presenterò una conversazione con un Anziano aghiorita
19,00

I dieci anni che sconvolsero il mondo. Crisi globale e geopolitica dei neopopulismi

di Raffaele Sciortino

editore: Asterios

pagine: 320

I dieci anni che sconvolsero il mondo sono gli anni della prima crisi effettivamente globale che continua a investire gli asse
25,00

Dieci brevi lezioni di critica dell'economia politica. La rivoluzione culturale per capire e affrontare la disoccupazione

di Giovanni Mazzetti

editore: Asterios

pagine: 220

Quando in futuro si cercherà di dare un senso alla nostra epoca si dirà che è stata l'epoca del letargo sociale
22,00

Il tragico e il comico nell'epoca del grillismo e del trumpismo

di Emiliano Bazzanella

editore: Asterios

pagine: 152

Beppe Grillo e Donald Trump non a caso hanno ottenuto un inatteso successo politico
17,00

La dura prova delle resistenza. Grecia, eurozona e crisi globale

editore: Asterios

pagine: 240

La versione inglese di "La dura prova della Resistenza" è stata portata a termine nella primavera del 2013. Da allora, le sue valutazioni circa il corso degli eventi, purtroppo per il popolo greco, sono state confermate persino nei dettagli. Nonostante quanto molti dell'establishment, greco e internazionale, continuino a sostenere, la situazione in Grecia ha portato ad un vero e proprio disastro sociale ed economico. Scrivevamo, quattro anni fa, cercando di chiarire quello che ci accadeva: «Agli inizi del 2010, in quei giorni agitati in Grecia che precedettero il memorandum, la sinistra sollevava, tra le altre, le questioni seguenti. In primo luogo: la politica allora preannunciata non concerneva la maniera di affrontare il debito pubblico, ma la liquidazione della classe operaia, con l'imposizione di misure che la borghesia greca perseguiva da decenni. In secondo luogo: il fallimento sarebbe sopravvenuto proprio in ragione dell'applicazione delle misure, che avrebbero portato l'economia greca, con esattezza matematica, in un vortice recessivo mortale. In terzo luogo: il governo aveva consapevolmente coinvolto il popolo greco in un'avventura distruttiva offrendo con grande solerzia al capitale europeo la possibilità di avere una cavia ideale, che apriva dovunque in Europa la strada all'imposizione delle politiche di classe più selvagge che un intero secolo abbia mai conosciuto. In quarto luogo: la grecizzazione dei problemi, nel momento in cui chiaramente ci troviamo all'interno di una crisi mondiale del capitalismo che si rivelerà - è molto probabile - di importanza storica per il cammino dell'umanità, li rendeva assolutamente irrisolvibili». Il corso degli eventi ha dimostrato che la sinistra aveva ragione nelle sue valutazioni iniziali. E diceva ancora poco, potremmo aggiungere oggi.
20,00

Com'è verde il mondo senza le bombe della guerra

editore: Asterios

pagine: 36

Il paese delle bombe è enorme, tutto grigio e freddo
18,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.