Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Edizioni Ambiente

È sempre questione di tempo. politiche temporali e Smart City: buone prassi dalla Lombardia all'Europa

di Attilia Cozzaglio

editore: Edizioni Ambiente

pagine: 142

Il tempo non è solo un fatto privato, ma sociale. E come tale è diventato oggetto della politica, ovvero dell'"arte di amministrare la città", attraverso le azioni di politica temporale che si sono sviluppate in Italia dagli anni Novanta a oggi. Il potenziale visionario, che ha guidato le prime fasi delle politiche temporali, ha portato all'attenzione delle società grandi tematiche - la conciliazione dei tempi di vita, la progettazione spaziotemporale delle città, l'accessibilità di servizi e di luoghi, la qualità della vita di donne e uomini di tutte le età - sulle quali si sono poi esercitate riflessioni, dibattiti, e le politiche degli ultimi trent'anni. E ancora si sta lavorando. Quella stessa capacità di guardare avanti, di proporre una visione che tutti possono fare propria, indica ora nuovi orizzonti. Il terreno più fertile di contaminazioni con altri saperi è quello delle Smart City, o meglio delle Smart Communities, dove le tecnologie, apparentemente atemporali e delocalizzate, pervadono lo spazio e il tempo, abitati da donne e uomini. È una grande sfida, che merita di essere raccolta. Un primo passo, e l'obiettivo del libro, è il racconto delle politiche temporali e dei progetti che hanno cambiato, spesso silenziosamente, la vita nelle città.
12,00

Dalla caverna alla casa ecologica. Storia del comfort e dell'energia

di Federico M. Butera

editore: Edizioni Ambiente

pagine: 261

Dalle caverne del Paleolitico fino all'inizio del XIX secolo, si sono succedute poche innovazioni che hanno migliorato la qualità dell'abitare: le candele, che hanno rischiarato il buio, i vetri alle finestre, i camini e le stufe per riscaldare... Verso la fine dell'Ottocento, con l'avvento dell'elettricità, è cambiato tutto, e un diluvio di tecnologie ha trasformato la vita di quella parte della popolazione mondiale che vive nelle aree ricche dell'Occidente e dei paesi in via di sviluppo. Gli attuali livelli di comfort (e di spreco) si basano però su due assunti ormai superati: che l'energia a basso prezzo sia illimitata e che l'impiego dei combustibili fossili non provochi danni. È necessario correggere questa situazione, ripensando il modo in cui vengono progettate le nostre case e trasformando i sistemi di conversione e le reti di distribuzione dell'energia.
28,00

Ecomafia 2014. Le storie e i numeri della criminalità ambientale

editore: Edizioni Ambiente

pagine: 376

La scena del crimine, l'Italia
25,00

Il libro verde dello spreco in Italia: l'energia

editore: Edizioni Ambiente

pagine: 238

Quando consideriamo gli sprechi di energia, alla maggior parte di noi vengono in mente lo standby degli elettrodomestici o le
16,00

2052. Scenari globali per i prossimi quarant'anni. Rapporto al Club di Roma

di Jorgen Randers

editore: Edizioni Ambiente

pagine: 334

1972: su incarico del Club di Roma, un gruppo di studiosi dell'MIT pubblica "/ Limiti dello sviluppo". Il libro, basato su simulazioni effettuate con i primi elaboratori elettronici, prefigura gli effetti della crescita della popolazione, dei consumi e dell'inquinamento su un pianeta fisicamente limitato. Dopo decenni di critiche feroci, ormai si ammette che le conclusioni di quello studio erano corrette. 2012: Jorgen Randers, uno dei coautori di quel testo, fa il punto su quanto è successo e, servendosi di una quantità impressionante di dati, elaborati dai supercomputer più potenti, e dei contributi di una quarantina di esperti di vari settori, prova a delineare il futuro globale da qui al 2052. Andamenti demografici ed economici, fonti di energia e cambiamenti climatici, cibo e impatti sulla biodiversità, sviluppi culturali e tecnologici, geopolitica e riserve di minerali: nessun settore è escluso, e dall'analisi emergono notizie buone e cattive. Vivremo sempre più nelle città, saremo più connessi e creativi, e dovremo trovare nuovi modi per gestire le tensioni dovute alle diseguaglianze crescenti. Probabilmente la popolazione non crescerà quanto previsto, con una riduzione degli impatti sulla biosfera, ma le rinnovabili non riusciranno a rimpiazzare i combustibili fossili in tempo per eliminare del tutto la possibilità di un riscaldamento climatico catastrofico...
25,00

L'Italia oltre la crisi

Ambiente Italia 2013: idee di futuro a confronto

editore: Edizioni Ambiente

pagine: 206

Con ogni probabilità, è venuto il momento di riconoscere che l'Italia non può più accontentarsi di sopravvivere alla recession
22,00

9 miliardi di posti a tavola

La nuova geopolitica della scarsità di cibo

di Brown Lester R.

editore: Edizioni Ambiente

pagine: 158

L'agricoltura globale si trova di fronte a sfide del tutto nuove
18,00

Guida ai green jobs

Come l'ambiente sta cambiando il mondo del lavoro

editore: Edizioni Ambiente

pagine: 510

A distanza di tre anni dalla prima edizione, Edizioni Ambiente propone una versione completamente rivista della "Guida ai gree
16,00

Eating planet 2012. Nutrirsi oggi: una sfida per l'uomo e il pianeta

editore: Edizioni Ambiente

pagine: 325

Nel 1992 l'Earth Summit di Rio de Janeiro pose il mondo di fronte a una nuova idea di futuro, tracciando le linee guida per un diverso modello di sviluppo. Il 2012, anno di Rio+20, è il momento del bilancio. Uno dei temi cardine è, inevitabilmente, quello del cibo. Le speculazioni sui prezzi delle commodity, le "rivolte per il pane" e l'impatto di un clima sempre più imprevedibile sulla disponibilità di risorse alimentari banno già messo in chiaro a quali scenari la comunità globale dovrà fare fronte. Il nostro modo dì produrre e di consumare alimenti è un fattore critico per gli equilibri ambientali, economici e sociali. Con questo primo rapporto internazionale il Bariila Center for Food & Nutrition, con l'autorevole collaborazione del Worldwatch Institute di Washington, propone all'attenzione del pubblico un'analisi assolutamente originale sui trend attuali e sulle prospettive future. Il volume è articolato nei quattro ambiti su cui il BCFN ha sviluppato la propria attività di ricerca (accesso al cibo, cibo e sviluppo sostenibile, cibo e salute, cibo e cultura) e offre contributi di scienziati, politici, premi Nobel ed esperti di fama mondiale.
26,00

Cedimenti

di Vesco Francesca

editore: Edizioni Ambiente

pagine: 267

Con la morte del nonno Martina eredita una splendida villa sul mare di Sicilia
15,00

Meno 100 chili. Ricette per la dieta della nostra pattumiera

di Roberto Cavallo

editore: Edizioni Ambiente

pagine: 224

Ispirato a uno spettacolo teatrale che ha riscosso notevoli consensi, Meno 100 chili racconta come si può ridurre la quantità di rifiuti che produciamo ogni giorno a casa e al lavoro. Alternando l'approfondimento scientifico con racconti e aneddoti, Roberto Cavallo passa al setaccio le azioni che compongono la nostra quotidianità, e per ognuna ci indica come ridurre la quantità di spazzatura che potrebbe generarsi. Dai detersivi alla spina all'acqua del rubinetto, dai trucchi per ottenere il compost direttamente a casa propria all'uso degli ecopannolini. Dagli uffici che risparmiano carta ed elettricità alle feste di compleanno a zero rifiuti. I risultati potranno sorprenderci. Perché se è vero che produciamo un sacco di rifiuti, che inquinano e impongono la costruzione di discariche e inceneritori, è anche vero che ridurli è facile, vantaggioso e pure divertente.
14,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.