Il tuo browser non supporta JavaScript!

Iacobellieditore

Non pensavo che la vita fosse così lunga. Gloria e tragedia di Tiberio Mitri

editore: Iacobellieditore

pagine: 112

Dai locali di lusso di New York a una roulotte in periferia, dalla luminosa Trieste del dopoguerra alla cella di una prigione, dai campi di sterminio tedeschi alla Cinecittà della "Dolce vita". In una giostra continua, la vita di Tiberio Mitri, uno dei più grandi pugili italiani, ripercorsa attraverso le tante tappe che l'hanno segnata: l'infanzia difficile, la scoperta della boxe, la guerra, il matrimonio da sogno con Miss Italia e la popolarità in Europa e negli USA, il crollo, la rinascita nel mondo dello spettacolo. Sullo sfondo, tra gloria e solitudine, le burrascose relazioni sentimentali, la carriera di attore tra cinema, fotoromanzi e televisione, la droga e i drammi personali che hanno segnato l'esistenza di uno dei personaggi più popolari dell'immediato dopoguerra. (Prefazione di Nino Benvenuti)
12,00

La figlia delle nevi

di Jack London

editore: Iacobellieditore

pagine: 263

Ambientato nello Yukon, narra la storia di Frona Welse, una diplomata a Stanford con il fisico di una valchiria. Frona desta scalpore nell'ambiente del padre facoltoso per i suoi modi schietti e per la sua amicizia con una prostituta. È inoltre contesa da due corteggiatori: Gregory St Vincent, un uomo del luogo, che si rivela codardo e perfido e Vance Corliss, un ingegnere minerario che ha studiato a Yale. Un'eroina forte e sicura di sé, una delle molte che avrebbero poi popolato i romanzi dell'autore. Il suo nome riecheggia quello della madre dello scrittore americano, Flora Wellman, anche se l'ispirazione per il personaggio deve averla tratta da una sua amica, Anna Strunsky. Primo romanzo di Jack London, scritto nel 1902, è tra le sue opere meno conosciute.
14,00

Death note. Uno studente modello e il dio della morte

di Davide G. Caci

editore: Iacobellieditore

pagine: 167

"L'umano il cui nome viene scritto su questo quaderno morirà". È la prima regola del Death Note, "Quaderno della morte" che lega indissolubilmente il destino di Light Yagami, brillante giovane giapponese, a quello di Ryuk, lo shinigami (dio della morte), che ne è legittimo proprietario. L'immenso potere che il dio, per vincere la noia, lascia nelle mani di un umano è il motore delle vicende che porteranno uno studente modello a diventare signore di un nuovo mondo, in un vorticoso delirio di onnipotenza. Fin dalle premesse, Death Note è una storia di ampie prospettive: tematiche mistiche, approfondimento psicologico, una narrazione ricca di colpi di scena, in una sorta di grande puzzle in cui ogni pezzo ha una sua funzione. Il lavoro di Tsugumi Ohba e Taleeshi Obata viene analizzato in questo volume da più punti di vista, mediante approfondite analisi tecniche e sociologiche, inserti e curiosità. In più, un ampio apparato iconografico, con immagini tratte da fumetto, serie animata e prodotti di merchandise.
12,50
14,90

Memorie inseparabili. Maria Teresa León e Rafael Alberti

di Aitana Alberti León

editore: Iacobellieditore

pagine: 64

Rafael Alberti, il poeta e pittore, Maria Teresa León, la scrittrice, rivivono nella memoria della loro figlia Aitana. Una coppia mitica, un uomo e una donna protagonisti di una irripetibile vicenda intellettuale politica e umana che parte dalla Spagna del primo dopoguerra per toccare Mosca, Berlino, Parigi e tornare in Spagna in difesa della Repubblica minacciata dall'insurrezione del generale Franco. Poi la sconfitta, l'esilio - in Francia, in Argentina e alla fine in Italia - per tutti gli anni della lunga dittatura insieme a molti altri, a una intera generazione che aveva creduto nella democrazia.
10,00

La cucina e la cantina mia

di Giggi Fazi

editore: Iacobellieditore

pagine: 240

La lettura di questo libro non richiede alcuna pazienza, è anzi un divertimento. Per descrivere la sua cantina e la sua cucina, questo Artusi trasteverino e moderno ricorre al piacevole mezzo di cui si servì l'Aretino: il dialogo. Imparerete a cucinare "li rigatoni co' la pajata", "la coda cor sellerò", "le ciriole in ummido" e "le cucuzzette ar pommidoro" ascoltando i colloqui di Vera e Prudenza, di Betta e Gaudenzio, di Pia e Angelina. Donne romane, e uomini "romani de Roma", che parlano il loro dialetto, e intramezzano le ricette che si scambiano tra loro con osservazioni e commenti scoppiettanti di sana arguzia popolana. È bene che il libro sia in romanesco, perché in Italia le tradizioni gastronomiche sono regionali e si devono difendere anche col linguaggio, per salvarle dal pericolo che cadano nel generico, nel press'a poco.
19,90

Tè alla menta

editore: Iacobellieditore

pagine: 208

12,00

Trider G7. Robot in tempo di crisi

di Alessandro Montosi

editore: Iacobellieditore

pagine: 125

Tra umorismo e citazioni cinematografiche, prosegue il nostro viaggio tra i miti di una generazione cresciuta a "pane e anime"! Watta ha 11 anni, a scuola va così così, è innamorato di una sua compagna di classe, ama mangiare e dormire... e guida un robot alto 50 metri. È il Trider G7, della 'Takeo General", ditta di trasporti sull'orlo della bancarotta, ereditata alla morte dei suoi genitori. Ben presto Watta scoprirà che il Trider è l'unica difesa contro l'Impero dei Robot, che con le sue spregiudicate politiche economiche ha messo in ginocchio l'intero Pianeta! Ma come si fa a combattere se munizioni e riparazioni costano un occhio? In una sorta di realismo fantastico, Trider G7 porta la vita quotidiana di un bambino di 11 anni e gli eccessi delle "politiche aziendali" in un universo di scanzonata avventura. Tra le righe, la descrizione di un mondo pericolosamente somigliante al nostro.
14,50

I nuovi amici

di Marco Lombardi

editore: Iacobellieditore

pagine: 186

Dario torna nella sua città natale a lavorare in "Gustosa", l'azienda da cui molti anni prima - era misteriosamente fuggito. A condurlo lì è il suo vecchio amico Max, che nel frattempo ha fatto carriera. Dopo aver conosciuto i nuovi (e giovani) colleghi, Dario reincontra i vecchi, coi quali aveva stretto un rapporto molto intenso che ora appare fortemente e irreversibilmente deteriorato. Passano alcuni giorni, e uno di loro viene trovato orrendamente ucciso. Il terrore si diffonde tra le varie funzioni aziendali e tutti sospettano di tutti. A condurre le indagini è Vittone, un commissario demotivato e un po' snob che con le aziende ha un conto aperto, essendo entrato in polizia dopo aver cercato inutilmente lavoro nel settore privato. Meno male che in questo caso Vittone è affiancato dal pragmatico - anche se un po' stralunato - agente Cesare Locurcio. Dario è uno dei sospettati, ma fra lui e il commissario nascerà un rapporto sfaccettato, ben al di là di quello classico fra indagato e indagatore...
14,00

L'anomalia. Televisione. Il monopolio del potere da Mussolini al digitale terrestre

di Manlio Cammarata

editore: Iacobellieditore

pagine: 220

"Il sistema italiano presenta un'anomalia dovuta a una combinazione unica di poteri economico, politico e mediatico nelle mani di un solo uomo, l'attuale presidente del consiglio dei ministri italiano, e al fatto che il governo italiano controlla, direttamente o indirettamente, tutti i canali televisivi nazionali". (Risoluzione del Parlamento Europeo, 22 aprile 2004). Il libro attraverso leggi e sentenze ricostruisce in forma di cronaca, senza tecnicismi giuridici, i complicati sviluppi che hanno determinato l'attuale situazione che non ha eguali in nessuno stato democratico: il totale controllo del governo sul sistema audiovisivo.
9,90

Quelle voci dal vuoto

di Guido Tassinari

editore: Iacobellieditore

pagine: 256

16,00

Fammi vivere mamma!

di Maurizio Bertoncini

editore: Iacobellieditore

pagine: 160

10,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.

Acconsento