Il tuo browser non supporta JavaScript!

EDT

Romanticismo e scuole nazionali nell'Ottocento

di Renato Di Benedetto

editore: EDT

pagine: 311

Il volume affronta i seguenti argomenti: Il romanticismo, La musica tedesca nel primo Ottocento, Il quadrifoglio romantico nel pieno Ottocento, La musica tedesca nel secondo Ottocento, Nazionalismo e cosmopolitismo.
9,90

Gustav Malher

La vita, le opere

di La Grange Henry-Louis De

editore: EDT

pagine: 477

La musica di Mahler è al tempo stesso la più personale e una delle più universali che si possano immaginare: nessun compositor
32,00

Opera 2011. Annuario EDT-CIDIM dell'opera lirica in Italia

editore: EDT

pagine: 372

Questa edizione dell'Annuario comprende tutti gli spettacoli di teatro musicale rappresentati in Italia nella passata stagione, i cantanti, i direttori d'orchestra, i registi, gli scenografi, i costumisti, i sovrintendenti, i manager, i direttori artistici. Inoltre, gli incassi, gli sponsor e l'indice generale degli spettacoli andati in scena tra il 1987 e il 2011 e l'indice generale delle prime assolute dal 1987 al 2011.
43,00

Sangue, ferro e oro. Come le ferrovie hanno cambiato il mondo

di Christian Wolmar

editore: EDT

pagine: 488

Appena quindici anni dopo la battaglia di Waterloo, il 15 settembre 1830, l'inaugurazione della ferrovia Liverpool-Manchester
24,00

Le forme sonata

di Charles Rosen

editore: EDT

pagine: 432

Mettendo a frutto la vasta esperienza di pianista concertista e il riconosciuto talento storiografico e critico, Charles Rosen affronta in questo libro la forma musicale che è il cuore e il cervello dello stile classico. Ne rintraccia le premesse nella musica di compositori come Scarlatti e C.P.E. Bach, per concentrare l'attenzione là dove essa raggiunge il suo culmine, con la triade Haydn, Mozart, Beethoven (ma anche con le varianti di grandi maestri come Schubert e Mendelssohn); ne indaga quindi le trasformazioni attraverso la generazione romantica fino alle esperienze novecentesche. Nella sua più ampia indagine sullo stile classico, Rosen aveva già scritto a proposito della forma-sonata: "Non è una forma definita come un minuetto, un'aria con da capo, o una ouverture francese; al pari della fuga, essa è un modo di scrivere, un senso per la proporzione, la direzione e la densità strutturale più che uno schema formale"; in questo libro approfondisce tale concezione, riconoscendo l'inadeguatezza delle definizioni e descrizioni ottocentesche e auspicando una loro riformulazione. Rosen respinge i metodi di definizione consolidati l'uso dei capolavori come modello o l'osservazione della prassi generalizzata di un dato periodo e pone la forma sonata a diretto confronto con le nuove condizioni sociali e culturali che nel diciottesimo secolo ne decretarono il successo, seguendone lo sviluppo attraverso le esigenze a cui ci si aspettava che dovesse rispondere.
27,00

Le strade dell'uomo

Viaggi nel mondo d'asfalto

di Conover Ted

editore: EDT

pagine: 414

Se ce l'avete, è perché un camion ve l'ha portato: è la scritta che può accadere di leggere sul paraurti di un camion negli St
22,00

Perché la musica classica? Significati, valori, futuro

di Kramer Lawrence

editore: EDT

pagine: 255

Che cosa possiamo fare oggi per la musica classica? E viceversa: che cosa può fare oggi la musica classica per noi? Sono le do
15,00

Capire e farsi capire in ebraico

editore: EDT

pagine: 224

Ti hanno dato il resto sbagliato e non sai come dirlo? Ti piacerebbe chiedere al ragazzo seduto vicino a te in treno come si c
10,00

Terra ribelle

Viaggio fra i dimenticati della storia turca

di Bellaigue Christopher De

editore: EDT

Christopher de Bellaigue a metà degli anni Novanta è uno dei più giovani e brillanti inviati della stampa europea in Turchia:
22,00

Leonard Bernstein. Vita politica di un musicista americano

di Barry Seldes

editore: EDT

pagine: 233

Compositore onnivoro e capace di esprimersi in un'impressionante varietà di forme e di linguaggi, mattatore del podio brillante ed estroverso, divulgatore e conferenziere di grande fascino e sottigliezza, cantore ineguagliato dei ritmi e dell'angoscia metropolitana, Léonard Bernstein ha saputo incarnare più di chiunque altro l'entusiasmo, la fame di vita e le contraddizioni che hanno segnato il mondo artistico americano del ventesimo secolo. C'è tuttavia un aspetto della sua vita che si intreccia con ognuno di questi fili, colorandoli e rendendoli compatti più di quanto il fulgore del successo potrebbe lasciare immaginare; un aspetto finora poco indagato, se non liquidato con poche, superficiali battute: Léonard Bernstein fu, per tutta la vita, un uomo profondamente impegnato nelle battaglie politiche per le libertà civili, per la giustizia e l'eguaglianza sociale. A causa di questa sua attività fu costantemente spiato, sospettato e sabotato dal potere politico, con un accanimento che lascerà profondi segni sulla sua carriera e sulla sua personalità. In questa ricostruzione vivace e illuminante, Barry Seldes analizza per la prima volta la vita di Bernstein sullo sfondo degli avvenimenti politici e sociali dell'America nel cinquantennio che si estende dal fulminante debutto sul podio della New York Philharmonic, nel 1943, alla morte, sopravvenuta nel 1990.
22,00

Praga

editore: EDT

pagine: 175

Scorrendo le pagine con le suggestive illustrazioni del fumettista Guillaume Sorel, Praga si svela ai nostri occhi sotto una n
16,50

Ivan Susanin» di Catterino Cavos

Un'opera russa prima dell'Opera russa

di Giust Anna

editore: EDT

Qual è la prima opera russa? Gli storici della musica non sono concordi nel rispondere a questa domanda, ma sono generalmente
19,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.