Il tuo browser non supporta JavaScript!

Milieu

Giorgio Bertani, editore ribelle

editore: Milieu

pagine: 176

Nel gran proliferare di espressioni editoriali (riviste, librerie, case editrici) che hanno caratterizzato il periodo dal '68
16,90

Milan, gli eroi della bombonera. Storia e protagonisti di una partita epica

editore: Milieu

pagine: 191

Cinquant'anni da Estudiantes-Milan, cinquant'anni dalla partita più violenta della storia del calcio rossonero
22,90

Ultima edizione. Storie nere dagli archivi de «La Notte»

editore: Milieu

pagine: 346

Ultima Edizione
39,00

I cani di Belfast

di Sam Millar

editore: Milieu

pagine: 228

1978, periferia di Belfast: in una cava abbandonata una donna semi-agonizzante viene assalita da un branco di cani randagi
16,90

Africa loro. Viaggio lungo un continente

di Franco La Cecla

editore: Milieu

pagine: 151

L'Africa è il luogo per eccellenza della presunzione europea e in particolare italiana
15,90

Il mio museo della cocaina. Antropologia della polvere bianca

di Michael T. Taussig

editore: Milieu

pagine: 335

"Il mio museo della cocaina" è uno dei capolavori di Michael Taussig, frutto dell'esperienza di una vita in un mondo complesso
19,90

Italiani nei lager. Linguaggio, potere, resistenza

di Rocco Marzulli

editore: Milieu

pagine: 174

La storia dei deportati italiani nei campi di concentramento nazisti è un argomento tutt'ora poco conosciuto sotto diversi asp
16,90

Walking the line. Palestina e Israele lungo il confine che non c'è

editore: Milieu

pagine: 93

"Abbiamo scelto che a parlare fossero i fattori costitutivi dello spazio palestinese, riabilitati e assunti a protagonisti con
19,90

Il lato oscuro di Google. L'informatica del dominio

di Ippolita

editore: Milieu

pagine: 191

Net 1998 arrivò Google, all'inizio un semplice campo bianco, un oracolo per rispondere a ogni possibile desiderio
16,90

Buonanotte signor Mao. Storie dall'estremo Oriente

di Gabriele Battaglia

editore: Milieu

pagine: 222

Due yemeniti erranti commerciano sulle rotte del Levante, ma sognano i Caratai
15,90

L'istinto di morte

di Jacques Mesrine

editore: Milieu

pagine: 292

17,90

C'era una volta in America. Un'avventura al saloon con Sergio Leone

di Diego Gabutti

editore: Milieu

pagine: 220

Uscito insieme al film, e da allora mai più ristampato, come talvolta capita a certi libri e a certi film che finiscono senza particolari ragioni ai confini della realtà, "C'era una volta in America" è in parte saggio, in parte diario di bordo, in parte romanzo, in parte memoir. Raccontato dalla voce dello stesso regista, e scritto con la sua complicità, ripercorre tutti i film di Sergio Leone, l'opera cinematografica forse più sottovalutata della storia del cinema. Tra tutti i grandi registi, Leone è stato il solo che la critica, ampollosa e parruccona, abbia riscattato dal limbo del cinema commerciale solo in occasione del suo ultimo film. Eppure nessuno aveva mai usato il cinema per uno scopo più nobile: viaggiare attraverso le età e i generi dell'immaginario senza demagogia e senza moralismi da cineclub. Svelò il cinema a se stesso giocando come carte dei tarocchi le icone stesse dei film: da Henry Fonda a Charles Bronson, da James Woods a Robert De Niro, da Joe Pesci a Lee Van Cleef, da Clint Eastwood a Rod Steiger, da Jennifer Connelly a Eli Wallach e Danny Aiello. Riservò ad alcuni attori italiani (Claudia Cardinale, Gian Maria Volontè, Romolo Valli, Gabriele Ferzetti) apparizioni memorabili. Come nel teatro delle ombre cinesi, in "C'era una volta in America" si profilano tutte le figure della fiction e della realtà che il regista assimilò nel suo sistema mitologico: il proibizionismo, il west, la mafia, gli eroi e i "malamente", la ferrovia, i bassifondi di New York e il fango delle città di frontiera.
15,90

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.