Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Sillabe

Nelle antiche cucine. Catalogo della mostra (Poggio a Caiano, 4 luglio-25 ottobre 2015)

editore: Sillabe

pagine: 228

La cucina è il luogo della preparazione del cibo, ma anche della consumazione di pasti semplici o più elaborati, ed infine è il luogo della vita domestica e familiare, della convivialità degli strati sociali meno abbienti. In questo volume sarà possibile ammirare, attraverso i più bei quadri del repertorio, le storiche cucine fiorentine, gli utensili e gli oggetti d'uso, insieme all'organizzazione e alla composizione degli staff delle cucine granducali e anche ai tipi di cibo prediletto dai personaggi della famiglia medicea.
25,00

Metti l'Italia a cena. Cibo, musica, cinema e libri in 20 ricette italiane

di Lucia Toso

editore: Sillabe

pagine: 80

Un libro con venti ricette regionali semplici e veloci, che riassumono la varietà, la fantasia, i sapori e i profumi della nostra cucina, condite con qualche suggerimento per conoscere un po' di clima e atmosfere dei luoghi dove queste ricette sono nate. Il vino regionale da abbinare, due cucchiai della musica di compositori locali per allietare la preparazione dei piatti, una presa di film girati nella stessa regione per coronare una serata in compagnia e un pizzico di letteratura per chiudere in bellezza.
10,00

Dolci trionfi e finissime piegature. Sculture in zucchero e tovaglioli per le nozze fiorentine di Maria de' Medici. Catalogo della mostra (Firenze, marzo-giugno 2015

editore: Sillabe

pagine: 151

Questa mostra ripropone il banchetto tenutosi in Palazzo Vecchio la sera del 5 ottobre 1600 per le nozze fiorentine di Maria de' Medici con Enrico IV di Francia. Su questo evento, fondamentale per gli esiti della musica e della drammaturgia moderna, siamo a conoscenza anche degli allestimenti progettati da Bernardo Buontalenti per la tavola regia e per quelle degli ospiti. La documentazione d'archivio ha messo in evidenza il ruolo cardine delle sculture realizzate in zucchero, "alimenti decorativi" concepiti alla stregua di vere e proprie opere d'arte, esemplate su illustri prototipi contemporanei dovuti ai grandi scultori fiorentini di fine Cinquecento quali Giambologna, Pietro Tacca, Gasparo Mola.
18,00

Gli incunaboli della Biblioteca dell'Istituto Centrale per il Restauro e la conservazione del patrimonio archivistico e librario di Roma. Catalogo

di Luca Rivali

editore: Sillabe

pagine: 71

"La pubblicazione del catalogo degli esemplari del XV secolo che appartengono alla Biblioteca dell'Istituto Centrale per il Restauro e la Conservazione del patrimonio archivistico e librario rappresenta un'operazione culturale di indubbia valenza. Archivi e biblioteche sono istituti culturali la cui vocazione in età moderna si è definita in rapporto alla conservazione del patrimonio culturale per un pubblico sempre più allargato di appassionati e specialisti. Tale vocazione ha imposto una trasformazione radicale delle loro funzioni, sempre più orientate alla valorizzazione e alla pubblica fruizione dei documenti librari e archivistici. La fruizione del nostro patrimonio culturale risulta tuttavia essere per lo più concentrata su alcuni poli di attrazione; a fianco di un patrimonio conosciuto e fruito se ne cela poi un altro di cui si ignora la composizione e la quantità: si tratta di quello stipato nei magazzini degli archivi e nei depositi delle biblioteche in tanti istituti con una ricca tradizione di studio e di ricerca. La didattica e la formazione sono da sempre strettamente legate alla ricerca e quando la scuola viene svolta all'interno di un corso di laurea che si propone di avere contenuti immediatamente professionalizzanti, come nel caso della Scuola di Alta Formazione per Restauratori, occorre avvalersi di modalità non solo tradizionali, come la lezione frontale ma anche di un'esperienza diretta sul campo..." (Dalla premessa di Maria Cristina Misiti)
11,00

I mestieri del teatro. Come nasce un'opera lirica

editore: Sillabe

pagine: 31

Che emozione assistere a un'opera lirica! Entrerete nei camerini degli artisti e nei laboratori teatrali; potrete salire sul podio del direttore d'orchestra e persino accomodarvi alla scrivania del sovrintendente. Un viaggio nel cuore del teatro coperta dei mestieri che fanno nascere uno spettacolo. Età di lettura: da 8 anni.
8,90

Napoleone e la musica. Un itinerario musicale

editore: Sillabe

pagine: 59

Napoleone intuì che la musica poteva diventare funzionale all'affermazione del proprio potere personale... Durante gli anni del suo potere, e anche nei giorni dell'esilio all'isola d'Elba, si circondò dei più importanti e geniali compositori e musicisti del tempo, da Le Sueur a Méhul, da Paisiello a Cherubini e Spontini... Famosa la dedica a Napoleone, poi violentemente cancellata dal frontespizio, che il geniale Beethoven appose alla sua Terza Sinfonia, l'Eroica. Stupenda la sonata "Napoléon" che Paganini compose per la sola quarta corda del violino, accompagnata dall'orchestra (di cui nel volume si presenta l'autografo). Numerose le musiche che nel corso dei secoli scorsi sono state composte per o in ricordo di Napoleone: nel volume ne sono presentate alcune, tra le più note (Nino Rota, Arnold Schoenberg, Niccolò Paganini, Paul Ertel, ecc.).
9,90

Jacopo Ligozzi. «Pittore universalissimo». Catalogo della mostra (Firenze, 27 maggio-28 settembre 2014)

editore: Sillabe

pagine: 335

La lunga e complessa vicenda artistica di questo pittore raccontata in questo catalogo, che mette in evidenza i diversi ambiti nei quali si trovò ad operare e la sua poliedrica e versatile fisionomia all'interno del panorama fiorentino. Il catalogo presenta le opere del pittore a partire dai primi tempi presso la corte medicea, dove fu apprezzato come disegnatore di naturalia e successivamente come ritrattista, ma anche sapiente regista di insiemi decorativi. Jacopo fu inoltre pittore di storia e si distinse infine come sapiente e delicatissimo progettista di abiti e ricami per tessuti, nonché di manufatti in pietre dure.
35,00

Villa Stibbert. Decorazione di interni e architettura

di Becattini Martina

editore: Sillabe

pagine: 112

Il volume è dedicato alle vicende costruttive e decorative del Museo Stibbert, prezioso contenitore delle straordinarie collez
22,00

Le mummie nell'antico Egitto

editore: Sillabe

pagine: 46

"Salve a tutti, mi chiamo Deb e sono
7,90

Giorgio Vasari e l'Allegoria della pazienza. Catalogo della mostra (Firenze, 26 novembre 2013- 5 gennaio 2014)

editore: Sillabe

pagine: 111

L'Allegoria della pazienza fu ideata da Giorgio Vasari ed eseguita dal suo allievo spagnolo Gaspar Becerra. Il tema affrontato dal pittore è uno dei più affascinanti per gli uomini del Rinascimento: quello della raffigurazione delle Virtù. In questo caso è la pazienza, cioè la capacità di affrontare con buona disposizione di animo ogni difficoltà opposta dal destino. La mostra (Firenze, Palazzo Pitti, 26 novembre 2013 - 5 gennaio 2014) vuole far comprendere meglio il ruolo e l'importanza delle immagini dei simboli nel mondo delle corti del Rinascimento.
20,00

Donne protagoniste nel Novecento. Catalogo della mostra (Firenze, 11 novembre 2013) Ediz. italiana e inglese

editore: Sillabe

pagine: 263

Situata nell'elegante Palazzina della Meridiana di Palazzo Pitti, la Galleria del Costume si prefigura attualmente come l'unico museo di storia della moda e del costume in Italia. Possiede più di seimila pezzi tra abiti antichi, costumi teatrali e accessori. Le collezioni, per motivi di conservazione, vengono esposte a rotazione secondo criteri diversi (cronologici, tematici, di provenienza) scelti di volta in volta dalla direzione. La novità di quest'anno è la presenza, lungo il percorso espositivo, di 15 sezioni dedicati alla presentazione di scorci di guardaroba di alcune delle donne più influenti e protagoniste della moda del Novecento come Rosa Genoni, Donna Franca Florio, Patty Pravo, Susan Nevelson, Lietta Cavalli insieme ad artiste autrici di accessori, come Flora Wiechmann Savioli e Angela Caputi, interpreti di veri e propri capolavori, che non devono mancare mai in un guardaroba che si rispetti. Due sezioni sono poi dedicate agli abiti da sposa e ai gioielli intrecciati creati dalle donne del Rwanda. Per ogni sezione è stato selezionato un numero limitato di capi a testimonianza delle mode e del gusto del momento.
30,00

Il sogno nel Rinascimento. Catalogo della mostra (Firenze, 21 maggio-15 settembre 2013)

editore: Sillabe

pagine: 239

Il tema del Sogno assume un rilievo particolare nella mitologia antica e nella tradizione del Rinascimento, che privilegia la
29,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.